Una Guida Pratica ai Dispositivi di Energia-Libera                                                 Autore: Patrick J. Kelly

 

Capitolo 7: Sistemi di Antenna e Generatori Elettrostatici

 

E 'opinione comune che le antenne non sono in grado di raccogliere molto potere. La concezione popolare è che la potenza disponibile è di livello basso le onde radio provenienti da trasmettitori radio distanti, e se è certamente vero che le onde radio possono essere raccolti con un'antenna, le vere fonti di energia non sono trasmettitori radio.

 

Per esempio, ci sarà guardando le informazioni da Hermann Plauson e che considerava un sistema aereo di suo che non ha prodotto più di una potenza superiore a 100 kilowatt, come un sistema "piccolo" (è vero, con molte antenne). Thomas Henry Moray ha dimostrato il suo sistema per il pubblico più volte, tirando in livelli di potenza fino a 50 kilowatt da un'antenna singola specie. Questi livelli di potenza non sono prodotti da stazioni con il segnale.

 

Il Sistema Antenna di Nikola Tesla.

Nikola Tesla ha prodotto un dispositivo aerea che vale la pena menzionare. E 'stato brevettato il 21 maggio 1901 come un "Apparecchio per la utilizzazione di Energia Radiante", US Patent numero 685957. 

 

 

Il dispositivo sembra semplice ma afferma Tesla che il condensatore deve essere "di notevole capacità elettrostatica" e consiglia di utilizzare la mica migliore qualità per la costruzione di esso, come descritto nel suo brevetto n 1897 577671. Il circuito viene alimentato tramite un isolato, piastra di metallo lucido. L'isolamento può essere applicato a spruzzo su plastica. Più grande è la piastra, maggiore l'energia raccolta. La piastra superiore è elevata, maggiore è la quantità di energia raccolta.

 

 

Questo sistema di proposte di Tesla fino giornata dell'energia e notte. Il condensatore si carica e un interruttore vibrante ripetutamente scarichi il condensatore nel trasformatore step-down. Il trasformatore abbassa la tensione e aumenta la corrente disponibile e l'uscita viene poi utilizzato per alimentare il carico elettrico.

 

Sembra probabile che questo dispositivo opera principalmente da elettricità statica, che alcune persone credono sia una manifestazione del punto zero campo energetico. Apparecchiature di Tesla potrebbe operare quando alimentato da un motore-driven macchina Wimshurst anziché un piatto grande antenna. Dettagli della casa costruita attrezzature Wimshurst sono disponibili in 'Lightning Homemade' il libro di RA Ford, ISBN 0-07-021528-6.

 

Tuttavia, si dovrebbe comprendere che Tesla descritte due forme diverse di energia pick-up. Il primo è l'elettricità statica, preso da interazione molto lieve del pick-up piastra con il punto zero campo di energia che scorre attraverso di essa, e l'altro essere pick-up degli eventi dinamici energia radiante, di solito da fulmini. A una rapida occhiata, la persona media non avrebbe considerato un fulmine come una valida fonte di energia, ma non è questo il caso, in quanto vi sono circa 200 fulmini al secondo - principalmente nei tropici - e ciò che non è generalmente inteso è che si tratta di eventi di energia radiante e gli effetti si fanno sentire immediatamente in tutto il mondo sulla terra come trasmissioni attraverso il punto zero campo energetico sono istantanei a qualsiasi distanza. Per chiarire la situazione un po 'di più, qui ci sono due dei brevetti di Tesla, uno su pick-up del campo statico che Tesla osservazioni sembra essere illimitata in tensione, e un brevetto su pick-up di energia dinamica.

 

Questa è una copia leggermente riformulato di questo brevetto, come alcune parole hanno cambiato il loro significato, in quanto questo brevetto è stato rilasciato. Se volete vedere l'originale, quindi http://www.freepatentsonline.com vi permetterà di scaricare una copia senza alcun costo.

 

 

US Patent 685957                  5 novembre 1901                  Ideatore: Nikola Tesla        

 

APPARECCHI PER L'UTILIZZAZIONE DI ENERGIA RADIANTE

 

A tutti coloro che sono interessati:

Si rende noto che io, Nikola Tesla, un cittadino degli Stati Uniti, residente nel quartiere di Manhattan, nella città, contea e stato di New York, hanno inventato alcuni nuovi miglioramenti e utile in Apparecchio per la utilizzazione di energia radiante, di cui il seguente è una specifica, riferimento essendo dovuto ai disegni allegati e facente parte della stessa.

 

È ben noto che certe radiazioni - come quelle di luce ultravioletta, catodica, raggi Roentgen, o simili - possiedono la proprietà di carica e scarica conduttori di elettricità, la scarica particolarmente evidente quando il conduttore sul quale i raggi interferiscono è negativamente elettrificata. Queste radiazioni sono generalmente considerati vibrazioni eteree di lunghezze d'onda estremamente piccole, e nella spiegazione dei fenomeni rilevati, è stato assunto da alcune autorità che ionizzare, o rendere conduzione, l'atmosfera attraverso la quale vengono propagate essi. Tuttavia, i miei esperimenti e osservazioni mi portano a conclusioni più in accordo con la teoria finora avanzata da me che le fonti di tale energia radiante buttare fuori con grande velocità, minuscole particelle di materia che sono fortemente elettrificate, e quindi in grado di caricare un conduttore elettrico , o, anche se non è così, può, in qualsiasi scarico tasso di un conduttore elettrizzato, sia del corpo portando via la sua carica o meno.

 

Mia presente domanda si basa su una scoperta che ho fatto che quando raggi o radiazioni del tipo suddetto sono autorizzati a cadere su un isolato diretta dei corpo collegato ad uno dei terminali di un condensatore, mentre l'altro terminale del condensatore è fatto ricevere o trasportare via elettricità, una corrente scorre nel condensatore fino a quando il corpo isolante è esposto ai raggi, e alle condizioni di seguito specificate, un accumulo indefinito di energia elettrica nel condensatore avviene. Dopo un intervallo di tempo adeguato durante il quale gli i raggi di agire, questa energia può manifestarsi in una potente scarica, che può essere utilizzato per il funzionamento o controllo di dispositivi meccanici o elettrici, o reso utile in molti altri modi.

 

Nell'applicare la mia scoperta, mi forniscono un condensatore, preferibilmente di notevole capacità elettrostatica, e collegare uno dei suoi terminali ad una piastra metallica isolata o altro direzione d'orchestra, corpo esposto ai raggi o flussi di materia radiante. È molto importante, in particolare in considerazione del fatto che l'energia elettrica è generalmente fornita al condensatore ad una velocità molto bassa, per costruire il condensatore con la massima cura. Io preferisco usare la migliore qualità di mica come il dielettrico, prendendo tutte le precauzioni possibili in materiale isolante le armature, in modo che lo strumento può sopportare grandi pressioni elettriche senza perdite e può lasciare senza elettrificazione percettibile quando si scarica istantaneamente. In pratica, ho trovato che i migliori risultati si ottengono con condensatori trattati nel modo descritto nel brevetto 577.671 concessami il 23 febbraio 1897. Ovviamente, le precauzioni di cui sopra dovrebbe essere il più rigorosamente osservato più lenta è la velocità di carica e il più piccolo intervallo di tempo durante il quale è permesso di accumulare l'energia nel condensatore. La piastra isolante o conduttore-corpo dovrebbe presentare ai raggi o flussi di materia, come una grande superficie è pratica, io avendo constatato che la quantità di energia trasmessa ad essa per unità di tempo, in condizioni altrimenti identiche, proporzionale alla superficie esposta, o quasi. Inoltre, la superficie deve essere pulita e preferibilmente altamente lucidato o amalgamato. Il secondo terminale o armatura del condensatore può essere collegato ad uno dei poli di una batteria o altra fonte di energia elettrica, o di qualsiasi corpo conduttore o qualsiasi oggetto di tali proprietà o così condizionata che con i suoi mezzi, elettricità del segno richiesto sarà essere fornita al terminale. Un modo semplice di fornire elettricità positiva o negativa al terminale è collegarlo ad un conduttore isolato supportata ad una certa altezza nell'atmosfera, o ad un conduttore di messa a terra, il primo, come è noto, arredamento positivo, e l'elettricità quest'ultimo negativo . Come raggi o flussi di materia supposte generalmente trasmettere una carica positiva al primo terminale del condensatore di cui sopra. Di solito collegare il secondo terminale del condensatore a terra, questo è il modo più conveniente di ottenere elettricità negativa, eliminando la necessità di fornire una sorgente artificiale. Per utilizzare l'energia raccolta nel condensatore per qualsiasi scopo utile, anche collegare ai terminali del condensatore, un circuito contenente uno strumento o apparecchio cui si vuole operare, e un altro strumento o dispositivo per alternativamente la chiusura e l'apertura del circuito. Questo secondo dispositivo può essere qualsiasi forma di controller di circuito con parti fisse o mobili o elettrodi, che possono essere azionati mediante l'energia immagazzinata o con mezzi indipendenti.

 

Mia scoperta sarà più completamente compresa dalla seguente descrizione e disegni, in cui Fig.1 è uno schema che mostra la disposizione generale dell'apparecchio come usualmente impiegato.

 

 

 

Fig.2 è un diagramma simile, illustrante in dettaglio, le forme tipiche dei dispositivi o elementi utilizzati nella pratica.

 

 

 

Fig.3 e Fig.4 sono diagrammi di accordi modificati adatti per scopi speciali.

 

 

 

 

 

 

Fig.1 mostra la forma più semplice, in cui C è il condensatore, P la lamina isolata o condurre corporeo che viene esposto ai raggi, e P 'un'altra piastra o conduttore che è a terra, tutti essendo collegati in serie come mostrato. La T e terminali T' del condensatore C sono inoltre collegati ad un circuito che contiene un R dispositivo che deve essere azionato, e un circuito di controllo del dispositivo d come sopra descritto.

 

L'apparecchiatura essendo disposta come mostrato, si vedrà che quando la radiazione del sole, o qualsiasi altra fonte in grado di produrre gli effetti sopra descritti, cadono su piastra P, ci sarà un accumulo di energia nel condensatore C. Credo che questo fenomeno è meglio spiegato come segue: Il sole, così come altre fonti di energia radiante, getta via minuscole particelle di materia positivamente elettrificata, che P della serratura, creano una carica elettrica su di esso. Il terminale opposto del condensatore essendo collegato a terra, che può essere considerata una grande riserva di elettricità negativa, scorre una debole corrente continua nel condensatore, e poiché queste particelle sono supposte di un raggio o curvatura inconcepibilmente piccolo, e di conseguenza , caricata ad una tensione molto elevata, tale carica del condensatore può continuare come ho effettivamente osservata, quasi indefinitamente, fino al punto di rottura del dielettrico. Se il dispositivo d essere di carattere tale che possa funzionare per chiudere il circuito in cui è incluso quando la tensione sul condensatore ha raggiunto un certo livello, allora la carica accumulata passerà attraverso il circuito, il funzionamento del ricevitore R.

 

In illustrazione di questo effetto, Fig.2 mostra la stessa disposizione generale come in Fig.1, e il dispositivo D è mostrato composto da due molto sottile piastrina di t e t', che sono liberi di muoversi e posizionato molto vicino l'uno all'altro. La libertà di movimento può avvenire tramite la flessibilità delle piastre o attraverso il carattere del loro sostegno. Per migliorare la loro azione devono essere racchiusi in un alloggiamento che può avere l'aria rimosso da esso. La t piastre e t' sono collegati in serie in un circuito di lavoro che comprende un ricevitore adeguato, che in questo esempio è illustrato come un elettromagnete M, una armatura mobile a, a molla B, e una ruota di arpionismo w, dotata di una molla nottolino-r, che è imperniato di armatura a quanto illustrato. Quando la radiazione cade sulla piastra P, una corrente scorre nel condensatore fino alla tensione provoca le piastre t e t' di essere attratto insieme, chiudendo il circuito e di alimentare il magnete M, facendolo disegnare giù l'armatura e causare un parziale w rotazione della ruota a cricco. Quando cessa il flusso di corrente, l'armatura viene retratto dalla molla B, senza, tuttavia, muovere la ruota w. Con l'interruzione della corrente, il cessate t piastre e t' di essere attratto e separati, in modo da ripristinare il circuito alla sua condizione originale.

 

 

Fig.3 mostra una forma modificata di apparecchi utilizzati in connessione con una sorgente artificiale di energia radiante, che in questo caso può essere un arco che emette abbondanti raggi ultravioletti. Un riflettore adatto può essere fornita per concentrare e direzionare la radiazione. Un magnete R e controller di circuito d sono disposte come nelle figure precedenti, ma in questo caso, invece di eseguire tutto il lavoro, il magnete esegue alternativamente il compito di aprire e chiudere un circuito locale, contenente una fonte di corrente B e un dispositivo di ricezione o tradurre D. il controllore d può, se desiderato, sono costituiti da due elettrodi fissi separati da un traferro minuto o film dielettrico debole che si rompe più o meno improvvisamente quando una differenza di tensione definito è raggiunto terminali del condensatore, e ritorna al suo stato originale quando la scarica viene.

 

 

 

Ancora un'altra modifica è mostrato in Fig.4, dove S, la fonte di energia radiante è una speciale forma di tubo di Roentgen ideato da me, avendo solo terminale k, generalmente di alluminio, nella forma di una semisfera, con plain superficie lucidata sul lato anteriore, da cui i flussi vengono gettati via. Esso può essere eccitato collegandolo a uno dei terminali di qualsiasi generatore di forza elettromotrice sufficientemente elevata, ma qualunque apparecchiatura viene utilizzata, è importante che il tubo ha l'aria all'interno rimosso ad un grado elevato, altrimenti potrebbe rivelarsi del tutto inefficace. La lavorazione, o circuito di scarico collegato ai terminali T e T' del condensatore, comprende, in questo caso, il p avvolgimento primario di un trasformatore e un controller di circuito comprende un terminale fisso o spazzola t e un terminale mobile t’ a forma di ruota, con la conduzione e isolante segmenti, che può essere ruotato ad una velocità arbitraria da qualsiasi mezzo adatto. In relazione induttiva al p avvolgimento primario, è s avvolgimento secondario, di solito di un numero molto maggiore di spire, per cui estremità è collegato un ricevitore R. I terminali del condensatore essendo collegati come mostrato, una a una piastra isolante P e l'altra ad una piastra messa a terra P'.  Quando il tubo S è eccitato, raggi o flussi di materia sono emessi da esso e questi trasmettono una carica positiva alla piastra P e T terminali condensatore, mentre il condensatore terminale T' sta ricevendo continuamente elettricità negativa dalla piastra P'. Come già spiegato, questo si traduce in un accumulo di energia elettrica nel condensatore, e questo continua finché il circuito comprendente l'avvolgimento primario p è interrotto. Ogni volta che il circuito è chiuso dalla rotazione del terminale t', l'energia accumulata viene scaricata attraverso l'avvolgimento primario p, dando luogo a correnti indotte nel secondario s avvolgimento, che opera il ricevitore R.

 

E 'chiaro da quanto è stato detto sopra, che se il terminale T' è collegato ad una piastra di alimentazione elettrica positiva anziché negativa, allora i raggi dovrebbe trasmettere elettricità negativa alla piastra P. La sorgente S può essere qualsiasi forma di Roentgen o Leonard tubo, ma è ovvio dalla teoria dell'azione che per essere molto efficace, gli impulsi eccitanti dovrebbe essere totalmente o prevalentemente di un segno. Se ordinarie correnti alternate simmetriche sono impiegati, quindi è opportuno prevedere per permettere ai raggi di cadere sulla piastra P solo nei periodi in cui sono in grado di produrre il risultato desiderato. Ovviamente, se la sorgente di radiazione è interrotto o intercettato, o l'intensità variabile in modo tale da interrompere periodicamente o variando ritmicamente la corrente di eccitazione della sorgente, ci saranno cambiamenti corrispondenti nella azione sul ricevitore R, e quindi i segnali possono essere trasmessi e molti altri effetti utili prodotti. Inoltre, si comprenderà che qualsiasi forma di circuito più stretta che risponderà, o essere stabiliti in funzione quando una predeterminata quantità di energia viene immagazzinata nel condensatore, può essere usato al posto del dispositivo già descritto in connessione con Fig.2.

 

Il secondo brevetto richiede l'apparecchiatura di essere sintonizzato a un quarto della lunghezza d'onda degli impulsi di energia vengono raccolti. Questo brevetto illustra un metodo di trasmissione e un metodo di ricezione, ma la nostra preoccupazione principale qui è la sezione di ricezione mostrato sulla destra del diagramma come che può ricevere impulsi di energia naturale nell'ambiente e fornisce così libera energia utilizzabile.

 

Come si può essere un po 'difficile da visualizzare la disposizione della bobina in questo brevetto come molte persone hanno familiarità con la "bobina di Tesla" accordo in cui vengono utilizzati un paio di giri di filo di spessore o di rame come un avvolgimento posto attorno una bobina normale cilindrico, molto come, questa illustrazione da Tesla brevetto US 568178:

 

 

In questo caso dovrebbe essere capito che Tesla è parlare di suo design bobina piatto "frittella" e non la ben nota configurazione Bobina di Tesla.

 

 

Brevetto U.S. 649.621                  15 Maggio 1900                    Inventore: Nikola Tesla           

 

 

APPARATO PER LA TRASMISSIONE DI ENERGIA ELETTRICA

 

 

A tutti chi può interessare:

Si rende noto che io, Nikola Tesla, un cittadino degli Stati Uniti, residente nel quartiere di Manhattan, nella città, contea e stato di New York, hanno inventato alcuni nuovi miglioramenti e utili in apparecchi per la trasmissione di energia elettrica, di cui il seguente è una specifica, riferimento essendo dovuto al disegno allegato e facente parte della stessa.

 

Questa applicazione è una divisione di una domanda presentata da me il 2 settembre 1897, US 650343 dal titolo "Sistemi di trasmissione di energia elettrica" ​​e si basa sulle caratteristiche nuove e utili e combinazioni di apparecchi illustrate e descritte nella domanda di brevetto.

 

Questa invenzione comprende una bobina di trasmissione o conduttore in cui si producono correnti elettriche o oscillazioni e che è disposta per causare queste correnti o oscillazioni essere propagate per conduzione attraverso il mezzo naturale da una posizione ad una posizione remota, e una bobina di ricezione o conduttore adattato essere eccitati dalle oscillazioni o correnti propagate dal trasmettitore.

 

Questo apparato è illustrato nel diagramma di accompagnamento in cui A è una bobina, generalmente di molti giri e di diametro molto grande, avvolto a spirale, attorno a un nucleo magnetico o non può essere desiderato. C è una seconda bobina formata da un conduttore di dimensioni molto più grandi e più piccoli lunghezza, avvolto attorno e in prossimità della bobina A.

 

L'apparecchio in un punto viene usato come un trasmettitore, la bobina A in questo caso formare una alta tensione secondaria di un trasformatore, e la C bobina primaria che opera ad una tensione molto più bassa. La sorgente di corrente per l'avvolgimento primario viene contrassegnato G. Un terminale dell'avvolgimento secondario A è al centro della bobina a spirale, e da questo terminale corrente è guidato da un conduttore B ad un terminale D, preferibilmente di grande superficie, costituita o mantenuta da mezzi come un palloncino ad una elevazione adatte ai fini della trasmissione. L'altro terminale dell'avvolgimento secondario A è collegato a terra, e se desiderato, per l'avvolgimento primario anche in modo che l'avvolgimento primario può anche essere sostanzialmente alla stessa tensione le porzioni adiacenti dell'avvolgimento secondario, in modo da garantire la sicurezza.

 

Alla stazione ricevente, un trasformatore di costruzione simile è usato, ma in questo caso la bobina A 'costituisce l'avvolgimento primario e più breve la bobina C' è l'avvolgimento secondario. In questo circuito di ricezione, lampade L, M motori o altri dispositivi per l'utilizzo di questa corrente, sono collegati. L'elevata terminale D' collega con il centro della bobina A' e l'altro terminale è collegato a terra e preferibilmente, inoltre, alla bobina C' ancora per motivi di sicurezza di cui sopra.

 

La lunghezza della bobina di filo sottile in ogni trasformatore dovrebbe essere circa un quarto della lunghezza d'onda del disturbo elettrico nel circuito, la stima essendo basata sulla velocità di propagazione del disturbo attraverso la bobina stessa e il circuito con cui è progettato per essere utilizzato. A titolo di esempio, se il tasso al quale i flussi di corrente attraverso il circuito contenente la bobina è 185,000 miglia al secondo, quindi una frequenza di 925 Hz manterrebbe 925 nodi fissi in un circuito 185,000 miglia lunga e ogni onda sarebbe di 200 miglia lunghezza.

 

Per una bassa frequenza, che potrà essere fatto ricorso a quando è indispensabile per il funzionamento di motori ordinari, userei una ferita da un avvolgimento secondario 50 miglia filo di lunghezza. Regolando la lunghezza del filo nell'avvolgimento secondario, i punti di massima tensione sono fatti coincidere con i terminali elevati D e D', e si comprenderà che qualsiasi lunghezza del filo è scelto, questo requisito lunghezza deve essere rispettata per per ottenere i migliori risultati possibili.

 

Si comprende facilmente che, quando questi rapporti esistono, le migliori condizioni di risonanza tra la trasmissione e la ricezione circuiti sono raggiunti e per il fatto che i punti di massima tensione nelle bobine A e A' sono coincidenti con i terminali elevate, la massimo flusso di corrente si svolgerà nelle due bobine e questo implica che la capacità e l'induttanza in ciascuno dei circuiti hanno i valori che producono il più perfetto sincronismo con le oscillazioni.

 

Quando la sorgente di corrente G è in funzione e produce rapidamente pulsanti o oscillante correnti nel circuito della bobina C, corrispondenti correnti indotte di tensione molto più elevata vengono generati nella bobina secondaria A, e dal fatto che la tensione della bobina aumenta gradualmente con l' numero di spire verso il centro, e la differenza di tensione tra spire adiacenti è relativamente piccola, una tensione molto elevata viene generata, che non sarebbe possibile con bobine ordinarie.

 

Poiché l'obiettivo principale è quello di produrre una corrente con tensione troppo alta, questo obiettivo è facilitato utilizzando una corrente nell'avvolgimento primario che ha una frequenza molto considerevole, ma che frequenza è in larga misura, arbitraria, perché se la tensione è sufficientemente elevata ed i terminali delle bobine essere conservati alla giusta altezza dove è rarefatta atmosfera, lo strato di aria servirà come mezzo conduttore con resistenza ancora meno attraverso un conduttore ordinario.

 

Come per l'elevazione di terminali D e D', è evidente che questa è una questione che sarà determinata da un certo numero di cose, come la quantità e la qualità del lavoro da eseguire, la condizione della atmosfera e la carattere della campagna circostante. Quindi, se ci sono alte montagne nella zona, quindi i terminali dovrebbe essere ad una altezza superiore, e in generale, dovrebbero essere a quota molto maggiore di quella degli oggetti più vicino a loro. Poiché, con i mezzi descritti, praticamente qualsiasi tensione che è desiderato può essere prodotto, le correnti attraverso gli strati d'aria può essere molto piccolo, riducendo la perdita in aria.

 

L'apparato della stazione ricevente risponde alle correnti propagato dal trasmettitore in un modo che sarà ben compreso dalla descrizione che precede. Il circuito primario del ricevitore - cioè, la bobina del filo sottile A' - è eccitata dalle correnti propagate per conduzione attraverso il mezzo interposto naturale tra esso e il trasmettitore, e queste correnti inducono nella bobina secondaria C', altre correnti che sono usati per azionare i dispositivi collegati a tale circuito.

 

Ovviamente, le bobine di ricezione, trasformatori o altri apparecchi possono essere mobili - come per esempio, quando sono effettuate da una nave galleggiante in aria o da una nave in mare. Nel primo caso, il collegamento di un terminale dell'apparecchiatura di ricezione a terra non potrebbe essere permanente, ma potrebbe essere intermittente o induttivo stabilito.

 

Va notato che il suggerimento di Tesla di utilizzare la busta conduttivo di un palloncino appositamente costruito come un buon metodo di aumentare la superficie attiva della piastra elevata ricevente, è uno che è stato ripreso da Hermann Plauson quando costruiva centrali operanti sulla natura che si verificano energia.

 

 

Versione di Jes Ascanio del Sistema Antenna di Nikola Tesla.

Questo tipo di informazioni possono sembrare confuso e forse un po 'troppo tecnico per voi, quindi lasciate che vi dica sulle applicazioni pratiche e utili utilizzate da Jes Ascanio, uno sviluppatore danese, grazie ai quali è dovuta per condividere il suo progetto. Inizialmente, ha istituito un sistema per ricaricare la batteria del telefono cellulare durante la notte da un'antenna. Poi ha continuato a produrre un full-size Tesla Sistema antenna come descritto all'inizio di questo capitolo. Cominciamo con il sistema molto semplice e il progresso da quello a regime più potenti.

 

Il circuito iniziale usa un filo di filo solido che si innalza verticalmente per un fusto di 700 mm di diametro dove ci sono una ventina di giri. La disposizione è così:

 

 

 

 

Il filo dell'antenna è lunga diversi metri, e nel prototipo, è stato supportato da (e isolato) la grondaia di una casa. L'antenna dovrebbe essere verticale o quasi verticale e un collegamento di terra previsto guidando un'asta metallica in terra o collegare un cavo ad una piastra metallica e seppellendo la piastra nel terreno come un buon collegamento elettrico è necessario qui. Il collegamento di terra qui usato è un tubo di rame 12 mm 3 metri, conficcati nel terreno e il terreno circostante saturato con acqua:

 

 

 

 

 

 

Il filo utilizzato per la connessione con l'asta di messa a terra è molto importante e non deve essere inferiore a 8 fili di rame SWG, cioè 4 mm di diametro e 13 mm quadrati. sezione trasversale. Come per tutti i free-energy, i dettagli esatti costruttivi sono di vitale importanza.

 

I diodi utilizzati sono germanio 1N34 o 1N34a che sono particolarmente adatte a questa applicazione. Tipi di dischi in ceramica sono consigliati per i 200 nF condensatori. Il prototipo costruito utilizzando parti di televisori scartati si presentava così:

 

 

 

 

 

 

 

 

Ora, considerare questo circuito come descritto, per essere un blocco di costruzione modulare che può portare a un potere illimitato da un'antenna. I rappresenterà il circuito mostrato sopra come un rettangolo, che mostra il circuito sopra come:

 

 

 

 

Mentre è possibile utilizzare più di un modulo con l'antenna per ottenere più potenza, l'autore danese poi passato alla piena disposizione Tesla attaccando un 600 x 800 x 2 mm alluminio piastra interna del tetto spiovente di casa:

 

 

 

 

La piastra di sospensione con cordino in nylon per evitare che toccare il tetto o qualsiasi altra cosa:

 

 

La piastra è posizionata tra 3 e 3,5 metri (10 a 12 piedi) al di sopra del suolo e l'attaccamento alla piastra è anche resistente 8 swg cavo:

 

 

 

Il cavo è collegato alla piastra di alluminio usando un bullone ottone e dadi pensa che il costruttore può essere significativo, a prescindere da evitare qualsiasi connessione galvanitic al circuito. Il cavo viene quindi eseguito verticalmente verso il basso al circuito. Per questa disposizione un punto di messa a terra secondo anche usato. Questo è un tubo di ferro zincato 3 metri, guidato verticalmente nel terreno che viene saturato con acqua. La terra secondo è 2 metri di distanza dalla terra prima e non vi è alcun significato noto l'uso di un tubo di ferro come utilizzato perché era a mano al momento..

 

Questa disposizione fornisce energia seria, abbastanza da causare lesioni, o uccidere un essere umano disattento.  Con due moduli, si illumina un LED molto luminosi, la guida è a 2,6 volt. Se il LED è rimosso, quindi la tensione sale a circa 20 volt ed è facilmente sufficiente per caricare una batteria 12V o di batterie, anche se questo richiede tempo. Con venti moduli una batteria da 12V può essere caricata durante la notte. Si stima che con 200 moduli, la potenza sarebbe sufficiente per alimentare una famiglia anche se non è ancora stato fatto. Va ricordato che ogni modulo è facile ed economico da realizzare, così predisporre una pila di loro dove moduli aggiuntivi possono essere aggiunti in un secondo momento per potenza, è una soluzione ideale. Il circuito è così:

 

 

Questo circuito sembra completamente folle come ingresso antenna al circuito sembra essere direttamente cortocircuitato mediante il collegamento di terra secondo. Nonostante questo, il circuito funziona molto bene quando collegato in questo modo. Moduli aggiuntivi possono essere aggiunti senza alcun limite noto. Aumento di potenza può essere dovuto da ciascuna sollevando la piastra di alluminio superiore dal suolo, per dire, 10 metri (33 piedi), o con l'aggiunta di una o più piastre antenna addizionali. Come si ha una buona antenna collegata tramite una terra molto buona, ci deve essere la possibilità del dispositivo che viene colpito da un fulmine, e così si raccomanda una protezione spinterometro è installato tra l'antenna e la terra, vicino a il circuito, in modo che se ad alta tensione viene applicata improvvisamente all'antenna, lo spinterometro scatta e shunt la potenza in eccesso attraverso la terra. In alternativa, possibilmente una soluzione migliore è quella di installare un sistema standard parafulmine pochi metri dall'antenna e uno o due metri più in alto, in modo da formare un punto più attraente per un fulmine.

 

Ulteriore sperimentazione ha dimostrato che modificando il punto di connessione per l'antenna ha un effetto significativo sui risultati. Se la connessione viene effettuata nel punto centrale tra la piastra di antenna e la connessione di terra, produce un produzione maggiore:

 

 

Con questa disposizione un singolo modulo produce circa 30 volt mentre l'originale metodo di collegamento vicino la terra stava dando circa 26 volt con due moduli.  Jes Ascanius ha effettuato ulteriori sperimentazioni e afferma che i diodi con tempi sotto 30 millisecondi di risposta producono un output maggiore e si raccomanda l'uso di diodi BYV27 che hanno un punteggio di 200-volt 25nS come egli ottiene tre volte l'uscita da li.  Egli raccomanda anche loro utilizzo nei circuiti di Joule Thief.

 

Dragan Kljajic ha sperimentato questo circuito e ha iniziato con la costruzione di molti di questi moduli su un circuito stampato come questo:

 

 

 

L'uso di due di queste schede, Dragan sta tirando 96 watt in continuo dal piatto dell'antenna. Si intende estendere questa disposizione molto di più, ma è ostacolato al momento da una guerra civile locale.

 

Ecco un forum: http://www.energeticforum.com/renewable-energy/10947-jes-ascanius-radiant-collector.html dove alcuni costruttori di questo sistema di commenti parti. Un commento è che ci sia un aumento del rischio di un colpo di fulmine in cui si dispone di un'antenna collegata a terra, e quindi è consigliabile non collocare la piastra antenna all'interno di una casa, ma forse sospeso tra due alberi. Inoltre, utilizzando una candela auto collegato tutto il set modulo può proteggere contro fulmini danneggiare la circuiteria.

 

Come risultato di query, Jes sottolinea i seguenti punti:

 

1. La piastra deve essere alto da terra.

2. La piastra deve essere lucidato e isolati.

3. Il filo deve essere a singolo filamento filo pieno.

4. Non deve esserci alcuna parte del filo sopra il circuito, che non è isolato.

 

Egli ulteriori commenti: è possibile utilizzare un foglio di alluminio e pellicola trasparente per rendere piatti da collezione molte 0,4 mx 5 m e collegarli vicini per alimentare il filo dell'antenna. Ricorda, nessun filo non isolato da nessuna parte. Ogni domanda deve essere chiesto sul forum indicato sopra.

 

Una modifica di questo circuito di Jes Ascanius di uno sviluppatore che preferisce rimanere anonimo, raddoppia la potenza di ogni modulo con l'aggiunta di un'immagine speculare del circuito come questo:

 

 

Come si può vedere, l'aggiunta è di quattro diodi e due condensatori ceramici.

 

 

Il Sistema di Antenna di Thomas Henry Moray.

In questo campo, Thomas Henry Moray è eccezionale. Nel 1936 aveva sviluppato un apparato che è stato in grado di mettere fuori ad alta potenza con nessun essere umano generato tensione di alimentazione di tutte le.

 

 

provato molte volte. In decine di occasioni, ha dimostrato l'apparecchiatura alla guida di una banca di venti lampadine da 150W, oltre a un riscaldatore 600W, oltre a un ferro da 575W (per un totale di 4,175 kW). La potenza raccolto da questo dispositivo necessari fili di diametro solo piccole e hanno caratteristiche diverse da elettricità convenzionale. Una dimostrazione che è stato ripetuto più volte, era di mostrare che il circuito di potenza di uscita potrebbe essere rotto e una lastra di vetro ordinario posta tra le estremità tagliate del filo, senza interrompere l'alimentazione. Questo tipo di energia è detta "Elettricità Fredda", perché i fili sottili che trasportano carichi di potenza maggiori, non surriscaldare. Questa forma di energia è detto a fluire in onde che circondano i conduttori di un circuito e non effettivamente attraverso i fili del tutto. A differenza di energia elettrica convenzionale, non utilizza elettroni per la trasmissione ed è per questo che può continuare attraverso una lastra di vetro, che si fermava di energia elettrica convenzionale morto nella sua tracce.

 

In una occasione, Moray ha preso il suo apparecchio lontano da tutte le aree urbane in un luogo scelto a caso da un critico. Poi impostare l'apparecchiatura e ha dimostrato la potenza di uscita, ben lontano da ogni uomo generato induzione elettrica. Egli scollegato l'antenna e ha dimostrato che la potenza interrotta immediatamente. Ha collegato l'antenna di nuovo per generare l'uscita come prima. Ha poi staccato il collegamento a terra che fermò l'uscita di nuovo. Quando il filo di terra è collegato di nuovo, la potenza di uscita restituito. Ha scoperto che il livello di potenza in uscita è sceso un po 'di notte. L'antenna utilizzata nelle sue manifestazioni è stato segnalato per essere come questo:

 

 

 

Attrezzature Moray si dice che abbia contenuto un diodo al germanio da lui stesso costruito nei giorni precedenti dispositivi a stato solido è diventato immediatamente disponibili. L'apparecchiatura è stata esaminata e Da cui si può notare che anche un filo dell'antenna relativamente breve non sospesa lontano dalla terra, è in grado di raccogliere notevoli quantità di energia elettrica utilizzabile. La terra utilizzata nelle manifestazioni remoti era una lunghezza del tubo del gas che è stato martellato nel terreno. È stato osservato che, come ogni colpo di martello guidato il tubo più in profondità nella terra, le lampadine (che formano il carico elettrico) splendeva più luminoso, che indica che la qualità della connessione di terra è molto importante quando seria potenza viene disegnata da un'antenna.

 

 

 

 

Thomas ha sviluppato diverse versioni del dispositivo, l'ultima delle quali non aveva bisogno il collegamento dell'antenna o terra, pesava 50 chili e aveva una potenza di 50 kilowatt. Questo dispositivo è stato testato sia in un aereo e un sottomarino, mostrando quindi il dispositivo di essere completamente autonomo e portatile. È stata anche testata in posizioni che sono stati completamente schermati dalla radiazione elettromagnetica.

 

Moray venne ferito in un attentato nel suo laboratorio. Questo gli fece cambiare il vetro con la sua macchina a prova di proiettile di vetro. E 'stato più volte minacciato. La sua attrezzatura dimostrazione è stato distrutto con un martello. Quando le minacce sono state fatte contro la sua famiglia, ha smesso di ricostruire la sua attrezzatura e sembrava aver rivolto le sue attenzioni ad altre cose, la produzione di un dispositivo per il trattamento 'terapeutico' medica.

 

Nel suo libro "The Energy Machine of T. Henry Moray", Moray B. King fornisce ulteriori informazioni su questo sistema. Egli afferma che Moray è stato negato il brevetto per il fatto che l'esaminatore non ha potuto vedere come il dispositivo potrebbe produrre così tanto potere, quando i catodi delle valvole non sono stati riscaldati. Moray è stato concesso brevetto US 2.460.707 il 1 ° febbraio 1949 per un apparecchio per elettroterapia, in cui ha incluso la specifica per i tre valvole utilizzate nel suo dispositivo di potenza, a quanto pare perché voleva loro di essere oggetto di un brevetto. Per quanto si può vedere, la valvola mostrato qui è un tubo oscillatore. Moray ha sostenuto che questo tubo ha avuto la capacità molto elevata di 1 Farad quando funziona a sua frequenza di risonanza. Moray piaceva usare quarzo in polvere come dielettrico nei condensatori che ha fatto, e aveva l'abitudine di miscelazione in sali di radio e di minerali di uranio con il quarzo. Questi materiali possono anche essere importante nella produzione di ionizzazione in questi tubi e ionizzazione che potrebbe essere importante nel toccando il campo energetico.

 

 

 

 

 

 

Il tubo mostrato sopra ha un sei strati condensatore formato da due U anelli metallici circolari con lo spazio tra essi riempito con un materiale dielettrico. Le piastre sono mostrati in rosso e blu, mentre il dielettrico viene visualizzato in verde. All'interno del condensatore, vi è un anello separato di materiale dielettrico (eventualmente costituito da un materiale differente) ed un anello interno di metallo ondulato per formare uno ione brush-elettrodo di scarica. Gli attacchi del condensatore e l'elettrodo sono prese per perni della base del tubo.

 

Quarzo è suggerito per il materiale del rivestimento esterno del tubo e l'elemento di filo numerato 79 nel diagramma è detto essere un elemento di riscaldamento destinata ad essere alimentato da una sorgente a bassa tensione di corrente. Tuttavia, come Moray aveva una precedente domanda di brevetto rifiutata per il fatto che non vi era alcun elemento riscaldante nei suoi tubi, è decisamente possibile che l'elemento riscaldante mostrato qui è spurio, e disegnato esclusivamente per evitare il rigetto dagli esaminatori. Nel suo brevetto, Moray si riferisce al condensatore in questo tubo, come un condensatore "scintille", quindi potrebbe essere stato lo guida con tensioni troppo elevati che hanno causato rottura ripetuta del materiale condensatore.

 

 

Il tubo di Fig.16 sopra, utilizza una tecnica diversa in cui viene utilizzato un tubo a raggi X per bombardare un elettrodo ondulato attraverso una schermata contenente una radiografia finestra. Si pensa che una breve esplosione di raggi X è stata utilizzata per innescare molto brevi, taglienti raffiche di ioni tra l'anodo e il catodo del tubo e questi raccogliere energia extra ad ogni scoppio.

 

Una versione alternativa di questo tubo è mostrato in Fig.18 seguito. Qui la costruzione è piuttosto simile ma invece di una radiografia finestra, una lente e riflettore sono utilizzati per provocare la ionizzazione del canale commutazione tra anodo e catodo. In entrambi i tubi, l'elettrodo ondulato supporta una corona accumulo appena prima della breve raggi X commutazione di impulso, e si ritiene che gli ioni contribuiscono alla intensità degli impulsi risultanti che emergono dal tubo. Molto brevi impulsi unidirezionali sono in grado di provocare condizioni in cui l'energia supplementare può essere raccolto. Da dove viene questa energia extra venire? Nel 1873, James Clerk Maxwell pubblicò il suo "Trattato di elettricità e magnetismo" e in esso ha sottolineato che il vuoto contiene una notevole quantità di energia (Vol. 2, pag. 472 e 473). John Archibald Wheeler della Princeton University, un fisico di primo piano che ha lavorato al progetto della bomba atomica degli Stati Uniti, ha calcolato la densità di flusso del vuoto. L'applicazione di E = mC2 formula indica che vi è abbastanza energia in ogni cc 1 di spazio "vuoto", per creare tutta la materia nell'universo visibile che può essere visto con i nostri telescopi più potenti. Tale quantità di energia è così grande da essere al di là di ogni immaginazione. Questo campo di energia è denominato "Energia Universale", "Energia Cosmica" o "Zero Point Energy". Al momento, non abbiamo alcuno strumento che risponde direttamente a questa energia e quindi è quasi impossibile misurare.

 

L'esistenza di questo campo di energia è ormai ampiamente accettato dalla scienza ufficiale e si è confermato dalla situazione presente a livelli quantici. E 'opinione comune che questa energia è caotico in forma e di energia utili per trarre da da esso, ha bisogno di essere ristrutturata in una forma coerente. Sembra che unidirezionali impulsi elettromagnetici di un millisecondo o meno, può essere utilizzato per provocare la ristrutturazione necessaria poiché generano un'onda esteriore coerente di energia radiante, da cui si può estrarre energia per l'uso nella maggior parte dispositivi elettrici, se un recettore adatto sistema viene utilizzato. Tom Bearden afferma che a livello quantistico, l'energia ribollente di questo campo appare continuamente come cariche positive e negative. Dal momento che questi sono distribuiti uniformemente, la carica netta in qualsiasi punto è sempre zero. Se un "dipolo" (due cariche opposte vicino l'un l'altro) è stato creato da nessuna parte, quindi polarizza il campo energetico interrompere la distribuzione di cariche, anche in precedenza e causando enormi flussi di energia per irradiare verso l'esterno del dipolo.

 

Un impulso di tensione agisce come un dipolo, purché l'aumento di tensione è abbastanza veloce, ed è ciò che provoca un'onda di energia radiante ventaglio dalla posizione dell'impulso di tensione. Batterie e magneti dipoli creano continue e quindi causare il locale campo di energia quantica per l'invio di flussi continui di enorme potenza che possono essere utilizzati, se (e solo se) si sa come farlo. La ricerca di meccanismi per catturare e usare anche una piccola parte di questi flussi di energia è ciò che il campo "energia libera" della ricerca è tutto. Alcuni dicono che non esiste una cosa come "free-energy" perché si deve pagare per il dispositivo che cattura. E 'come fare un viaggio in autobus a una concessionaria di auto dove si stanno dando via auto nuove, e dicendo che la vostra auto nuova non era una macchina "libero", perché si doveva pagare un biglietto per l'autobus per raggiungere la concessionaria.

 

 

 

Moray King suggerisce che il circuito utilizzato da Thomas Henry Moray era la seguente:

 

 

Non vi può essere dubbio che Thomas Henry Moray costruito diverse versioni del suo apparato, ognuna delle quali prodotte potenza ben superiore a qualsiasi potenza in ingresso necessaria. Sembra molto probabile che la maggior parte di loro hanno usato il potere di ingresso di sorta, e se ci fossero altri, sarà stato alimentato da una piccola frazione della potenza di uscita. Se lieve materiale radioattivo è stato usato come descritto, quindi la potenza di uscita può in alcun modo essere attribuita a quella sorgente sola, poiché la potenza di uscita è migliaia di volte più grande di qualsiasi potenza disponibile dai materiali radioattivi.

 

E 'forse il momento di spiegare un po' più su, tensione, potenza e corrente. Ci sono state sollevate con l'idea che è necessario "bruciare" carburante per ottenere il potere, che le batterie "run down" quando viene utilizzato e che si deve continuare a girare l'albero di un generatore elettrico in grado di assorbire corrente da esso . Queste cose non sono in realtà vere. Il campo relativamente recente della Meccanica Quantistica dimostra che se una tassa, come ad esempio un elettrone ha, è posizionata in quello che dovrebbe essere uno spazio "vuoto", non è solo. Lo spazio "vuoto" è in realtà ribollente di energia, nella misura in cui particelle "virtuali" stanno spuntando in esistenza per una frazione di secondo e poi di nuovo scomparire. Essi sono chiamati "virtuale" perché esistono per un tempo breve.

 

A causa della carica negativa dell'elettrone, le particelle appaiono e scompaiono intorno tutto sarà positivo in carica. L'elettrone ha "polarizzato" lo spazio intorno a sé, perché ha una carica. L'istante che una particella positiva "virtuale" appare, ci sono due cariche vicino all'altro - meno sull'elettrone piú sulla particella. Quando si hanno due cariche opposte vicino l'un l'altro, formano un "dipolo". Dipoli formare un passaggio attraverso il quale l'energia dall'ambiente scorre continuamente. Un attimo dopo, la particella scompare, ma il suo posto è immediatamente presa da un'altra particella virtuale. Il risultato è un flusso continuo di energia che fluisce fuori dal dipolo.

 

Le batterie con i terminali positivo e negativo sono dipoli elettrici, lo sono anche generatori quando l'albero di ingresso è filata. Magneti permanenti con i poli nord e sud sono dipoli magnetici. Entrambi questi hanno flussi continui di energia che li attraversano. Quindi, perché poi fare batterie si scaricano e perdono la loro carica? La ragione è che i circuiti di potenza mediante un anello chiuso. L'energia che scorre su un terminale fluisce nel terminale opposta e distrugge istantaneamente il dipolo. Un nuovo dipolo deve essere creato ogni frazione di secondo se il circuito è per fornire potenza, ed è che autodistruttivo metodo di utilizzo che provoca la batteria si scarica o che necessita l'albero del generatore di ruotare continuamente.

 

Se una tecnica diversa operativo viene utilizzato, quando il dipolo non viene continuamente distrutta, quindi dispositivi che possono fornire una corrente continua di energia prelevata dall'ambiente naturale può essere costruito. Non si tratta di magia, solo il prossimo passo nella scienza convenzionale e ingegneria. Thomas Henry Moray ha gestito, inizialmente con l'antenna e la terra come un cristallo impostato per fornire la dipolo, il suo dispositivo era in grado di attirare molti chilowatt di energia dall'ambiente. Il carburante non era necessaria, l'energia è già lì circonda tutti noi, tutto il tempo. Per quanto ne so, nessuno è riuscito a replicare il dispositivo di Moray (che è stata la ragione per questo essere repressi con la violenza), ma sapendo che è esistito ed è stato più volte dimostrato di funzionare molto bene, è utile, in quanto dimostra che è possibile toccare il massiccio del punto zero campo di energia con un pratico, in casa costruita dispositivo.

 

Ecco una raccolta di elementi supplementari di informazioni raccolte da varie fonti:

 

Moray ha iniziato i suoi esperimenti con 'la presa di energia elettrica da terra la', come egli la descrive, durante l'estate del 1909. Entro l'autunno 1910 si aveva il potere sufficiente per alimentare un piccolo dispositivo elettrico, e ha dimostrato la sua idea di due amici. Le prime fasi di questa dimostrazione consisteva di operare una luce in miniatura arco. Divenne presto chiaro a lui che l'energia non è statica e che la statica dell'universo sarebbe di alcun aiuto a lui per ottenere il potere per il quale stava cercando.

 

Durante le vacanze di Natale del 1911, cominciò a realizzare pienamente, che l'energia con la quale stava lavorando, era di natura oscillante. Si rese anche conto che l'energia non veniva dalla terra, ma invece, era venuta sulla terra da qualche fonte esterna. Queste oscillazioni elettriche sotto forma di onde non erano oscillazioni semplici, ma sono in aumento come le onde del mare, venendo continuamente alla terra ma più di giorno che di notte, ma sempre arrivare a vibrazioni dal serbatoio di energia colossale là fuori nello spazio. A questo punto Moray è stato in grado di raccogliere energia sufficiente per accendere una lampada da 16 candele di carbonio a circa la metà della sua capacità, ma non è riuscito a ottenere alcun ulteriore miglioramento fino alla primavera del 1925.

 

Nel 1912 fu chiamato a Moray andare in missione per la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, e con un visto turistico è stato permesso di entrare in Svezia durante l'Esposizione del 1912 a Stoccolma. Nel suo taccuino, datata 1 novembre 1913, ha incluso una nota dicendo che aveva ottenuto materiale da un vagone ferroviario a Abisco, in Svezia l'estate precedente, anche un po 'più materiale dal lato di una collina. Fece prove elettriche di questi materiali, portandoli a casa per provare ciascuno come un rivelatore per la sua macchina energia. I test hanno indicato che questo morbido, pietra bianca-come sostanza potrebbe fare un buon "valvolare rivelatore". Questo "valvolare rivelatore" è ciò che lo ha portato a fare ricerca in semi-conduttivi materiali, e da questa pietra bianca e soffice ha sviluppato la sua prima valvola e la valvola che è stato utilizzato in alcuni dei suoi primi dispositivi energia radiante (filo d'argento di toccare un pietra può agire come un raddrizzatore).

 

Moray dimostrato che l'energia era disponibile dalle sue azioni su un carico resistivo, ad esempio un ferro da stiro o una stufa di spazio, e da lampade di illuminazione. Un dispositivo resistivo agisce come un carico che è direttamente proporzionale alla quantità di energia fornita ad esso. Nel riscaldare una stufa, o accendere una lampadina, il numero di watt prodotti può essere calcolata come uguale al numero di watt fornite al dispositivo. Questa energia viene alimentata in un carico di dare o calore, luce, o potenza. Un motore può essere azionato ma deve essere progettato per funzionare su un alimentatore ad alta frequenza. Il dispositivo di energia radiante utilizzata un'antenna e una terra collegato al suo solido stato circuito Energia Radiante:

 

 

Il diagramma mostrato sopra è riprodotta da uno schizzo disegnato a memoria dopo aver visto lo schema elettrico di Moray. La persona che ha attirato non capisce come funziona il circuito, quindi per favore trattare questo diagramma come essere solo un suggerimento generale di ciò circuito Moray potrebbe essere come. È molto più probabile che sia stata una cascata di coppie di circuiti tampone contenenti valvola Moray, ciascuna coppia essendo un circuito tank serie seguito da un circuito parallelo serbatoio, la frequenza di oscillazione cadere con ogni coppia serbatoio e la potenza in uscita aumenta con ciascuna vasca coppia. Moray circuito oscillante è stato avviato azionando la U bobina con un magnete permanente per pochi secondi, e quando il circuito inizia ad operare, quindi passare 'S' è stato chiuso, rimuovere efficacemente l'U bobina dal circuito.

 

Moray è stato in grado di dimostrare che nessuna delle energia di uscita è venuto da dentro il suo dispositivo. Internamente il dispositivo era elettricamente morto quando non era stato collegato e sintonizzato l'antenna. Quando il suo dispositivo è stato creato, avrebbe potuto collegarlo a un'antenna e la terra, e da innesco per primo e poi messa a punto come lui la mano di fondo, il dispositivo richiama in energia elettrica. Questa energia ad alta frequenza elettrica prodotta fino a 250.000 volt e alimentato una luce più luminosa di testimoni avevano mai visto prima. Carichi pesanti può essere collegato al dispositivo senza oscuramento delle luci già ad esso collegati. Questo dispositivo ha lavorato a molte miglia da qualsiasi fonte conosciuta di energia elettrica come le linee di trasmissione di potenza o segnali radio. Il dispositivo produce fino a 50.000 watt di potenza e ha lavorato per lunghi periodi di tempo.

 

Moray inizialmente assunto che questa energia è di natura elettromagnetica tuttavia, non ha mai sostenuto che fosse. Egli ha assunto in un primo momento che questa energia è venuto dalla terra, ma in seguito ha creduto che scorreva nel dall'universo. Alla fine cominciò a credere che fosse presente in tutto lo spazio lo spazio, intermolecolare così come lo spazio terrestre e celeste. Non necessariamente capire come le sue rivelatori in funzione, solo che se ha costruito il dispositivo con molta attenzione secondo i suoi calcoli avrebbe funzionato. Era in grado di dimostrare l'esistenza di una energia che oggi, anche se non è stato identificato o provato, è stato teorizzato da molti ricercatori.

 

Il più grande strumento era di circa 6 cm di altezza, di forma circolare e di circa 8 cm di diametro. Siamo andati sul tetto del pollaio trasportare il dispositivo su una scheda piccola redazione, eretta un'antenna sul tetto della gabbia, l'antenna essendo a circa 100 metri dalla casa. Abbiamo tirato le principali opzioni della riga in casa prima di uscire sul tetto. Sig. Judd aveva Moray spostare il tavolo da disegno da un luogo all'altro e ha anche esaminato l'interno della coop per le apparecchiature nascoste. La macchina è stata poi assemblata in sua presenza e il dispositivo è stato avviato. Sig. Judd mi cronometrato per vedere quanto tempo ci sarebbe voluto per portare ottenere il funzionamento della luce. Sono stato in grado di accendere la lampada CGE alla sua piena luminosità e per riscaldare un vecchio ferro da stiro elettrico Hotpoint al punto frizzante, che ha richiesto 655 watt. Sig. Judd ha chiesto l'antenna essere scollegato. Quando questo è stato fatto, la luce si spense. L'antenna è stata collegata di nuovo e la luce riapparve. Abbiamo guidato una nuova asta di messa a terra in un punto scelto dal sig Judd, ha una connessione al punto di terra nuova e la luce fioca bruciato, ma è venuto più luminoso e brillante come l'asta di messa a terra nuova è stato guidato sempre più in profondità nel terreno.

 

Se il terreno o l'antenna è lasciato scollegato per troppo tempo, il dispositivo diventa elettricamente morto e deve essere restituita, al fine di recuperare il flusso di energia. Il dottor Eyring trovato alcuna colpa con la dimostrazione e la cosa peggiore che poteva dire in proposito è che potrebbe essere l'induzione, ma che se Moray avrebbe preso il dispositivo in montagna, lontano da tutte le linee di alimentazione, una distanza di tre o quattro miglia, e poi gestito, avrebbe poi riconoscere che non poteva essere l'induzione e che la sua teoria era sbagliata.

 

Alla fine hanno deciso di salire Canyon emigrazione, come non ci sono linee elettriche in quel canyon. Tutti e tre i signori erano molto ben soddisfatto e contento di quello che hanno visto. Il cavo dell'antenna è stato messo senza alcun aiuto o le istruzioni del signor qualunque Moray, tranne che ha suggerito che il filo essere allungato più stretto per evitare tanto l'abbassamento al centro. Questo è stato fatto e il filo poi sembra sgombrare il terreno di circa 7 o 8 metri al suo punto più basso. Il tubo di terreno era di mezzo pollice tubo di acqua costituito da due sezioni. La parte inferiore è stato sottolineato alla fine per fare la sua guida nel letto del torrente facile. E 'stato circa 6 metri di lunghezza e dopo essere stato fatto scendere circa 5 metri la seconda sezione, che era di circa 4 metri di lunghezza, è stato avvitato con una chiave e il tubo di spinta più in basso fino a quando non ha colpito un oggetto duro, quindi circa 7 metri di tubo era nel terreno.

 

Il cavo dell'antenna è stato isolato dai poli con due isolatori in vetro di circa 6 centimetri di lunghezza e con fori in entrambe le estremità. Un pezzo di filo di circa 2 metri di lunghezza collegato ogni isolatore con il polo. Il lead-in filo è stato fissato al filo dell'antenna in un punto a circa 10 o 15 metri dal polo est. Ho aiutato il signor Moray saldare la connessione. Camminai la distanza tra i due poli di antenna e valutato per essere 87 piedi. Attrezzature Mr Moray, a parte l'antenna e cavi di terra, consisteva in una scatola marrone delle dimensioni di una scatola di burro, un altro box leggermente più piccolo non verniciata, una scatola di cartone di fibra di circa 6 "x 4" x 4 ", che il sig Moray di cui al come contenente i tubi, e una zoccolatura metallica circa 14 "x 4" x 1 "contenente quello che sembrava essere un magnete ad una estremità, un interruttore vicino al centro ed un recipiente per una lampadina elettrica all'altra estremità. Ci sono stati anche diversi posti per il collegamento cavi sul battiscopa.

 

Quando tutti i cavi sono stati collegati e tutto era pronto, il signor Moray iniziato messa a punto in Prima messa a punto, ha posto la chiave sul posto: ha detto che sarebbe stato in contatto mentre la spia di luce bruciata, ma non è apparso. La sintonizzazione consisteva accarezzare fine di un magnete attraverso due sporgenze metalliche sporgenti da quanto summenzionato come 'una calamita'. Dopo la messa a punto per poco più di 10 minuti il ​​tasto è stato messo sul post operativo e la luce apparve immediatamente. Mr Moray mettere la chiave sul post operativo due o tre volte prima, durante l'operazione di messa a punto, ma la luce non è apparso. Abbiamo consentito la luce di bruciare per 15 minuti. A mio parere, lo splendore della luce proveniente dalla lampadina da 100 watt, circa il 75% è stato brillante come una lampadina da 100 watt collegato ad una presa di casa normale. Era una luce costante, senza oscillazioni di sorta.

 

Mentre la luce ardeva sig Moray scollegato l'antenna cavo adduttore dal dispositivo e la luce si spense. Lo collegato di nuovo e la luce apparve. Egli ha anche scollegato il cavo di terra e la luce si spense. Ha poi collegato e la luce apparve di nuovo.

 

In un'altra dimostrazione, il signor Moray aperto il dispositivo e far vedere a tutti tutto, tranne una piccola parte che ha messo la mano sopra e si nascose nel pugno. Questa parte ha tagliato e messo nel taschino del panciotto. Tutto il resto, la gente era permesso di esaminare a loro piacimento. "Se questa parte è in grado di effettuare tale potere in sé, allora è un po 'periferica e la vendita vale la pena. Tale batteria varrebbe la pena", sono state alcune delle osservazioni formulate.

 

In diverse occasioni il dottor Moray sarebbe scollegare il cavo dell'antenna momentaneamente, ma non abbastanza a lungo per perdere la luce. In scollegare e collegare il cavo dell'antenna un lampo di energia elettrica può sempre essere visto al

 

In una dimostrazione nel 1928, l'antenna utilizzata è stata di circa 200 metri di lunghezza e posizionato circa 80 metri da terra: il cavo è un cavo di rame di circa un quarto di un pollice di diametro, e ben isolati. Il collegamento di terra è stato utilizzato il tubo dell'acqua nel seminterrato della casa del dott Moray. Il dispositivo è stato montato in un tronco attraverso i lati dei quali fori per le connessioni a terra e l'antenna e per l'osservazione, i fori sono stati circa mezzo pollice di diametro. C'erano due scatole da circa 10 20 da 4 pollici, uno sopra l'altro; entrambi sono stati chiusi e le coperte fissato con viti. Nella finestra superiore giaceva un pannello isolante su un pollice di spessore di 15 centimetri di lunghezza e 3 centimetri di larghezza, ma era fatto di ardesia o di gomma dura o altro materiale di aspetto simile. Su questo erano due morsetti che possono essere collegati tra loro da un piccolo interruttore, anche montato su questo pannello è un oggetto circa 2,5 centimetri quadrati, avvolto in nastro attrito, dalla quale sporgono due poli circa 1/4-pollice di diametro, apparentemente vagliare ferro. Due prese lampadina stati collegati in circuito. In uno di questi c'era una lampadina da 20 watt, e l'altra in una lampadina da 100 watt.

 

Dr. Moray poi ha preso un magnete, che era una molto ampia, U breve membra, e cominciò ad accarezzare un polo di essa sui pali del corpo registrato. Il signor Jensen messo le dita sui morsetti più volte, e alla fine ha ricevuto una scossa piuttosto forte. Mr Moray poi gettò l'interruttore e le lampadine accese. Come ulteriore prova che la conversione dell'energia è dovuto al meccanismo nella casella, il dottor Moray colpito il tavolo su cui il tronco era in piedi, un colpo moderato con un martello dopo di che la luce tremolava e se ne andò, a causa del sensore di essere scosso fuori regolazione. Le scatole, in cui il meccanismo era stato ospitato durante il test, sono stati aperti e il contenuto esaminati. C'erano condensatori, il rivelatore, un trasformatore, e due tubi in loro, ma niente altro. Nulla di ciò che in meno assomigliava a una batteria.

 

È da notare che dopo una corsa totale di 158 ore il dispositivo fornito 635 watt, in quanto è una potenza 746 watt, ma questo equivale 0,878 di potenza o leggermente superiore potenza 7/8. Questo da solo è sufficiente a smaltire qualsiasi suggerimento di una batteria.

 

Un rapporto del 1929 dice: E 'ormai più di 2 anni da quando ho fatto la conoscenza con il dottor TH Moray e il lavoro che sta portando avanti, e in quel periodo ha dimostrato la capacità inventiva di un ordine eccezionale. Forse la più bella delle sue invenzioni è un dispositivo per cui è in grado di ricavare energia elettrica da un'antenna. Questa energia non è derivato per induzione dalle linee di alimentazione, come è stato suggerito da alcuni, né è derivato da stazioni radio, come è stato dimostrato prendendo l'apparecchio più di 26 miglia dalla linea elettrica più vicina e più di un centinaio di miglia dal Radio stazione ferroviaria più vicina e dimostrando che funziona altrettanto bene come in qualsiasi altro luogo.

 

Questo dispositivo è stato sottoposto ad un test di resistenza in cui si è operato continuamente per una settimana, e al termine di questo periodo una lampada da 100 watt era accesa contemporaneamente al riscaldamento di 575 watt standard di ferro Hotpoint piatta, per un totale di 675 watt, è molto evidente che nessun batterie in grado di sostenere un tale scarico come questo.

 

Ha anche inventato un rilevatore di suono molto sensibile per cui è possibile ascoltare le conversazioni svolte in un tomo di voce normale ad una distanza di diversi isolati. Ha anche lavorato su numerose radiofoniche hook-up che eliminano molte delle parti ritiene necessario ora per una buona ricezione, ma non vi è alcuna diminuzione in termini di qualità o del volume, infatti, vi è una notevole eliminazione di interferenze da parte statica quando alcuni di questi sono utilizzato. Egli ha messo a punto un mezzo attraverso il quale egli è in grado di misurare con una certa precisione l'energia si è evoluta durante l'attività mentale, cioè, riceve precise, deviazioni variabili dell'ago di un galvanometro sensibile che sembra essere in relazione al vigore della salute mentale attività. Ci sono molte altre cose ugualmente notevoli che ha fatto, come la riduzione gomma vecchia pneumatici allo stato di un fluido viscoso che è facilmente vulcanizzabili senza aggiunta di foglio fumo come è necessario con altri processi, anche una frequenza elevata dispositivo terapeutico, e numerosi altri dispositivi che mostrano grande ingegno.

 

Le 6 lampade sono impostati in parallelo e un filo sottile viene usato come la corrente entra nel tubo prima e collegamento con il trasformatore step-down, questo richiede l'altissima tensione al trasformatore. Questa tensione si sposterà attraverso un varco scintilla di almeno sei pollici. La frequenza di funzionamento è così alta che non ho strumento nel mio laboratorio che è in grado di misurare la corrente o la tensione a questa frequenza. (Firmato, O. Murray Hayes, PhD.).

 

Il dottor Milton Marshall stava tentando di identificare il materiale che Moray chiamato la sua "Pietra svedese". Moray descritto il rivelatore radio che aveva sviluppato. Lo ha rispetto a quanto comunemente noto come il cristallo di un set di cristallo. Tuttavia, il suo rivelatore era superiore in quanto potrebbe pilotare un altoparlante senza l'uso di una batteria. Ha usato il dispositivo più facilmente dimostrabile, il diodo di germanio, che ha lavorato sullo stesso principio per illustrare come pensava il rivelatore Energia Radiante lavorato (Moray originariamente costruito la radio per il semplice scopo di mostrare come egli era in grado di captare i segnali radio con un dispositivo a stato solido, producendo segnali sufficientemente forti che potrebbero guidare un altoparlante, che era qualcosa di inaudito in quel giorno. suo circuito non hanno batterie, ed era molto simile al vecchio cristallo set di circuiti.

 

Il dispositivo è stato alloggiato in una scatola di legno qualcosa come 12 "da 18", con una antenna e un terreno andando in esso. Fili che portano fuori dalla scatola ha portato a una banca di una quarantina di 100 watt lampadine e di un ferro da stiro elettrico. Moray toccato un interruttore nella parte superiore della finestra con una piastra di mano elettrostatica ei globi tutto illuminato brillantemente. Abbiamo osservato che tutti i bulbi bruciati freddo tranne ciascuno aveva un punto caldo delle dimensioni di un centesimo sulla sommità leggermente fuori centro. Ricordo anche che avrei potuto accendere le luci e disattivare avvicinandosi e ritirandosi da e verso il dispositivo, sia con il mio corpo o la mia mano. Se la mia memoria è vuota, la macchina doveva essere in sintonia con un quadrante ad essere messi in questa condizione. (Chester M. Todd, 1971)

 

Nel 1938, dopo aver esaminato il trasformatore del dispositivo, il signor EG Jensen ha affermato di considerare che la quantità di corrente che aveva visto preso dal dispositivo era la prova che la corrente sviluppata da o in macchina era diverso da qualsiasi in uso presso quel tempo. Questo perché il trasformatore avrebbe bruciato se fosse stato sotto tensione normale, ma il trasformatore non ha mostrato segni di nemmeno mai stato caldo. E 'stato informato dal dottor Hayes che il trasformatore era stato in uso nelle stesse condizioni di carico durante le manifestazioni nel passato.

 

Il "Numero 1" condensatore consisteva in due piccoli fogli di alluminio di circa 30 gauge, separati da e prendere contatto con un pezzo di un quarto di pollice di vetro piastra spessa. La lastra di vetro era più grande dei fogli di alluminio e loro sovrapposti.

 

Il condensatore "Numero 2" era una unità commerciale prodotto da condensatore Igred & Mfg. Co. e aveva una capacità di 0.025 mfd.

 

Sono stati usati come mostrato qui:

 

Con la lampada 60 watt e due condensatori collegati alla antenna e l'antenna e massa collegata al box contenente le apparecchiature di energia radiante, come mostrato nel disegno, la lampada da 100 watt sul lato secondario o uscita era illuminata. Svitando il 60 watt lampada dal suo zoccolo ha causato l'amplificatore da 100 watt per uscire, ma è subito accesa quando la lampada da 60 watt è stato avvitato nella sua presa di nuovo. Il 60 watt lampada non si accende. Cortocircuito l'antenna e di terra mettendo un filo attraverso loro, ha causato la lampada da 100 watt per uscire. Cortocircuito simili con le mani anche causato la lampada da 100 watt per uscire. Niente elettricità potrebbe essere sentito quando cortocircuito con le mani. Se terra o i cavi dell'antenna sono stati scollegati dalla scatola, la lampada da 100 watt si spegneva. Nessuno dei condensatori o la lampada da 60 watt sul lato primario della scatola erano necessarie, ma sono stati semplicemente messi lì a dimostrare che la potenza ad alta frequenza salterà o passare attraverso di loro.

 

Domanda di brevetto Moray su questo dispositivo è stato depositato nel 1931 e respinto una serie di motivi. In primo luogo, "Poiché nessun mezzo è stato fornito per provocare il catodo ad emettere un numero apprezzabile di elettroni, la corrente prodotta nel catodo dall'antenna non riscalda il catodo ad una temperatura alla quale vengono emesse un numero apprezzabile di elettroni per secondo". In altre parole, secondo Thomas E. Robinson, Commissario di brevetti, un dispositivo a stato solido, quale un transistore, non può funzionare. In secondo luogo, perché "Nessuna fonte naturale di energia di onda elettrica è noto per l'esaminatore e la prova dell'esistenza di una tale fonte è necessaria". In altre parole, non è stato sufficiente per Moray per dimostrare l'effetto della fonte di energia, ma ha anche dovuto identificarlo, che egli non poteva fare. Nessuna delle domande di brevetto originali che Henry fatti sono più disponibili presso l'Ufficio Brevetti degli Stati Uniti. Anche se i loro giubbotti di file ci sono, i contenuti e le applicazioni stesse sono andato.

 

Nel 1942, Moray ha tentato di ricostruire un dispositivo di energia radiante, utilizzando il bit rimanente di ciò che era conosciuta come la "Pietra svedese". Questo materiale, che era il cuore del suo rivelatore RE originale, non era mai riuscito a duplicare, e la mancanza di questo materiale limitato la quantità di potere che poteva disegnare. Di conseguenza, l'unità di grandi dimensioni, ha sviluppato un secondo rivelatore che lo ha costretto nella ricerca approfondita con il coinvolgimento dei materiali nucleari e radioattivi reazioni. Egli si cimenta nello studio della radioattività sintetica come descritto da Gustave Le Bon nel suo libro "L'evoluzione della materia". Gli anni scivolato da e Moray trascorso la maggior parte del suo tempo lavorando su quello che ha definito il "contro-bilancio" per eliminare la necessità di un antenna antenna.

 

Moray ha detto:

Energia sufficiente è venuta sulla terra per illuminare oltre 1.693.600 lampade da 100 watt per ogni essere umano sulla terra oggi. Mancanza di carburante di qualsiasi tipo devono essere prelevati da questa energia può essere ritirato direttamente da transatlantici, ferrovie, aerei, automobili, o qualsiasi altra forma di trasporto. Calore, luce e potenza possono essere resi disponibili per l'utilizzo in tutti i tipi di edifici e per tutti i tipi di macchine. Un esempio potrebbe essere per pompare acqua sulle terre desertiche, la sorgente di potenza essendo solo una frazione del peso di qualsiasi impianto a vapore o qualsiasi tipo di motore in uso oggi e tutto questo ad una frazione del costo attuale.

 

L'energia totale coinvolta nella "cosmici" radiazioni è molto grande. Il meccanismo della sua generazione comporta un rapporto di base con la struttura complessiva e l'azione dell'universo. Oggi si ritiene che la radiazione cosmica è costituita principalmente da protoni e nuclei più pesanti un po '. A volte questa energia cosmica racchiude un wallop di circa 100 quadrilioni di volt. Venendo continuamente con piccole variazioni nel tempo, le radiazioni hanno un uniforme isotropia direzionale. La terra è, pertanto, circondato in una atmosfera di radiazione con raggi cosmici proveniente continuamente alla terra da tutte le direzioni, anche se ci può essere una leggera flessione dei raggi più deboli dal campo magnetico terrestre. Ci sono tutte le indicazioni che il nostro sole non è la fonte di una quantità apprezzabile di questa radiazione. L'origine, quindi, è dall'universo nel suo complesso. L'energia totale della radiazione cosmica è superiore a tutta la produzione luminosa di tutte le stelle e nebulose dell'universo insieme. Potere illimitato viene consegnato al domicilio di tutti.

 

La scoperta dell'energia radiante Moray, che utilizzano le radiazioni dal cosmo come fonte di energia, dà la più grande quantità di energia per chilo di materiale di qualsiasi sistema che l'uomo conosca. Alimentazione elettrica tramite un motore elettrico o un getto elettrica supera di gran lunga qualsiasi forma di energia in qualsiasi motore nella erogazione della potenza. Non vi è alcun punto morto di moto perduto in un motore elettrico, né perdita di spinta in un jet elettrico. Inoltre, la coppia di spunto è molto più elevato nel motore alimentato elettricamente rispetto al motore a combustione.

 

Sfruttare l'energia cosmica è il metodo più pratico ancora scoperto dall'uomo. Inoltre, è possibile utilizzare questa fonte d'energia dall'universo senza un motore primo, in qualsiasi punto della terra --- a terra, in aria, in acqua, sotto l'acqua, o anche sotterranea. Se si considera che un generatore elettrico non è in senso proprio un generatore - l'elettricità non è fatto dal generatore - ma è solo una pompa elettrica, il dispositivo di energia radiante Moray può essere indicato come una pompa raggi cosmici: cioè , un oscillatore ad alta velocità di elettroni che serve come un rivelatore di radiazioni cosmiche che provoca un'azione di pompaggio o di pompaggio nel suo circuito.

 

Per spiegare la propagazione del calore e della luce - due delle forme di Energia Radiante - l'uomo ha postulato l'esistenza di un mezzo riempie tutto lo spazio. Ma, il trasferimento di energia di calore radiante e la luce non è l'unica prova a favore dell'esistenza di tale mezzo. Fenomeni elettrici, magnetici ed elettromagnetici e la gravitazione stessa puntare nella stessa direzione.

 

Attrazioni e repulsione si svolgono tra corpi elettrizzati, magneti, e circuiti di trasporto correnti elettriche. Grandi masse può essere messo in movimento in questo modo, acquisendo energia cinetica. Se una corrente elettrica viene avviato in qualsiasi circuito, corrispondenti correnti indotte sorgere in tutti i conduttori strettamente vicini. Per origine una corrente in un conduttore richiede la spesa di energia. Come, allora, è l'energia propagata dal circuito ai conduttori? Se crediamo nella continuità della propagazione di energia - che è, si crediamo che quando scompare in un posto e riappare in un altro deve aver attraversato lo spazio intermedio e, di conseguenza, sono esistiti là in qualche modo nel frattempo - si sono costretti a postulare un veicolo per il suo posto per fare la forma di trasporto.

 

Quando una particella è elettrificata, ciò che si deve anzitutto osservare è che una certa quantità di energia è stata spesa, il lavoro è stato fatto. Il risultato è uno stato elettrificata della particella. Il processo di elettrizzante un conduttore è, pertanto, la conservazione di energia in qualche modo in o intorno al conduttore in un certo mezzo. Il lavoro è trascorso in alterare lo stato del mezzo, e quando la particella viene scaricata, il rendimento a medio allo stato originale, e la riserva di energia è disinnestata. Analogamente, una fornitura di energia è richiesta per mantenere una corrente elettrica, e il fenomeno derivante dalla corrente sono manifestazioni della presenza di questa energia nel medio intorno al circuito. Ha usato essere che una particella elettrificata o un organismo doveva avere qualcosa che si chiama "elettrico" che risiede su di essa che ha causato fenomeni elettrici. Una corrente elettrica è stato considerato come un flusso di elettricità viaggia lungo un filo (per esempio), e l'energia che è apparso in qualsiasi parte di un circuito (se considerato affatto) doveva essere stato convogliato lungo il filo dalla corrente. Tuttavia, l'esistenza di interazioni e induzione elettromagnetica tra organismi situati ad una distanza l'uno dall'altro porta a considerare il mezzo intorno ai conduttori come giocare un ruolo molto importante nello sviluppo di questi fenomeni elettrici. In realtà, è il deposito di energia.

 

È su questa base che Maxwell fondò la sua teoria di elettricità e magnetismo, e determinata la distribuzione dell'energia in varie parti di un campo elettrico in termini di forze elettriche e magnetiche. Il terreno intorno ad un corpo elettrizzato si carica di energia e non di un fluido immaginario elettrica distribuita su tutto il corpo elettrizzato o conduttore. Quando si parla di carica di un conduttore elettrizzato ci si riferisce alla carica di energia nel terreno intorno ad esso, e quando si parla del flusso o corrente elettrica nel circuito ci si riferisce al flusso unico che conosciamo, vale a dire, il flusso di energia attraverso il campo elettrico all'interno del filo.

 

Il lavoro in produzione l'elettrificazione di un conduttore viene speso sul mezzo e memorizzati, probabilmente sotto forma di energia di movimento. Per indicare questo diremo che il mezzo attorno al conduttore è polarizzata, questa parola viene impiegato per indicare che il suo stato o alcune sue proprietà sono stato alterato in qualche modo e in una certa misura a seconda dell'intensità della carica. Se la carica è negativa la polarizzazione è in senso opposto, i due sono legati, forse, come colpi di scena destrimani e mancini o rotazioni.

 

Si consideri ora il caso di un corpo carico alternativamente, positivamente e negativamente in rapida successione. La carica positiva significa una polarizzazione positiva del mezzo, che inizia il conduttore e viaggia attraverso lo spazio. Quando il corpo è scaricato il mezzo viene nuovamente liberato e riprende la sua condizione precedente. La carica negativa induce ora una modifica del mezzo o polarizzazione in senso opposto. Il risultato di cariche di segno opposto alternate è che il mezzo in qualsiasi punto si polarizza alternativamente in direzioni opposte, mentre le onde di polarizzazioni opposte si propagano nello spazio, portando ciascun energia derivata dalla sorgente o agente fornire l'elettrificazione. Ecco, dunque, abbiamo una perturbazione periodica di un re che si verificano in ogni punto, accompagnato da onde di energia che viaggiano verso l'esterno dal conduttore.

 

Il fenomeno dell'interferenza porta alla conclusione che la luce è il risultato di disturbi periodici o vibrazioni del mezzo, ma la natura di queste vibrazioni, come la natura esatta delle variazioni periodiche o ciò che cambia loro, possediamo nessuna conoscenza. Sappiamo che alternati cariche elettriche sono accompagnati da corrispondenti variazioni di stato o vibrazioni del terreno, e se la carica viene variata periodicamente e con rapidità sufficiente, abbiamo una vibrazione in ogni punto analogo, forse identica a quella che si verifica nella propagazione della luce - una combinazione di proprietà delle onde e particelle. Questa è la teoria elettromagnetica della vibrazione luminosa.

 

Nel vecchio elastico-solida teoria, le vibrazioni della luce dovevano essere oscillazioni correnti degli elementi o molecole del mezzo sulle loro posizioni di riposo, come avviene quando le onde di disturbo trasversali si propagano attraverso un solido elastico. Tale limitazione non si giustifica in una certa misura, ma uno non può permettersi di ignorare del tutto la teoria corpuscolare della luce sia. Una combinazione delle teorie ha un valore. Sappiamo che il cambiamento, disturbi, vibrazioni, polarizzazione, o come vogliamo definirla, è periodica e trasversale alla direzione di propagazione. La teoria elettromagnetica ci insegna ancora nulla circa la sua natura, ma afferma piuttosto che qualunque sia la carica può essere, è dello stesso genere di quello che si verifica nel mezzo, quando la carica di un corpo elettrizzato è alterato o invertita. Riduce le onde di luce e calore alla stessa categoria onde di polarizzazione elettrica. L'unica qualità della successiva necessaria per costituire il primo è sufficiente rapidità di alterazione. Queste speculazioni hanno avuto la più forte conferma da esperimenti del Prof. Hertz molti anni fa.

 

Quando una sostanza elastica è sottoposto per la tensione e poi rimesso in libertà, una delle due cose può accadere. La sostanza può lentamente recuperare dal ceppo e gradualmente raggiungere il suo stato naturale, o il ritorno elastico può portare oltre la sua posizione di equilibrio e provoca l'esecuzione di una serie di oscillazioni. Qualcosa dello stesso genere può verificarsi anche quando un condensatore elettrificata viene scaricata. Nel linguaggio ordinario, ci può essere un flusso continuo di energia elettrica in una direzione fino al completamento di scarico, o una scarica oscillante può verificarsi. Cioè, il primo flusso può essere sostituito da un backrush, come se la prima scarica si era invaso e qualcosa come rinculo aveva fissato trovi Il condensatore diventa così più o meno applicato nuovamente in senso opposto, e si verifica uno scarico secondo, accompagnato da un secondo backrush, l'oscillazione in corso finché tutta l'energia viene irradiata o completamente oppure esauriti nel riscaldamento dei conduttori o altri lavori.

 

Quando i condensatori sono pieni di energia catturata dal dispositivo di energia radiante Moray e poi scaricato attraverso un circuito di corretta impedenza, reattanza e induttanza, sincronizzando così l'oscillazione del dispositivo con quelle dell'universo, inerzia elettrico è realizzato. Nel inversione della corrente, i condensatori vengono caricati, scaricati e ricaricati lentamente finché l'energia immagazzinata in essi viene irradiata in energia cinetica attraverso il dispositivo, e questa energia può essere mantenuto in vita indefinitamente stabilendo risonanza con le oscillazioni dell'universo.

 

Considerando oscillazioni da un punto meccanica, elettrica e di vista matematico, si trova che la resistenza elettrica è la stessa di attrito meccanico e corrente è paragonabile alla velocità meccanica. Inerzia e induttanza può quindi essere considerato termini analoghi. Nella meccanica maggiore è l'inerzia di un corpo, maggiore sarà il tempo rimanere in movimento. Nel dispositivo di energia radiante di resistenza-induttanza-capacità (REC o RLC) circuito, maggiore è l'induttanza elettrica, più lunga è la corrente continua a passare una volta stabilito dalla sincronizzazione con cosmica sovratensioni.

 

Espressa matematicamente, le equazioni sono gli stessi per fenomeni elettrici o meccanici. Il che significa, che    R < √(4L / C), dove R è la resistenza in ohm, L è l'induttanza in Henry, e C è la capacità in farad. Se questo è vero, una scarica oscillatorio si verificherà e un'inerzia induttanza molto potente affermarsi. Per bassi valori di R, la frequenza delle oscillazioni può essere mostrato da f = 1/2 π √ (CL). La rapidità delle oscillazioni è governata dalla capacità e induttanza.

 

Nelle forze vibrazionali dell'universo, si trova la chiave per la fonte di tutta l'energia. Come possiamo utilizzare questa energia per l'industria moderna, senza essere limitate a meccaniche principali promotori è il problema. E, la risposta può essere un generatore di energia, bilanciata in modo da oscillare in sincronizzazione con le oscillazioni dell'universo.

 

Dr Ross Gunn, uno scienziato civile per la Marina degli Stati Uniti, ha dichiarato anni fa che la terra è un generatore enorme, generando oltre 200 milioni di ampere di corrente elettrica continua. Per esempio, l'aurora boreale è considerato un grande fenomeno definito elettrico prodotto dal passaggio di cariche elettriche attraverso i gas rarefatti dell'atmosfera superiore. La terra è stato dimostrato, dal dottor Gunn e gli altri, per avere una carica negativa pari a 400.000 coulomb. Eppure, sei metri dal suolo l'aria si carica di più di 200 volt rispetto al terreno.

 

È noto che l'aria conduce elettricità lontano da oggetti carichi. Questo è vero, come fa la terra di mantenere la sua carica dal momento che è un oggetto carico esposto all'atmosfera circostante? Se l'aria conduce elettricità, carica della terra deve essere costantemente passando nell'atmosfera. Ed è stato calcolato che la terra ha un flusso continuo in atmosfera di 1.800 ampere. Di questo passo, la terra dovrebbe perdere il 90% della sua carica in aria in un'ora, ma di carica della terra non diminuisce. Da dove viene l'energia della terra venire?

 

La conversione della materia in energia nelle stelle è accettata, e, ragionamento a quanto avviene in disintegrazione radioattiva durante il quale vengono irradiate onde di energia, si può concludere che le onde di energia ad alta frequenza vengono inviati dalle stelle (uno dei quali è la nostra sole). Ora, ovviamente, la conversione di energia in materia deve essere ugualmente accettate.

 

Si è trovato che la ionizzazione, che potrebbe essere il mezzo per il flusso di energia, aumenta con l'aumentare, anziché diminuire come ci si aspetterebbe. Poiché la fonte di energia è l'universo, la generazione di energia da azione rotante e da tutti i motori primi è un effetto e non una causa. Azione per l'energia oscillatorio, sia in una bottiglia di Leida, un altro condensatore dall'uomo, o in quello che potremmo chiamare condensatori naturali, si comporta sempre la stessa. Le oscillazioni continuerà finché non avranno raggiungono il loro ciclo di altezza e quindi ci sarà un backrush tornare dove le oscillazioni origine. Ogni oscillazione, grandi o piccole, viene completata durante lo stesso intervallo di tempo. Queste oscillazioni tutti dimostrano lo stesso fatto grande, che essi sono governati dal ciclo stesso periodo di tempo, completate durante lo stesso intervallo di tempo. Onde di energia hanno un regolare bolla di ritmo, che vanno e vengono come le onde del mare, ma in un ordine ben preciso matematico - venuta sulla terra da ogni direzione con un ritmo preciso.

 

Energia ha una rigidità elastica o resiliente definita e densità, che è soggetto a spostamento e deformazione. Quando ceppo viene rimosso, il mezzo sarà scattare indietro alla sua posizione vecchia e oltre, in aumento avanti e indietro, e continuerà ad oscillare finché la pressione iniziale è esaurito. Se l'impedenza interna è troppo grande, non ci saranno oscillazioni, ma si limita a scorrere indietro in un battito morto al suo stato sfrenata.

 

Diminuendo la resistenza al minimo e sincronizzare le azioni elastiche ioniche del dispositivo Moray con le azioni onda dell'universo, periodi di oscillazione può essere fatto di venire sempre più veloce fino inerzia si afferma, allungando il tempo di recupero finale. Questo viene fatto portando il rinculo oltre le oscillazioni naturali e prolungare le vibrazioni catturando l'azione in oscillatorio. Quando il recupero diventa distintamente oscillatorio, un modello armonico viene avviato e le oscillazioni continuano, risonanza così sia stabilita con l'universo.

 

Nell'universo vediamo le stesse leggi di essere obbedito, come nei nostri laboratori. Come si traccia fino ai costituenti quasi infinitesimali dell'atomo, si scopre che la materia non esiste affatto come la sostanza realistica che abbiamo supposto che fosse. C'è alla base stessa, si compone di niente di più che cariche di energia emessi a varie lunghezze d'onda o frequenze. Sta diventando sempre più certo che l'apparente complessità della natura è a causa della nostra mancanza di conoscenza. E, come l'immagine si sviluppa, che promette una semplicità meravigliosa.

 

Uno dei rapporti più meravigliosi che abbia mai state rivelate in tutta la scienza della fisica è che tra la luce e l'elettricità e l'esistenza di elettronica negli atomi della materia. Sapendo ciò che facciamo in questo momento per quanto riguarda la struttura degli atomi, questa relazione non è così sorprendente. Tuttavia, considerando la totale assenza di questa conoscenza circa mezzo secolo fa, la scoperta che la luce, e la radiazione in generale, sono fenomeni vibratori era rivoluzionario.

 

Parlando di radiazione, "Radiant" qui significa procedere da un centro in linea retta in ogni direzione. L'energia è interna e intrinseca. "Energy" è definita come una condizione di materia, in virtù della quale, ogni porzione definita possono influenzare cambiamenti in qualsiasi altra porzione definita. Questo è stato scritto nel 1892, e le scoperte dal momento che confermare. L'energia è quindi uno stato della materia, o meglio, il risultato di un particolare stato o condizione in cui la materia può essere osservata quando una fase di energia appare.

 

Oltre a possedere energia cinetica, l'atomo è in grado di assorbire energia internamente. Questa energia interna è associato con la configurazione delle particelle di cui è composto l'atomo. In condizioni normali un atomo è in ciò che è noto come uno stato di equilibrio, in cui non vi è né un energia emettendo, né un assorbimento di. Ma, l'energia interna dell'atomo può essere modificato. Quando l'energia interna dell'atomo supera quella del suo stato normale si dice essere eccitati. Eccitazioni può essere causato in diversi modi, ad esempio, la collisione di un atomo in rapido movimento particelle positive o negative o la rottura delle linee di forza in un generatore elettromagnetico. Energia cinetica viene rilasciato quando l'eccitazione provoca una particella a cedere parte o tutta la sua energia cinetica all'atomo durante le collisioni. Questo avviene nell'universo tutto il tempo.

 

Il motore elettrico e il generatore non sarebbe mai stato scoperto se un dielettrico (isolante) non era stato scoperto. Se si scopre una valvola dielettrico per l'energia dell'universo, ha la risposta per sfruttare l'energia dell'universo! Un caso limite di eccitazione ionizzazione, in cui l'energia viene assorbita dall'atomo sufficiente a consentire un elettrone debolmente legato all'atomo di lasciare, contro le forze elettrostatiche che tendono a mantenerlo entro l'atomo. Un atomo che ha una o più elettroni è detto di essere ionizzati. E 'possibile che la ionizzazione, cioè, eccitazione, può avvenire in fasi successive per assorbimento di quanti di energia. Il ritorno di un atomo ionizzato a uno stato di energia più bassa è associata con la radiazione elettromagnetica. Inoltre, dal processo di ionizzazione, energia elettrica, può associarsi con le forze vibrazionali dell'universo entrano in terra come radiazione cosmica. Maggiore è la frequenza, maggiore è la ionizzazione o eccitazione, una forma di energia cinetica che è in natura. Ci sono energie enormi che vengono sulla terra dallo spazio. Queste energie sono solo diverse manifestazioni delle energie che vediamo in funzione intorno a noi. Nella maggior parte dei casi non sono neanche a conoscenza della loro esistenza. Essi penetrano qualsiasi cosa al nostro corpo. Ognuno di noi è vivo in virtù di queste energie. Ogni parte e particella dell'universo è vivo con loro. I generatori che ora arredano la nostra energia elettrica non creano o provenire alcun potere o di energia elettrica, ma semplicemente diretta, pompa, l'energia esistente o di energia elettrica.

 

Come in note musicali di alta e bassa "C", i tassi (frequenze vibrazionali) sono diverse, ma tutte le "C" note sono essenzialmente gli stessi (armonicamente correlati). Questo è il fondamento su cui si basa gran parte della mia indagine dei fenomeni vibratori.

 

E 'stato concordato che tutte le forme di materia vibrano ad un ritmo particolare o frequenza. E, così è con le varie forme di energia - calore e di luce, magnetismo ed elettricità. Questi non sono che forme di movimento vibratorio connesse e viene generato dalla stessa fonte, l'universo. Materia vibra ad una velocità particolare, secondo il suo carattere, e possono essere trasmessi in altra sostanza abbassando o aumentando il suo tasso di frequenza. Se la frequenza è sollevata abbastanza alto, le molecole si separano e gli atomi diventano liberi. Aumentare la frequenza ancora più in alto, gli atomi si risolvono nelle loro componenti originali. La materia diventa allora una forma di energia. Frequenze possono essere sviluppate a bilanciare la forza di gravità per un punto di neutralizzazione. Si può quindi andare al di là della forza di gravità. Comprendere i principi di vibrazione è veramente capire l'energia.

 

In raggi gamma, troviamo potenzialità che sono equivalenti a tanto quanto milione volt, ma le loro lunghezze d'onda non sono più breve nota. In ottave ancora più alti ci sono i raggi che sono conosciute come "raggi cosmici". Chi può tracciare una linea precisa e dire quanto più ottave esistono altri da quelli conosce come i raggi cosmici? Il punto di partenza della scoperta di queste onde differenti era conducibilità elettrica dell'aria, e si è trovato che questa conducibilità è altrettanto forte di notte come di giorno. Radiazioni emesse dal sole difficilmente può essere l'unica causa di questa energia. Tutto lo spazio è saturo di vibrazioni, energie, che sono senza dubbio di carattere elettrico. Il rapporto di matte all'energia ed energia alla materia diventa allora il potenziale dell'universo - una serie continua di oscillazioni.

 

Atomi mantenere un equilibrio da oscillazioni, rotazioni, attrazione e repulsione, ma questo non interferisce con una trasformazione di equilibrio, che, quando le trasformazioni di equilibrio sono sufficientemente rapida, diventano energia, cioè, la materia si trasforma in energia e l'energia in materia.

 

Non ci può essere la generazione di corrente elettrica e nessuna energia cinetica se non vi è alcun disturbo di equilibrio, cioè, cambiamento di potenziale o cambiamento di livelli di energia. Quando si pensa a delle molecole di ossigeno e di azoto per l'aria intorno a noi si muove con la velocità dei proiettili e colpire noi e tutto il resto a questa velocità, si può formare un'idea di agitazione in atto qui e nell'universo.

 

Le oscillazioni di spazio emettono onde elettromagnetiche di molte lunghezze d'onda e frequenze. Il dispositivo Moray è costruito in modo che la frequenza è molto inferiore sul lato secondario che sul lato primario e risonanza quasi completo è stabilito. Sono convinto che le energie dell'universo, vengono emesse radiazioni attive prodotte dall'evoluzione della materia in energia e l'energia in materia.

 

Camera a nebbia dottor Anderson presso il California Institute of Technology, in cui è stato scoperto il positrone, ha fornito molte informazioni sulle energie dei raggi cosmici. Ha scoperto che alcuni positroni sono nati dei raggi cosmici formidabili nella materia. Le energie dei raggi cosmici deduce dalle tracce lasciate nel campo Anderson camera a nebbia da 100 volt a 3.000.000 mila volt. Il Lemaitre-Vallarts teoria, insieme con il dottor Johnson asimmetria misure, dare valori definiti per l'energia della metà della radiazione cosmica, e mostra continuamente distribuiti tra 5 miliardi e 50 miliardi volt.

 

La cifra di 100 miliardi di volt è il risultato della misurazione dottor W. Kolhorster di radiazione penetrante nelle profondità delle miniere di sale Strassfurt. Ha scoperto che l'energia minima di questi raggi aveva una penetrazione che era più grande che mai dimostrata. Dr Axel Corlin della Svezia Lund Observatory trovato radiazione che aveva ancora energia dopo il passaggio attraverso profondità leggermente superiore e, quindi, le figure tensione può essere reso ancora più elevato. Energie di 100 miliardi di volt o più sono indicati dalle grandi esplosioni compensati dalle collisioni dei raggi cosmici, chiamato stosse, che sono stati osservati in particolare in Germania. I dispositivi RE Moray hanno lavorato altrettanto bene nelle miniere profonde, sott'acqua o in alta montagna e in aereo.

 

Si tratta di circa 100 anni da quando la scienza ha cominciato a prendere in considerazione la luce, il calore, il magnetismo, galvanismo, e l'elettricità come forze naturali. Nella prima parte dei libri scolastici 19 ° secolo definito queste cose "sostanze imponderabili". La teoria corpuscolo della luce è stato insegnato, il sole avrebbe dovuto fornire una scorta infinita di questi corpuscoli. Dopo la teoria corpuscolo sbiadito, gli scienziati si voltò verso la teoria delle onde, ma anche questo si è basata su un concetto di movimento grezzo dei principi ultimi o atomi, di materia. La teoria di elettroni ha sostituito le precedenti, e mentre la teoria degli elettroni spiega i osservata e teorica "fatti" meglio rispetto ai precedenti concetti fatto, potrebbe essere che, come la luce di una maggiore conoscenza ci conduce, la teoria degli elettroni, a sua volta mancheranno di fornire conoscenze "assoluto"? La teoria di Einstein potrebbe hanno bisogno di revisione o modifica, o, nel tempo, possono aderire le teorie di corpuscoli e onde sul ripiano posteriore.

 

Un caso specifico, in cui il campo elettrico svolge la doppia funzione di eccitazione molecolare e la creazione di ioni intermolecolari e atomico, è dato dal sistema utilizzato dall'inventore. Si tratta di un sistema che utilizza i principi del filo corona con un cilindro concentrico a pressioni diverse. Il sistema è modificato in conformità al concetto che le reazioni chimiche deve avvenire quando gli ioni di carica opposta molecolari di un opportuno catalizzatore attivato vengono accelerati uno contro l'altro in filo corona. È costituito da un cilindro in un adatto catalizzatore da cui vengono emessi ioni positivi. I reagenti (gas) in streaming attraverso la camera parallela alla lunghezza del filo raggiungere la polarità degli ioni negativi molecolari dal campo elettrico vicino al filo. Poiché questi ioni negativi molecolari sono accelerati i perpendicolarmente al filo nella direzione del campo elettrico verso il cilindro catalizzatore caricato positivamente, vengono accolti da una valanga di accorrente ioni atomici dal catalizzatore. Una certa quantità di reazione avviene in quell'istante, 10-8 secondi. Tuttavia, alcuni degli ioni negativi molecolari al di fuori del libero cammino medio degli ioni positivi atomiche sono liberi di correre a capofitto verso il campo positivo cilindrica dove sono neutralizzati, e subito dato una carica positiva dalla valanga di out-correre ioni positivi. Questi ioni positivi sono accelerati molecolari nuovo nel campo e urtano contro gli ioni negativi molecolari provenienti dalla direzione della corona elettrodo negativo. Questo corpo a corpo continua fino a quando la reazione si è arrivato a un punto in cui i singoli partecipanti o sono andati tutti o la miscela è al di fuori del campo elettrico: oscillazioni backrush.

 

L'apparato Moray combinato con altre apparecchiature, è costituito da una combinazione di tubi appositamente costruite che chiameremo "come valvole, trasmettitori di pressione", interceptor e oscillatori. Le valvole non sono raddrizzatori nel senso che operano come valvole radio a cambiare frequenza corrente alternata oscillazioni o Alto in corrente continua. Hanno un'azione effettiva valvola a fermare il "flusso" di energia che può essere pensato come azione oscillatorio simile alle onde del mare, senza rettifica, il ritorno al circuito esterno, quanto un muro di sostegno può fermare l'onda di il mare di tornare. Le altre modalità e "tubi" del dispositivo sono ugualmente unici nel loro prestazioni. Sebbene non nuove leggi di energia vengono avanzate o rivendicati essendo stata scoperta, l'applicazione del metodo di utilizzazione dell'energia nello spazio è unico in quanto "generazione" viene realizzato utilizzazione oscillatorio anziché dal motore primario convenzionale. Questi tubi hanno un rivelatore tirare sincronizzato con gli oscillatori appositamente sviluppati di elevata capacità faradica e fornire un mezzo attraverso il quale può passare l'energia oscillante oscillatori a valvole appositamente costruiti cui rapporto alla valvola primo stadio è tale da consentire oscillazioni di entrare ma non da tornare al circuito esterno con un rapporto variabile automatica alle oscillazioni dell'universo, e capace di creare nei loro circuiti oscillazioni iniziali che coincidono con le oscillazioni dell'universo.

 

Disposizione speciale è prevista per fermare tubi RE di diventare bloccati nella loro dissipazione delle cariche creati dalle oscillazioni che continuamente accumulare basati sull'effetto oscillatorio backrush comune capacità di condensatori e sono qui applicate in tubi a vuoto. Questa azione di questi dispositivi ha l'effetto di ampliare e prolungare il tempo di carica e scarica dei condensatori e l'energia della capacità del circuito a un intervallo apprezzabile in perfetta armonia con l'onda energia naturale attraverso le valvole del intercettori e oscillatori nel circuito che istituito le pulsazioni circuiti elettrici corrispondenti alle onde di energia catturati dalla intercettazione e di nuovo impedito di tornare al secondo circuito esterno di "multi-parete" valvole. Le valvole finali agiscono come trasmettitori di energia di pressione con un mezzo per prevenire la formazione di condensa "shunt" di una forma speciale di "getter". Ciò impedisce l'accumulo condensa alla base dei tubi che bloccano la loro azione ionica.

 

Bisogna "dividere" la band scarica di energia in linee di variazione (chiamiamo questo come volete), linee di energia o di linee di luce al di là dei "raggi di luce". Le oscillazioni, pertanto, non diventano oscillazioni semplici ma attraverso l'azione dell'universo creato un flusso di energia che può essere indicato come l'asserzione di inerzia. Quando l'inerzia nel set, l'azione continuerà a causa delle oscillazioni del cosmo, altrimenti si avrebbe una dissipazione di energia e completa senza oscillazioni. L'oscillazione vibra nello stesso periodo di tempo, indipendentemente dal potenziale, ma il tasso di vibrazione del dispositivo dipende dalla "capacità" delle sue modalità, vale a dire, condensatori, ecc

 

Mettere insieme in risonanza pura energia, certa energia rispondendo apparato che la sincronizzazione con la risonanza di certe vibrazioni dell'universo, e che cosa avete? Utilizzabile energia dall'universo. Questa energia può venire ai pianeti come oscillazioni simili a oscillazioni e le maree del mare. I tubi energia radiante ricevere questa energia in picchi che può durare solo pochi microsecondi dalla pressione e corrente in questi picchi sono così forti che sufficiente energia viene fornita al dispositivo in risonanza per essere utilizzabile in multipli di lampi e in una grandezza che compete con la luce del giorno. Ricordate la risonanza e la pressione può fare molto per amplificare l'energia. Si ricorda inoltre che le vibrazioni che escono dalle fonti dell'universo devono tornare alle loro fonti. Nulla è perduto. C'è solo un abbassamento del potenziale come acqua che scorre su una ruota di acqua.

 

I tubi radianti Energia non presentano nuove leggi della fisica. Hanno semplicemente espandere l'applicazione delle leggi conosciute, ottenendo risultati non in un primo momento pensato possibile. Questa è la storia della scienza. Tubi di energia radiante in possesso di una maggiore capacità di ottenere "saturazione" e quindi caricare i condensatori di accompagnamento a un ritmo più costante. Quando una tensione viene raggiunta, la ionizzazione avviene nei gas del tubo di scarico e provoca i condensatori del circuito della valvola di scarico in altri condensatori del circuito della valvola, per scaricare in altri condensatori degli oscillatori e le altre modalità del circuito.

 

Quando ionizzazione nei tubi precedenti non è più possibile a causa della tensione ridotta, il processo ricomincia. La prima valvola passa vibrazioni di energia in un circuito oscillatorio; ionizzazione nel set, una scarica si verifica, e l'energia passa attraverso un'altra valvola in altri oscillatori. Il processo viene ripetuto dal primo stadio al secondo stadio, al terzo e così via, come una brigata secchio. Questo è il motivo per cui ho chiesto anni fa, "Non un flusso costante di acqua presso le onde del mare o di energia dalle vibrazioni del cosmo?"

 

Quando una vibrazione di qualsiasi tipo colpisce un confine tra due supporti di differenti impedenze vibratori ad un angolo inferiore a 90 gradi, una trasformazione della frequenza vibratoria può essere trasformato in un altro tasso vibratorio. Il dispositivo di energia radiante quindi continuerà a catturare l'energia per risonanza, o chiamare come volete, purché il "keep alive" vibrazione del cosmo continua ad oscillare le varie fasi delle valvole e oscillatori nel circuito. Semplice, non è vero? Solo un caso di intrappolamento di energia che è ovunque presente nel circuito primario e facendolo oscillare attraverso i circuiti secondari attraverso un circuito di non ritorno bloccata.

 

I nostri esperimenti hanno dimostrato che vi è una energia che esiste nell'universo che, per un corretto sviluppo delle attrezzature, può essere reso disponibile per uso commerciale.

 

Tale trasformatore di energia o convertitore è stato costruito. È stata azionata, a pieno carico continuo senza spese di combustibili di qualsiasi tipo, senza un motore meccanica primaria, tenuto vivo dalle oscillazioni delle energie dal cosmo; un convertitore di energia, o trasformatore, che sarebbe in grado di convertire l' alta frequenza, elevata energia della radiazione cosmica in corrente di frequenza utilizzabile e tensione.

 

Fondamentalmente la teoria di funzionamento è il seguente:

Oscillazioni sono iniziato nel primo stadio o circuitale del dispositivo eccitando con una fonte di energia esterna.

Il circuito è "sintonizzato" fino a quando le oscillazioni sono sostenuti da accoppiamento armoniche alle frequenze delle onde cosmiche.

L'azione di rinforzo del giunto armonica aumenta l'ampiezza delle oscillazioni, finché il picco impulsi "spill" sopra nella fase successiva tramite un rivelatore speciale o valvola che impedisce il ritorno o valutazioni di energia da circuiti successivi.

Questi "impulsi" guidare questa fase, che oscilla ad una frequenza più bassa, ed è ancora una volta rafforzato da accoppiamento armonico con le onde cosmiche sempre presenti.

Il secondo stadio pilota un terzo stadio, e aliquote addizionali sono accoppiati fino ad un livello di potenza adeguato alla frequenza e tensione utilizzabile è ottenuta per mezzo di trasformatori speciali.

 

 

 

 

Le informazioni specifiche sul sistema di Moray è molto limitata, tanto più che la sua richiesta di brevetto è stata rimossa. Il diagramma sopra e lo schema di seguito sono stati riprodotti da ciò che è accusato di essere le note da cui è stata composta la domanda di brevetto. Queste note non sono molto chiaro sia nella formulazione e nella qualità della riproduzione, tuttavia, gli schemi riportati qui sono un tentativo di mostrare chiaramente tutto ciò che è ragionevolmente certo in quei diagrammi.

 

 

 

Questo dovrebbe essere l'informazione sulla costruzione Valve Moray che era in grado di essere impostato per correggere sia un segnale o per amplificare un segnale. L'involucro è una tazza di metallo che costituisce anche uno dei contatti per la valvola. all'interno della tazza ci sono quattro palline, fissate sul lato. I due esterni pellets sono fatte di bismuto e sono fusi direttamente al contenitore metallico. I due pellets interni sono collegati al caso con stagno anziché saldatura. A giudicare dal disegno, sembra come se il braccio metallico contatto con i pellet può connettersi con gli interni due palline. Le presse braccio nettamente contro il pellet nello stesso modo che il "baffo di gatto" diodi del tempo sono stati toccati con un filo d'argento per fare un punto di contatto e produrre rettifica.

 

Se è vero che i contatti braccio girevole solo uno dei due pellets interni, quindi il motivo di detti pellets bismuto esterni devono essere come parte indiretta della valvola. Quindi, questa sezione del caso è una disposizione del metallo del caso, stagno, bismuto e cinque giunzioni tra materiali diversi, senza contare il braccio di contatto. Uno dei due pellets interno è fatto di germanio purificato con l'aggiunta di piccole quantità di un materiale doping. Solfuro di ferro (FeS), solfuro di molibdeno (MoS), bismuto, uranio e argento sono stati citati come possibili agenti dopanti. Un altro materiale di cui è il piombo che ha avuto la sua struttura alterata dal processo descritto in Moray brevetto US 2.460.707. I pellets sono detti essere prodotta ad alta pressione.

 

Da ciò si può vedere che non abbiamo nulla di lontanamente simile tutte le informazioni sul sistema di Moray. Tuttavia, ci sono una serie di cose importanti che possiamo imparare da questo. In primo luogo, utilizzando solo una buona connessione di terra e di un'antenna di soli 90 piedi (30 m) o così in lunghezza sospesa soltanto circa otto metri dal suolo, è possibile assorbire corrente significativa dall'ambiente. La fotografia mostra 35 lampadine di essere illuminati da Moray e che è una notevole quantità di energia. E 'improbabile che saremo in grado di riprodurre metodo esatto Moray di estrarre potenza, ma è altamente improbabile che il suo metodo è l'unico modo possibile per raggiungere l'estrazione efficiente di potenza. Quindi, se si sperimentano i componenti e materiali a mano oggi, è chiaramente possibile che potremo estrarre grandi quantità di energia da un filo relativamente piccola antenna posizionato molto conveniente altezza dal suolo, e una terra buona qualità.

 

Moray libro "The Sea of Energy in which the Earth Floats" può essere scaricato come un libero di 64 pagine eBook da http://www.free-energy-info.tuks.nl/P26.pdf

 

 

 

I Sistemi di Antenna di Hermann Plauson.

Hermann Plauson è stato concesso brevetto US 1.540.998 nel mese di giugno 1925. Il brevetto è simile nello stile al sistema di Tesla e illustra il principio di un sistema che è molto simile a Paul Baumann dispositivo "Testatica" nascosto in una comune religiosa svizzera. Il brevetto è molto dettagliata con 37 disegni che illustrano modalità diverse, e una versione più semplice formulazione è indicato per intero in appendice. Infatti, il brevetto legge più come un tutorial piuttosto che un brevetto.

 

Un sistema di questo tipo dovrebbe sicuramente essere preso sul serio: Hermann considera uno dei suoi sistemi con una potenza di 100 kilowatt come un sistema di "piccolo". Tuttavia, va inteso che ciascuna delle antenne Hermann, a differenza di quelle di Thomas Henry Moray, contribuito meno di un kilowatt ciascuna, e quando Hermann parla di un impianto 100 kilowatt, si riferisce ad una matrice di più di 100 antenne separate .

 

Hermann illustra diversi metodi di cattura energia e diversi metodi di aumentare l'efficacia del l'energia catturata. Mentre un impianto per catturare una fornitura continua di 100 chilowatt + non è realistico per un individuo, che richiede amny antenne alte, vi è la possibilità concreta di fare una versione ridotta, che è in grado di fornire livelli di potenza gravi libero. Leggendo il suo brevetto con attenzione è sicuramente da raccomandare.

 

 

Herman inizia illustrando come elettricità di lavoro può essere ottenuta da una macchina Wimshurst. La tensione di uscita Wimshurst è molto elevata e la capacità di corrente molto bassa e la maggior parte delle persone sarebbe respingerla di mano come totalmente inadeguata per qualsiasi tipo di lavoro pratico. Tuttavia, Hermann aumenta il livello di potenza alimentando l'uscita in un trasformatore riduttore che abbassa la tensione di uscita ad un livello conveniente e solleva la corrente disponibile in proporzione alla riduzione di tensione. Questa è la stessa tecnica brevettata da Nikola Tesla. L'apparecchio che illustra Herman è mostrato qui:

 

 

 

Suo brevetto afferma: "scegliendo opportunamente il rapporto tra il numero di spire degli avvolgimenti primari e secondari, in relazione ad una corretta applicazione dei coefficienti di risonanza (capacità, induttanza e resistenza) l'alta tensione del circuito primario può essere opportunamente convertita in una bassa tensione di uscita ad alta corrente ". Va ricordato che una scintilla produce un impulso molto forte aumento di tensione e che sbilancia il locale campo di energia quantica, come descritto in precedenza, producendo flussi energetici molto grandi come i rendimenti ambientali locali alla sua equilibrata stato stazionario. La scintilla, che è prodotto dalla potenza relativamente bassa, viene utilizzato come innesco per flussi di energia molto più ampia, che alimentano il trasformatore step-down, produzione di corrente a tensione grave ragionevole, capace di fare lavoro utile, senza la necessità di alcuna alimentazione dall'utente.

 

Noterete come semplice questo circuito è. Tre condensatori "A1", "B1" e "C1" in una catena, formare un singolo condensatore ad alta tensione. Le macchie mostrate collegato attraverso questi condensatori sono di emergenza spinterometri di scarico messo lì a che fare con eventi insoliti, come l'antenna di essere stato colpito da un fulmine. Questo circuito è molto simile al circuito della macchina Wimshurst che Hermann utilizza come un esempio del principio di funzionamento di questo tipo di circuiti. In questo circuito, che mostra un motore speciale recante "M" che è pilotato dal circuito e che mostra anche terminali di uscita che possono avere altri dispositivi collegati tra loro.

 

Quando le scariche oscillatorie nel circuito primario diventano più deboli o cessare del tutto, i condensatori vengono caricati nuovamente l'elettricità statica fino a quando la carica accumulata si rompe di nuovo giù attraverso lo spinterometro. Tutto questo si ripete finché elettrica è prodotta dalla macchina statica attraverso l'applicazione di energia meccanica ad esso. Herman afferma che senza la disposizione spinterometro nei tre condensatori collegati tra l'antenna e la terra, "è impossibile raccogliere e rendere disponibili grandi quantità di energia elettrica."

 

Oltre all'uso di spinterometri in parallelo, una seconda misura di sicurezza è necessario anche per prendere la corrente da questo circuito. Questo è l'introduzione di elettromagneti protettivi o bobine soffocamento nel circuito di antenna come mostrato dalla S nel diagramma di seguito. Un singolo "elettromagnete" con un'anima di sottili lamine possibili separati è collegato con l'antenna. Nel caso di alta tensione in rete antenna o in luoghi dove ci sono frequenti temporali, differenti toroidale avvolto bobine possono essere collegati in serie.

 

 

Nel caso di unità di grandi dimensioni, più tali magneti possono essere impiegati in parallelo o in serie parallelo. Gli avvolgimenti di questi elettromagneti possono essere semplicemente collegato in serie con le antenne. In questo caso, gli avvolgimenti devono essere costituiti da diversi fili sottili paralleli, che insieme, formano la necessaria sezione trasversale del filo. L'avvolgimento può essere fatto di avvolgimenti primario e secondario sotto forma di un trasformatore. L'avvolgimento primario viene quindi collegato in serie con la rete antenna, e l'avvolgimento secondario più o meno cortocircuito attraverso un resistore di regolazione o di una bobina di induzione. In quest'ultimo caso è possibile regolare, in una certa misura, l'effetto di queste bobine soffocamento.

 

 

Fig.5 mostra una disposizione per produrre grandi correnti che possono essere utilizzati direttamente, senza motori, per fornire riscaldamento e illuminazione. La differenza principale è che la distanza tra gli elettrodi è costituito da un disco a forma di stella 7 che può ruotare sul proprio asse ed è ruotato da un motore simile 7a opposta montata elettrodi. Quando punti separati delle stelle uno di fronte all'altro, scarichi luogo, formando così un circuito oscillante con condensatori 5 e 6 ed induttore 9. Un motore può essere collegato direttamente alle estremità di induttore 9.

 

Il brevetto prosegue mostrando molti modi per aumentare la potenza del sistema di antenna e molti modi di applicazione dell'uscita di pratici dispositivi elettrici. Esso contiene 37 schemi, una ricchezza di informazioni pratiche, e una copia di esso è in Appendice.

 

 

 

Il Dispositivo di Antenna di Roy Meyer.

Roy Meyers è stato concesso brevetto UK 1913,01098 nel mese di gennaio 1914. Il brevetto, che è incluso in appendice, mostra un dispositivo estremamente semplice che produce una uscita elettrica senza alcuna forma di input visibile sorta. Questo dispositivo è intrigante è stato scoperto quando si prova una forma molto semplice, in cui sono stati collegati due magneti a ferro di cavallo con filo di ferro dolce e due barre di zinco posto tra le gambe dei magneti. Roy ha scoperto che ha avuto una potenza di 8 volt con due soli 4 pollici magneti con gambe quadrate da 1 pollice e barre di zinco di dimensioni simili. L'orientamento fisico del dispositivo è molto importante. Il brevetto afferma che la corrente sono raccolte se le estremità aperte dei magneti siano rivolte in Nord - direzione sud e non se sono posizionati in direzione est - ovest. Tuttavia, i tentativi di replica sembrano indicare il contrario di questa energia con pick-up che si verificano quando l'allineamento est-ovest. Le indicazioni sono che questo non è un dispositivo facile da ottenere eseguite correttamente.

 

La prima disposizione è illustrato nel seguente schema:

 

 

 

 

 

Roy ulteriormente sviluppato il suo sistema e ha scoperto che mentre si lavora al chiuso, lo fa funzionare meglio se all'aperto situati e sollevato ad un'altezza di cinquanta o sessanta metri. Tuttavia, che non è affatto indispensabile, e la potenza di uscita e la tensione può essere aumentata aumentando il numero di unità da collezione. Roy sviluppato questi per produrre lo stile mostrato qui:

 

 

 

 

Lo zinco agisce più efficacemente se installato in fogli piegati in una forma a V. I magneti e fogli di zinco possono essere impilati verticalmente e / o orizzontalmente e maggiore è il numero utilizzato, maggiore è la potenza elettrica. Un buon collegamento di terra è raccomandato e presumibilmente, il tubo di media dell'acqua fredda di tutta la casa offre una connessione più che adeguata terra che è comodo da usare, a condizione che la tubazione è fatto di metallo.

 

 

Il Sistema di Antenna di Raymond Phillips.

Presenta un interessante brevetto US 4685047 del 4 agosto 1987, intitolata "Apparecchi per la conversione di energia in radiofrequenza a corrente continua". Anche se questo brevetto parla di energia a radiofrequenza, non vedo alcuna ragione particolare per cui sarebbe l'unica energia che potrebbe essere raccolto da questo circuito. L'informazione brevetto è la seguente:

 

Estratto

Questo brevetto descrive un apparecchio e metodi per convertire energia in radiofrequenza in corrente continua per la produzione di energia elettrica. Esso include un'antenna dipolare per ricevere energia in radiofrequenza e un circuito per convertire l'energia a radiofrequenza a corrente. Il circuito ha una linea di uscita positivo collegato ad un polo di antenna e una linea di uscita negativo collegato all'altro polo dell'antenna. Un diodo positivo trasmissione è nella linea di uscita positivo e negativo di un diodo di trasmissione è nella linea di uscita negativa. Autobus prima e seconda e una coppia di circuiti accordati coppia di polarità opposta alla linea di uscita positiva e la linea negativa alla linea di bus con una delle linee di bus essendo collegato a terra. Ogni circuito accordato comprende una prima linea ponte collega la linea di uscita positiva alle linee di terra prima e seconda e una seconda linea di transizione collega la linea negativa di uscita per i cavi di massa prima e seconda. Ogni linea di transizione è in esso, un diodo collegato con una polarità che si inverte rispetto al diodo di ingresso. Le linee di raccordo di ciascun circuito accordato sono collegati fra loro da un induttore e hanno condensatori posti tra il diodo e le linee di bus. Un dispositivo a corrente continua è collegato alla linea positiva del circuito.

 

Sfondo dell'invenzion

La presente invenzione mostra un apparecchio per convertire energia a radiofrequenza a corrente di intensità sufficiente per alimentare dispositivi quali caricabatterie e motori elettrici senza l'uso di amplificazione.

 

Da lungo tempo interesse per la tecnologia diretta a trasmettere energia elettrica su una distanza senza fili. Lo sviluppo di tale tecnologia ha un potenziale enorme. Questo è stato riconosciuto da Nikola Tesla, che nel 1899 ha costruito una bobina di 200 metri di Tesla nominale di 300 kW a 150 chilocicli. Tesla sperava di creare onde stazionarie di energia elettrica in giro per tutta la superficie della terra, in modo che le antenne di ricezione di cui ai punti ottimali potrebbe toccare la potenza quando necessario. Tesla è stato in grado di accendere centinaia di lampade ad una distanza di circa 40 chilometri con il suo dispositivo senza l'utilizzo di cavi. Lo schema è generalmente rimasto una curiosità scientifica, ma ha fornito le basi iniziale per gli sviluppi attuali in cui si sta cercando per la trasmissione di potenza utilizzando le microonde. Tuttavia, la potenza trasmessa da microonde è previsto nella forma di un fascio di intensità molto elevata che è focalizzata da un generatore di microonde ad un'antenna ricevente. Questa tecnologia è previsto ad essere utilizzato per molti tipi di scopi, tuttavia, il fascio di microonde focalizzato non è adatto per molte applicazioni in quanto il raggio deve essere diretto verso una antenna ricevente e non può essere trasmessa attraverso la maggior parte degli oggetti, compresi oggetti viventi, senza distruggere quelli oggetti.

 

La presente invenzione si basa sulla conversione dell'energia di onde stazionarie che sono emessi dalle antenne radio frequenza nell'intervallo RF piuttosto che la gamma delle microonde. Di particolare interesse sono le frequenze molto basse che non sono utilizzati nelle comunicazioni e sono disponibili per la trasmissione di potenza. Di interesse anche le onde a bassa frequenza emessa dalla Terra a causa pulsare del suo campo magnetico. Questi bassa frequenza in piedi "terra" onde possono essere raccolti da ricevitori sintonizzati a loro.

 

Sommario dell'invenzione

La presente invenzione mostra l'antenna a radiofrequenza per la ricezione delle onde radio. L'antenna RF collegato ad un circuito configurato per convertire i segnali RF in corrente. I segnali radio frequenza ricevuti dall'antenna vengono trasmessi a due conduttori, uno essendo rettificate per produrre tensione positiva e l'altra rettificato per produrre tensione negativa. Il piombo tensione positiva è collegata direttamente ad una linea di uscita positivo e il filo di tensione negativo è collegato direttamente ad una linea di uscita negativa. La linea di uscita positivo è collegato ad una coppia di linee di bus tramite una prima coppia di condensatori, mentre la linea di uscita negativo è collegato alla coppia di linee di bus da una seconda coppia di condensatori. Interporre tra la linea bus prima e la linea di uscita positiva è un diodo inversione di polarità negativa, mentre si trova tra la linea di uscita negativo e la linea prima è un diodo di polarità positiva. Le linee di uscita positivo e negativo sono collegati tra loro attraverso un induttore che è in parallelo con i condensatori della prima e seconda coppia collegato tra la linea di bus e secondo le linee di uscita positivo e negativo.

 

In una realizzazione del trovato questo circuito è duplicato per ciascuna linea di uscita positivo e negativo. In un altro circuito è accoppiato ad ulteriori circuiti identici per aumentare la corrente di uscita della disposizione. In un'altra realizzazione, l'antenna è utilizzata un'antenna dipolare di filo di alluminio disposte in una configurazione "a farfalla".

 

Questa invenzione utilizza questi elementi per generare corrente continua di potenza sufficiente per eseguire attività come carica batterie, lampade di illuminazione e l'accensione dei motori a corrente elettrica senza l'uso di amplificatori.

 

 

Breve descrizione del disegno

I caratteri di riferimento utilizzati indicano parti uguali o simili in ogni vista, e ciò che viene mostrato è un diagramma di un circuito, un dispositivo guidato e un'antenna dipolare che riceve onde radio frequenza che vengono poi convertiti in corrente continua per alimentare il dispositivo guidato.

 

 

Descrizione della realizzazione preferita

Facendo ora riferimento al disegno sottostante, è mostrata una antenna dipolare, indicato generalmente dal numero 10, che riceve le onde radio frequenza da un trasmettitore RF.

 

 

Queste onde vengono passati al circuito di conversione tramite un cavo coassiale 13 e l'uscita CC è utilizzata corrente del circuito di alimentazione di un dispositivo di uscita 15, che può essere, per esempio, un carica batterie, motore CC, o dispositivo di illuminazione. Il circuito non ha ingressi di alimentazione diverse e quindi non ha amplificatori per incrementare l'energia a radiofrequenza.

 

La fonte di frequenze che può essere convertita in corrente dal circuito mostrato possono includere fonti di alta frequenza (HF), a bassa frequenza (LF), a frequenza molto bassa (VLF) ed a frequenza estremamente bassa (ELF) onde radio, nonché sismica vibrazioni di campi magnetici della terra.

 

Preferibilmente, l'antenna dipolare 10 è formato da due anelli di filo di alluminio triangolari 16 e 17, uno dei quali è collegato al conduttore anulare 21 del cavo coassiale 13 e l'altro dei quali è collegato al conduttore centrale 22 del cavo coassiale . La dimensione dell'antenna bipolare 10 dipende dalla particolare applicazione a cui è messo. In una forma di realizzazione dell'invenzione, l'antenna 10 è di circa 12 cm di larghezza e 18 centimetri di lunghezza. Una tale antenna è utilizzata per ricevere energia cinque watt, come quello generato da una radio ricetrasmittente o cittadino-band.

 

Il conduttore esterno dell'antenna è collegato al polo positivo 21 ed il conduttore centrale del cavo coassiale è collegato al polo negativo 22 del circuito. Un diodo D1 positivi trasmissione è posto tra il cavo 21 e la linea di uscita positiva 25. Un diodo D2 negativo trasmissione è posto tra il 22 piombo e la linea di uscita negativo 26.

 

Al fine di fornire una uscita CC di potenza sufficiente, una serie di induttanza-capacitanza RF sintonizzati circuiti 30, ciascuno forma una cella positiva, negativa o una cellula, sono utilizzati per collegare la linea di uscita positiva 25 e negativa linea di uscita 26 per il primo e seconde linee di autobus 31 e 32, rispettivamente. Linea bus 32 è collegato a massa, mentre la linea 31 può essere collegato a circuiti simili. Induttore 35 serve come una frequenza radio soffocare. Come si vede nel disegno, la cella circuito sintonizzato RF 30 è ripetuta una pluralità di volte. Nello specifico esempio illustrato, il circuito ha celle separate 30, 37, 38 e 39. Le celle 30 e 38 sono di polarità opposta e di equilibrio tra loro, mentre le celle 37 e 39 sono di polarità opposta e anche bilanciare l'un l'altro. Affinché il sistema funzioni, una coppia di opposte cellule polarizzate deve essere utilizzato. Il particolare numero di celle 30 e il valore dei componenti in esso, sono determinati dalla configurazione del dipolo 10 e la potenza e la frequenza del trasmettitore RF.

 

Questa frequenza radio circuito diretto conversione corrente stessa può essere collegato ad un circuito duplicato tramite perno 41 in modo da fornire ulteriore uscita corrente analogamente a linea di uscita positiva 25 e la linea di uscita negativo 26 linee di uscita possono essere collegati insieme per aumentare la potenza totale del sistema.

 

Una realizzazione operativa del trovato utilizza i seguenti elementi:

 

Diodi: D1, D2, D3 e D4 - diodi al germanio, tipo 1N34A,

Induttori: 35-47 milliHenry R. F. bobina

Condensatori: C1 e C2 - 0,47 pF a 200 volt

Cavo coassiale: 13 - 50 ohm

Antenna dipolare: filo di alluminio triangolare loop di circa 12 pollici da 18 pollici.

 

Dalla descrizione che precede, esperto nella tecnica può facilmente accertare le caratteristiche essenziali della presente invenzione, e senza allontanarsi dallo spirito e dall'ambito di esso, può apportare vari cambiamenti e modifiche dell'invenzione per adattarla a vari usi e condizioni.

 

 

Il Sistema di Antenna di "Alexkor".

‘Alexkor’ che ha fornito alcuni dei circuiti di carica indicate nel capitolo 6, utilizza anche un sistema di antenna per caricare le batterie nel range 1,5 V a 6V. Si tratta di un sistema semplice che utilizza un'antenna del tipo utilizzato da Thomas Henry Moray, che è, la maggior parte della antenna è orizzontale:

 

 

 

 

 

 

 

 

Il suggerimento è che l'antenna è sospeso tra la grondaia di una casa e un albero nelle vicinanze, ma non conosco nessuno che sarebbe in grado di farlo. La lunghezza dell'antenna o maggiore è il numero di antenne collegate, maggiore è la potenza di carica disponibile. Il filo dell'antenna non deve essere inferiore a 0,5 mm di diametro e deve essere isolato da esso sostiene - cavo di plastica può essere usato per questo.

 

Il circuito è costituito:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una versione più potente del circuito è:

 

 

 

 

 

 

Qui, vi sono tre serie di diodi posti tra l'antenna e la terra. Vorrei sottolineare ancora una volta che la messa a terra è un filo di rame collegato ad una lunga asta o tubo infisso nel terreno o di una placca di metallo di grandi dimensioni sepolto nel terreno umido.

 

Come il circuito funziona, le tre serie di diodi con i condensatori isolamento, costruire una tensione crescente sul condensatore "C1". La tensione nel punto "B" e anche aumentare di circa dodici volt meno la tensione sul condensatore "C1". Infine, che la tensione salirà abbastanza alto da provocare una scarica attraverso il tubo neon minuscola e impulso di corrente che fluisce attraverso la connessione Gate "G" del tiristore, accendendolo. Una volta acceso, il tiristore rimane accesa fino a condensatore "C1" è stato dimesso, dopo di che, il tiristore si spegne e il processo ricomincia. La quantità di potenza in questi impulsi è notevole e il tiristore diventa piuttosto caldo quando il circuito è in funzione. Il BT151-800R tiristore in grado di gestire fino a 800 volt e superare 7,5 ampere di corrente continua.

 

Un punto importante da notare è che la potenza disponibile da questo circuito aumenta con ulteriori antenne. Con due antenne collegate, la potenza viene raddoppiata e con tre antenne l'alimentazione è triplicato. Cioè, ogni antenna supplementare fornisce potenza quanto la prima antenna fatto e non sembra essere alcun limite al numero di antenne che possono essere collegati.

 

 

 

Il Sistema di Antenna 'TREC' di Lawrence Rayburn.

C'è un sistema potente antenna che è stato sviluppato da Lawrence Rayburn del Canada. Inizialmente, Lawrence destinato ai kit di mercato per rendere più facile per le persone a replicare il suo disegno antenna che lo stava offrendo con dieci kilowatt di potenza. Tuttavia, Lawrence accantonò l'idea, come ha deciso che il rischio per gli utenti è stato troppo alto. Era anche preoccupato del fatto che l'antenna / terra combinazione potrebbero attirare fulmini, causando notevoli danni locali. Quindi, è molto importante capire che questo è un sistema di antenna pericolosa e potenzialmente LETALE che è perfettamente in grado di uccidere se sei distratto. Se non siete già esperienza di lavoro con i dispositivi high-voltage/high-current, allora questo non è qualcosa per voi di sperimentare, e chi non scherzare con questo motivo lo fa interamente a proprio rischio e pericolo in quanto questo materiale è presentato "a titolo indicativo" e non vi è alcuna raccomandazione in alcun modo che si dovrebbe effettivamente costruire uno di questi sistemi di antenna.

 

La tecnica utilizzata è molto diversa dai sistemi di antenna citati in precedenza in questo capitolo. Qui, l'obiettivo è quello di creare un sintonizzato, cavità risonante arrivando fino alla ionosfera dove c'è una enorme quantità di energia in eccesso fornita dal sole.

 

Il meccanismo di messa a punto è costituito da due spirali di 3/4-inch (20 mm) del tubo di rame avvolto in modo da coprire un piede quattro (1220 mm) zona di diametro. Queste spirali sono coperti sopra e sotto con un foglio di plastica Lexan. Il diametro del tubo di rame è importante e minor diametro non deve essere utilizzato anche se sarebbe molto più facile da piegare in forma. In realtà, piegando il grande diametro del tubo di rame è improbabile che sia un compito facile. Presumibilmente, una macchina curvatubi sarebbe usato e una spirale conica prodotto e quindi il cono appiattito a formare la spirale piatta. La spirale ha anche spazi tra le spire, lungo tutta la sua lunghezza.

 

 

Le due spirali sono montati, uno verticalmente sopra l'altro con 30 piedi (9145 mm) tra loro e la spirale inferiore essendo un piede (305 mm) dal suolo. Ciò significa che questo sistema di antenne è adatto solo a persone in grado di erigere una struttura di questa altezza senza scomodare i vicini o violare norme sulla pianificazione locale.

 

La cavità sintonizzabile è creato collegando le estremità più interne delle due spirali insieme utilizzando 4 AWG che ha un diametro di 5,19 millimetri nucleo di rame. L'estremità esterna della spirale inferiore è quindi collegato ad una piastra grande terreno sepolto due piedi (600 mm) al di sotto della superficie del terreno, con quattro linee separate del filo 4 AWG.

 

Un spinterometro regolabile viene utilizzato. Può essere posizionato nel filo verticale tra le due spirali, o nel mezzo di un extra 4 AWG in verticale tra le estremità esterne delle due spirali. La presa di forza è della metà del filo verticale centrale.

 

La cavità è sintonizzato facendo scorrere bobine dentro l'altro. Questa disposizione non solo sintonizza la cavità, ma si passi anche la tensione di antenna molto elevata e aumenta la corrente disponibile al tempo stesso. Qui è dove entra in gioco il pericolo Le parti intermedie di questo step-down disposizione regolazione possono essere a tensione di 600 volt a corrente elevata, e quelle tensioni possono facilmente uccidere, motivo per cui questo non è un sistema per i principianti e perché Lorenzo ha fatto non andare avanti con la vendita di kit per il sistema di antenna.

 

L'uscita antenna è alimentata in un finale trasformatore riduttore e 50 Hz (cicli al secondo) o segnale 60Hz da un generatore di segnale è utilizzato per modulare la potenza in ingresso e permettono di utilizzare con normali attrezzature di alimentazione che può essere necessario che la frequenza di AC. Riscaldatori resistivi e le luci non hanno bisogno di ca o cura circa la frequenza di un CA che sono nutriti.

 

La messa a punto del sistema è molto forte e ciò che viene utilizzato come carico influenza la sintonizzazione. Il filo utilizzato per la matrice sintonizzazione è isolato, singolo solido-core filo di rame. 4 AWG ha un diametro di filo di 5,19 millimetri, 8 AWG ha un diametro di filo di 3,26 millimetri, 10 AWG ha un diametro di filo di 2,59 mm e 16 AWG ha un diametro di filo di 1,29 mm. Pagina 1 dell'appendice presenta altre caratteristiche di questi fili. Questi fili pesanti sono una parte essenziale di questo disegno.

 

Si noterà che due connessioni di terra separati per per questo sistema antenna. Il collegamento di terra secondo dovrebbe essere una barra di rame lungo guidato in profondità nel terreno e ad una certa distanza dalla terra piastra sepolto. Per la separazione di due collegamenti a massa, dieci metri (undici metri) è generalmente considerato ragionevole distanza tra loro. La terra principale è un 4-piedi x 4-piede piatto sepolta esattamente sotto la spirale inferiore e il collegamento viene eseguito per il centro di detta piastra.

 

Si suggerisce che l'spinterometro essere costruito utilizzando rame rivestito bacchette per saldatura carbonio, montati in un alloggiamento di nylon che permette il divario di essere regolata con una vite di nylon. Ricordate che questo non è un collegamento che è possibile scollegare dalla presa di corrente quando si effettuano connessioni o regolazioni. Inoltre, una volta, quando un 500 watt lampadina è stato collegato attraverso la scintilla divario, è bruciato subito con un lampo di luce. Questo sistema non è un giocattolo così spessi guanti di gomma e calzature in gomma devono essere utilizzati.

 

I 4 fili di rame AWG può essere collegata alle aste di rame che formano gli elettrodi di accensione, con fascette di rame. Un stelo rastremato nylon potrebbe essere utilizzato per regolare la vite spinterometro mantenendo ben lontano dal rame. La distanza tra gli elettrodi deve iniziare un pollice (25 mm) e spazio adeguato per non meno di un mezzo pollice divario. Il divario scintilla e si adegua ad ingranaggi deve essere racchiuso in un contenitore di impermeabilità ed è stato suggerito che potrebbe essere e il vantaggio di riempire quel contenitore con gas elio.

 

Si ricorda che le bobine, come quelle nella sezione di sintonizzazione del sistema, hanno capacità e induttanza. L'isolamento della bobina è un dielettrico e si leva in piedi sul modulo terra un buon collegamento di terra, quindi per favore non pensare che non si può ottenere una grave scossa dalla movimentazione di una bobina isolato ad alta tensione ad alta frequenza della corrente alternata, e in una implementazione dopo modulazione nel mixer a 60 hertz di pre-uscita del trasformatore è stata misurata a 3496 volt!

 

Se non hanno esperienza nel lavorare con circuiteria ad alta tensione, e ancora decidono di provare a costruire e l'utilizzo di questo circuito, quindi si prega di mettere le cose in ordine e pre-pagare le spese del funerale prima di iniziare a costruire. (Questa dichiarazione non è destinato ad essere divertente).

 

Si dice che se la spirale superiore è posizionata ad un'altezza di soli quattro piedi (1200 mm), allora l'uscita è molto più bassa e adatta per la carica di una batteria di banca. Per quanto ne so, questo sistema non è stata replicata e quindi non c'è stato alcun riscontro pratico sulla costruzione o utilizzarlo.

 

Il TREC sembra essere non dissimile dalla domanda di brevetto US 2008/0191580 da Harold Stanley Deyo:

 

 

 

Il Sistema di Antenna di Harold Deyo.

 

Domanda di brevetto US 2008/0191580      14 agosto  2008      Inventore:  Harold Deyo

Dispositivo di Cambio Armonico Energia

 

ESTRATTO

Questa invenzione converte impulsi inerziali in correnti elettriche. In particolare, converte gli impulsi creati dagli impatti di particelle ad alta energia provenienti dal Sole e da altre fonti cosmiche nella magnetosfera della Terra e la variabile D, E, F1 e F2 strati della sua ionosfera di controllo correnti elettriche. La presente invenzione si presenta un nuovo metodo di utilizzare l'energia dal sole e da altre fonti di articoli di alta energia come quasi, inesauribile, fonte di energia alternativa per il mondo.

 

 

SFONDO DELL'INVENZIONE

Questa invenzione riguarda la conversione di energia di impatto creato dalla collisione di particelle cosmiche ad alta velocità e di radiazioni elettromagnetiche con strati esterni "Terra" per produrre onde inerziali nella troposfera dielettrico che sono successivamente convertiti in elettricità dalla presente invenzione.

 

Il termine "Terra strati esterni" si riferisce a: magnetosfera terrestre, fasce di Van Allen, ionosfera, mesosfera, e la stratosfera come illustrato in Fig.2:

 

 

DESCRIZIONE DI STATO DELL'ARTE

Un giorno, durante la lettura di una vecchia rivista scientifica ho visto un piccolo articolo sulla ricerca del Dr. John Trump del MIT (la base di un generatore elettrostatico brevettato dopo da Onezime P. Breaux in US Pat. No. 4127804). L'articolo parlava di una serie di esperimenti che Dr. Trump aveva eseguite con un 2-piastra, in un dielettrico condensatore vuoto. Brevemente, ha scoperto che variando la distanza tra le due piastre si potrebbe produrre corrente fluisce in una direzione o l'altra tra ciascuna delle piastre e terra.

 

Il vento solare colpisce "Terra strati esterni" costantemente come fanno molte altre particelle cosmiche. In ogni istante di tempo, il prodotto vettoriale di tali impatti o produce un netto aumento o diminuzione della pressione nella troposfera. Questo crea ondate casuali di pressione negli strati esterni "Terra" come una carica "piastra" si muove in relazione alla carica opposto-la superficie della Terra come l'altro "piatto". Questa variazione di pressione nelle "strati esterni della Terra" è equivalente a spostare un esterno "piatto" avanti e indietro verso la troposfera e la superficie della Terra come l'interno "piatto" - dando luogo a variazioni di tensione su entrambi i "piatti". In questo caso troposfera (vedi Fig.2) agisce come mezzo dielettrico posto del vuoto negli esperimenti Trump. Inoltre, la troposfera, in sé, è anche compresso e decompresso da queste onde casuali di pressione sulle "strati esterni della Terra". Così, ho pensato che se si potesse creare una busta paga o campo di tensione sufficiente all'interno della troposfera, si potrebbe convertire queste onde di pressione casuali nella troposfera dielettrico in flusso di corrente sulla superficie terrestre.

 

Come "Terra strati esterni" circondano il pianeta, le onde d'urto si propagano in tutto di loro quando sono presenti - anche per le ore notturne lato del pianeta. Così, ho anche pensato che si poteva estrarre energia da questi impatti qualsiasi punto sulla superficie terrestre o in cui si respira un'atmosfera che si tratti di giorno o di notte. Le onde di pressione sul lato oscuro della Terra sarebbe meno energia rispetto a quelli che si verificano sul lato diurno, perché le notturne strati della ionosfera sono compressi così tanto che il D-strato della ionosfera scompare di notte e la F1 e F2-strati della ionosfera si combinano in un unico F-Layer. Ho calcolato che l'energia disponibile da queste onde d'urto sarebbe molto minore di 30-45% a seconda della propria posizione sul lato notturno del pianeta rispetto al terminatore.

 

Molti anni fa, intorno al 1900, il Dr. Nikola Tesla costruito e testato un dispositivo per estrarre energia dal sole utilizzando un apparecchio che fa parte di mia invenzione (vedi US Pat. Nos 685957 685958 una datata 5 nov, 1901).

 

Successivamente, il dottor Thomas Henry Moray, un altro inventore e studioso di questi brevetti di Tesla ha fatto un dispositivo che accede a quanto pare la stessa fonte di energia, ma con un metodo diverso dalla mia. Come il dottor Moray non è mai stato concesso un brevetto per il suo dispositivo non posso essere certo che la sua opera è considerata tecnica precedente ma lo inseriamo nella lista come parte della mia diligenza. A quanto pare, ha avuto difficoltà a spiegare al revisore dei brevetti, la fonte di energia che il suo dispositivo è stato la conversione, e, quindi, non è stato concesso un brevetto per il suo lavoro impressionante. Divulgazione pubblica Dr. Moray di alcuni aspetti della sua invenzione sono di dominio pubblico attraverso le sue lezioni pubblicati e il suo libro, "Il Mare di Energia in cui la Terra Galleggianti '- pubblicato nel 1931.

 

Dall'inizio del 20 ° secolo, l'umanità è alla ricerca di nuove fonti di energia elettrica per alimentare le crescenti richieste di energia della popolazione umana. Nella seconda metà del 19 ° secolo, il carbone, olio di balena, lavoro umano e animale, acqua in movimento, vento e legno erano le principali fonti di energia. Tuttavia, nel primo quarto del 20 ° secolo, l'umanità ha cominciato ad usare più energia elettrica prodotta da generatori idroelettrici e generatori che producono energia elettrica mediante combustione di idrocarburi. Con il crescente uso di motori a benzina e il crescente impiego di apparecchi elettrici della domanda di energia elettrica accelerato l'aggiunta di calore e di gas ad effetto serra in ecosistemi della Terra.

 

Nella seconda metà del 20 ° secolo, molti lungimiranti persone ha iniziato a cercare fonti alternative di energia per ridurre le emissioni di gas a effetto serra. Tutti i sistemi di energia alternativa indagati e / o sviluppati negli ultimi 56 anni hanno avuto svantaggi significativi per il loro utilizzo, come la fornitura di energia principale per i bisogni dell'umanità.

 

Alcuni di questi sistemi di energia alternativa sono neanche lontanamente così efficace come i sistemi esistenti. Alcuni dei sistemi di energia alternativa ancora introdotto il calore in più nell'ambiente, come il combustibile fossile esistente e sistemi di energia nucleare. E altri prodotti ancora più gas a effetto serra rispetto ai sistemi energetici esistenti. Alcuni dei nuovi sistemi utilizzati per la produzione di risorse alimentari combustibili che, di conseguenza, ridotto le risorse alimentari del pianeta. Tra i leader delle nuove fonti di energia è stato, ed è, l'energia nucleare, che produce calore in più, rifiuti tossici e materiali che possono essere utilizzati in armi nucleari. Fonti di energia idroelettrica non aggiungere il calore per l'ecosistema, ma non sono una risorsa inesauribile in quanto dipendono pioggia che sta diminuendo con l'aumentare del riscaldamento globale. Risorse eoliche non aggiungere calore per l'ecosistema ma non sono costanti e richiedono conversione costose e di stoccaggio.

 

La fonte di energia ideale per l'umanità non aggiungerà calore ecosistema del pianeta, non produce sottoprodotti gas serra; non esaurire le nostre risorse di cibo e acqua, non produce rifiuti tossici, tuttavia, sarà portatile, auto-rifornimento e costantemente disponibile in tempo reale ovunque sulla Terra e in quantità utili.

 

La nostra principale fonte di energia naturale sulla Terra è il sole. Energia dal Sole entra ecosfera terrestre di bombardamento di particelle, l'energia elettromagnetica irradiata, le variazioni gravitazionali e processi magnetici. L'umanità ha messo a punto vari metodi di catturare l'energia dal sole già. Celle solari a base di silicio convertire la luce in una larghezza di banda stretta in flussi di elettroni. Queste cellule sono, al massimo, solo il 50% di efficienza e funzionano solo quando il Sole splende su di loro con un angolo ottimale. Le turbine eoliche funzionano solo quando c'è vento al potere loro e sono, per la maggior parte, non è portabile. Dispositivi per convertire l'azione delle onde degli oceani solo se non vi sono onde create dal vento e marea effetti causati da variazioni gravitazionali, e non sono abbastanza portatile da utilizzare in dispositivi di trasporto comuni.

 

Ho concluso quindi che se l'umanità potrebbe trovare un metodo poco costoso di ottenere energia elettrica dal Sole in qualche forma che ha lavorato giorno e notte e che è stato già scorre nella ecosistema della Terra, potremmo essere in grado di sviluppare una energia pulita e di auto-rifornimento fonte che aggiungerebbe nessun calore in più per il nostro ecosistema, non modificare la nostra albedo planetario e potrebbe essere fatto in una forma portatile.

 

 

SOMMARIO DELL'INVENZIONE

L'armonica dispositivo di scambio di energia (o "RISPETTARE") offre una soluzione provvisoria per le risorse della Terra combustibili fossili. Utilizza una fonte di energia non sfruttata in precedenza che esiste in tutto l'Universo conosciuto. Per la natura stessa del trovato, solo interrompe il flusso di energia dal Sole e tutte le altre fonti cosmiche di particelle ad alta energia nel loro cammino normale alla Terra per mezzo degli strati esterni.

 

L'invenzione non aggiunge energia al normale equilibrio termodinamico del pianeta e dei suoi strati esterni associati. L'invenzione non produce rifiuti - tossici o altrimenti. Non produce gas nocivi, e in alcune forme di realizzazione potrebbe anche contribuire alla ricostruzione del nostro scudo di ozono diradamento. L'uso di questa invenzione si finisce per togliere la dipendenza dell'uomo dai combustibili fossili e di creare nuove occupazioni. Sarà abbastanza a buon mercato che i proprietari saranno in grado di installare la propria attenzione e rivendere energia alla rete fino a quando ogni casa ha la propria attenzione e la civiltà si è completamente svezzato dall'uso di combustibili fossili e l'energia nucleare nella sua attuale forma.

 

 

BREVE DESCRIZIONE DEI DISEGNI

Fig.1: È la forma preferita di realizzazione dello schema elettrico di mia invenzione che incorpora riferimenti a stimoli esterni che vengono utilizzati per attivare il circuito. Esso rappresenta un circuito parallelo sintonizzato per immagazzinare l'energia.

 

 

 

Fig.2: È un'illustrazione della Terra e ambiente immediato come un condensatore globale dove gli strati esterni formano una piastra e forma la superficie terrestre l'altra piastra ed entrambi sono separati da troposfera come un mezzo dielettrico.

 

 

Fig.3: È una variante dello schema elettrico di mia invenzione che incorpora riferimenti a stimoli esterni che vengono utilizzati per attivare il circuito. Rappresenta l'uso di un circuito in serie sintonizzato per immagazzinare l'energia.

 

 

DESCRIZIONE DI UNA FORMA DI REALIZZAZIONE DEL TROVATO

Si rende noto che io, Harold Stanley Deyo, Jr, un cittadino di entrambi gli Stati Uniti d'America e Il Commonwealth of Australia, residente nella comunità di Pueblo West a Pueblo County, Colorado hanno inventato un dispositivo di scambio di energia armonica che converte pressioni dinamiche nei media ambiente intorno alla Terra in controllata correnti elettriche.

 

 

La presente invenzione come rappresentato in Fig.1 è unico in quanto è progettato per estrarre energia elettrica da onde di pressione che si propagano nello casuali troposfera 14 per gli impatti del vento solare e le altre particelle cosmiche con la Terra "Gli strati esterni" 22 di Fig. 2.

In Fig.1, troposfera 14 in condizioni di riposo è rappresentata dalla linea di "+" segni 14. Lo stato convergente o compressione 12 delle onde casuali nella Troposfera 14 è rappresentato dalla linea inferiore di punti mentre lo stato divergente o decompressione 13 delle onde casuali nella Troposfera 14 è rappresentato dalla linea superiore di punti. La realizzazione preferita della mia invenzione Fig.1 è un metodo di accoppiamento di un parallelo, risonante, circuito elettrico a queste onde di pressione casuali per estrarre energia elettrica da loro.

Come la ricerca Dr John Trump e Onezime P. Breaux statunitense Pat. No. 4.127.804 spettacolo, quando una piastra di un condensatore carico viene spostato più vicino o più lontano dalla piastra condensatore altro che una variazione di tensione appare su entrambe le piastre di quel condensatore. Inoltre, il gradiente di campo elettrico tra quelle modifiche piastre come le piastre vengono spostati in questo modo. Così essi hanno descritto un metodo per convertire l'energia meccanica in corrente elettrica semplicemente variando la distanza tra le piastre nel tempo, che può essere espressa come ds / dt dove "ds" è la variazione di spaziatura e "dt" è la variazione nel tempo.

Come illustrato in Fig.2, gli strati esterni possono essere visti come una piastra di un condensatore costituito superficie terrestre stessa come una piastra 21 e Terra strati esterni come l'altra piastra 22 dove Troposfera terrestre 23 serve come mezzo dielettrico che separa l' due piastre. C'è un costo fra queste piastre che varia molto rapidamente, ma non con un periodo costante. In ogni istante, il prodotto vettoriale di tutti gli impatti di particelle cosmiche con gli strati esterni 22 creerà un'onda di pressione negli strati esterni 22 che si manifesterà nella Troposfera 23. Qualunque sia il prodotto vettoriale è che si modificano il gradiente di campo nella troposfera dielettrico 23. Tale alterazione può aumentare o ridurre la spaziatura effettiva tra "piatti" 22 e 23.

Al fine di catturare e convertire le variazioni di tensione risultanti prodotte in corrispondenza o vicino alla superficie terrestre 21 di Fig.2, questa invenzione crea la propria, campo localizzato lo stress 3 di Fig.1 stabilito nella Troposfera 23 di Fig.2 con una carica, superficie conduttiva 1 di Fig.1, che è racchiuso in alta tensione di isolamento 2 di Fig.1 e si estende nel 23 Troposfera di Fig.2.

In Fig.1, una serie di alta tensione, impulsi partire è applicato attraverso punti 4 e 6 sui lati opposti di un condensatore 5 per creare il campo di stress localizzato 3. Poiché questi impulsi partire alta tensione sono applicati, il circuito risonante parallelo formato da induttore bobina 7 e condensatore variabile 11 sia riferito a terra 8 è stimolata in risonanza all'interno della banda determinata dai valori di questi componenti circuitali. Sintonizzazione del circuito avviene mediante condensatore variabile 11. La carica ad alta tensione sulla superficie conduttiva 1 di Fig.1 è mantenuta dal circuito parallelo sintonizzato formato da induttore bobina 7 e condensatore variabile 11.

Poi, come i casuali, onde di pressione si propagano per tutta la Troposfera 23 Fig.2, il campo di stress localizzato 3 di Fig.1 è oscillato dal fronte d'onda di compressione 12 e il fronte d'onda di decompressione 13 (sia in Fig.1) che crea tensione modifiche condensatore 5.

In Fig.1, le conseguenti variazioni voltaggi su condensatore 5 aggiungerà energia al circuito risonante parallelo formato da induttore bobina 7 e condensatore variabile 11 che agisce come un circuito volano per immagazzinare l'energia che è stato passato. Come energia costruisce nel circuito parallelo la tensione del circuito aumenta fino una scintilla di scarico avviene attraverso il traferro 9 anche riferito a terra 8. La corrente scarica solo in una direzione, come determinato dal diodo 10. Il circuito funzionerà senza diodo 10, ma un diodo è qui utilizzato come un metodo per evitare di drenaggio tutta l'energia dal circuito serbatoio quando si verifica una scarica.

Questo circuito risonante può essere sintonizzato diverse larghezze di banda per massimizzare l'efficienza del processo di conversione a seconda della posizione del dispositivo, l'ora del giorno, variazioni di temperatura, umidità relativa e altre variabili nella troposfera ambiente 23 della Fig.2 intorno al conduttore superficie 1 di Fig.1. Un carico resistivo per estrarre potenza dal circuito risonante può essere utilizzato al posto del spinterometro 9 di Fig.1.

Questa forma di realizzazione preferita utilizza una parallela, circuito accordato per accedere a una vasta gamma di frequenze di solito si trova nella gamma tra 4,5 e 7 MHz. Questa gamma comprende i più importanti, presenti naturalmente, frequenze di risonanza presenti nella ionosfera.

 

Una seconda forma di realizzazione della presente invenzione, come mostrato in Fig.3 sostituisce il circuito parallelo sintonizzato formato da induttore bobina 7 e condensatore variabile 11 in posti in parallelo tra loro e riferito a terra 8 Fig.1. Questa seconda realizzazione forma una serie a punto circuito formato dalla bobina 7 induttore e condensatore variabile 11 in Fig.3 posto in serie tra loro e riferiti a massa 8. Essa differisce dalla forma di realizzazione preferita solo nel collocamento di condensatore variabile 11 in modo che sia in serie con la bobina 7.

 Questa forma di realizzazione limita la gamma di frequenza e, quindi, l'energia che il sistema memorizza rispetto alla forma di realizzazione preferita. Produce tensioni superiori attraverso lo spinterometro 9 di quelle prodotte nella realizzazione preferita attraverso il spinterometro 9 di Fig.1.

 

*****

Ciò che viene detto in questa domanda di brevetto aggiunge alcuni fattori interessanti alla progettazione TREC di Lawrence Rayburn che precede la brevetto Deyo da alcuni anni. Il suo commento sulla sostituzione della spinterometro con un carico resistivo suggerisce alcune soluzioni alternative che potrebbero essere sperimentate con il sistema di TREC.

 

Inoltre, un po 'sulla stessa linea:

 

Tradotto da un originale in lingua spagnola:

Molte persone pensano che non sia possibile ottenere il potere dal campo magnetico terrestre, perché che l'intensità di campo è troppo bassa e quindi i livelli di energia non sono abbastanza alti per qualsiasi tipo di applicazione utile. questo non è il caso. Ho costruito molte spire e ottengo molti chilowatt per scopi utili dal campo magnetico terrestre e qui vi presento il concetto di base e alcune formule fondamentali a tutto questo.

 

L'influenza del campo magnetico terrestre non dovrebbe essere ignorato. In tempi di attività sole forte, oscilla campo magnetico della Terra e in qualsiasi linea di trasmissione di potenza a lungo ci sono sbalzi di tensione e sovratensioni che possono causare disturbi tecnici, guasti e interruzioni delle fonti elettriche. La legge di Faraday che l'induzione è dato per i seguenti:

 

 V = 2 x pi x f x B x A

 

Dove:

B è il campo magnetico della Terra,

f la frequenza delle oscillazioni, e

A è l'area della superficie attraverso cui scorre il campo.

 

Ai fini del calcolo si può approssimare il campo magnetico della Terra come 1 (Tesla o 10-4) Gauss

 

Se si considera un normale, lunga trasmissione di circa 10 km di lunghezza con le linee elettriche una distanza di 1 metro di distanza, poi abbiamo:

 

 V = 6.28 x 10-4 x 104 x f   che è uguale a 6.28 x f

 

Se le fluttuazioni sono f = 10 Hz, che produce una sovratensione di 63 V. Se le fluttuazioni sono 100 Hz allora la sovratensione è 630 V, ecc ....

 

Quindi, se il campo magnetico terrestre è inferiore in intensità, l'effetto è notevole in una grande superficie e la gamma di volume.

 

Per considerazioni di energia e di potenza, si può vedere che il campo magnetico terrestre è inferiore comuni magneti permanenti, ma il volume di spazio che copre è molto grande. L'energia in un campo magnetico non è soltanto l'intensità di campo solo, ma dipende anche dal volume che agisce attraverso cui campo.

 

L'energia immagazzinata in un campo magnetico B attraverso un volume di spazio V è:

 

 U = 1 / (2muo) x B2 x V .............. (1)

 

 Dove muo è la permittività magnetica del vuoto.

 

Comune magneti permanenti canale di energia. Se possiamo utilizzare per ottenere potere illimitato come il MEG Bearden, poi il campo magnetico della Terra attraverso una bobina nucleo d'aria può ottenere lo stesso risultato.

 

Ora si può fare un confronto tra un magnete permanente e una bobina orientata al campo magnetico terrestre per ottenere gli stessi livelli energetici.

 

Consideriamo un potente magnete permanente, come quello usato in un MEG, di 5.000 gauss e dimensioni di 50 mm x 20 mm x 10 mm. Secondo l'equazione (1) di cui sopra, l'energia immagazzinata nel magnete permanente sarà:

 

 U = 1 / (8 x pi x 10-7) x (0.5)2 x (5 x 10-2) x (2 x 10-2) x (10-2), so

 

 U = 0.995 Joules  - vale a dire, circa 1 Joule di energia.

 

Dispositivi come il MEG con magneti permanenti non si ottiene chilowatt troppi, il motivo è dovuto al fatto che l'energia magnetica è costante. Se chiudiamo che il campo magnetico in un circuito di base o magnetico e degli impulsi che il campo si ottiene 1 joule di energia in ogni caso tempo desiderato perché i negozi a magneti permanenti che l'energia illimitata e quindi se vogliamo una potenza di 1 kW, la potenza p si calcola:

 

 P = dU/dt

 

Per P = 1 KW, abbiamo bisogno di impulsi 1 joule di energia per solo 1 millisecondo.

 

Allo stesso modo, se si riceve alimentazione degli stessi livelli di campo magnetico terrestre, si deve calcolare il volume della bobina nucleo d'aria. Utilizzando la stessa equazione, vediamo che

 

(0.5)2 x (5 x 10-2) x (2 x 10-2) x (10-2) = (10-4)2 x V

 

 V è il volume della bobina è necessario per ottenere gli stessi livelli di energia magnetica, e in questo caso,

V = 250 m3

 

Vale a dire, una bobina di 6,3 m di diametro e 6,3 m di lunghezza, collocato parallelamente al campo magnetico terrestre, può immagazzinare l'energia stessa poco 5000 gauss magneti permanenti che abbiamo considerato per un dispositivo MEG.

 

Ma non è necessario costruire una bobina di grande, possiamo usare una bobina più piccola. L'energia magnetica allegata sarà inferiore, ma come P = dU / dt si deve aumentare la frequenza degli impulsi per ottenere lo stesso livello di potenza proveniente da una bobina più grande. Per esempio, una bobina nucleo d'aria dal diametro di 1 metro e 1 metro di lunghezza secondo l'equazione (1), memorizza una energia di:

 

U = 1 / (8 x pi x 10-7) x ( 10-4)2 x pi x 1 / 4 x 1 = 0.003 Joule

 

Se impulso che livello di energia a 330 kHz, allora avremo 1 kW, ed a 660 kHz, 2 kW, ecc, in tal modo una più alta frequenza produce una potenza maggiore.

 

Allora la domanda diventa, come possiamo impulso del campo magnetico costante all'interno della bobina? La risposta è semplice: utilizzando una sorgente esterna, possiamo annullare il campo magnetico terrestre all'interno della bobina. Ci deve essere potenza e amplificazione dell'energia rispetto alla sorgente di ingresso esterna. Per rendersi conto che di amplificazione di potenza, si deve procedere come segue:

 

Lasciare la variazione del campo magnetico all'interno della bobina dell'aria dato dal:

 

B(t) = Bo + Bf x Sin( w x t )

 

Dove

Bo è la costante del campo magnetico terrestre,

Bf è il campo magnetico nella bobina creato dalla sorgente di alimentazione esterna, e

w è la frequenza angolare della sorgente esterna.

 

Sostituzione B (t) dall'equazione (1) si ottiene la variazione di energia nel tempo, U (t), e quindi possiamo calcolare la potenza come P = dU / dt con conseguente:

 

P(t) = Bf x w x V x (Bo + Bf x Sin(w x t) x Cos( w x t ) ) / muo ........ (2)

 

Ricordare che V è il volume all'interno della bobina.

 

Vediamo qui che la potenza in uscita dipende Bo, campo magnetico terrestre, come nel caso del MEG di Bearden dipende dalla intensità del campo magnetico del magnete permanente nel circuito.

 

Così possiamo ora calcolare un valore di COP con Bo e senza Bo, o Bo = 0

 

Calcolo della potenza RMS per entrambi i casi (non riprodotto qui perché corrisponde ad un caso di calcolo differenziale di base) e l'utilizzo del rapporto, il risultato del COP è:

 

COP = ( 1 + ( 2 x Bo / Bf )2 )0.5

 

Vediamo dunque amplificazione di potenza, e naturalmente se Bo = 0 e non un campo magnetico permanente, il COP massimo è 1, potenze di ingresso e uscita sono uguali. Nel caso del MEG di Bearden, la condizione è Bo = Bf per non smagnetizzazione del magnete permanente e in questo caso abbiamo un COP = radice quadrata di (5), che è un valore compreso tra 2 e 3 che corrisponde ai risultati pratici per questo calcolo classico.

 

Ma per il campo magnetico terrestre, possiamo ottenere valori più elevati perché non può causare una smagnetizzazione del campo magnetico terrestre.

 

Quanti si accende la batteria, pulsante di frequenza, diametro della bobina, lunghezza della bobina, ecc, abbiamo bisogno?

 

La potenza di ingresso per annullare il campo magnetico terrestre all'interno della bobina, o la condizione Bf = Bo, calcoliamo utilizzando il componente RMS dell'equazione (2) precedente, impostando Bo = 0, quindi abbiamo:

 

P = 0.05 x f x A x L , (dove P è in watt).

 

A è la sezione della bobina in m2,

f la frequenza in Hertz,

L la lunghezza della bobina ex metri

 

Per annullare il campo magnetico terrestre all'interno della bobina, la condizione in base a legge di Ampere è:

 

N x i / L = 100

 

Dove N is il numero di spire della bobina e

i è la corrente in ampere.

 

Infine, la tensione indotta nella bobina sarà:

 

V = 2 x pi x f x N x Bo x A

 

Così, con i seguenti valori, abbiamo per esempio:

 

N = 1000 giri,

f = 100 kHz,

Bobina diametro = 1 m,

lunghezza della bobina L = 1 m,

i = 100 mA o 0.1 A,

Bo = E Campo magnetico terrestre

 

Questo dà V = circa 4.000 Volt.

 

La potenza di ingresso per questo esempio è di circa 4 kW, la potenza di uscita per il fattore COP sarà un massimo di 12 kW. In closed loop mettiamo a disposizione i 4 kW dall'uscita generata e si ottiene un auto-alimentato generatore di produrre 8 kW di potenza di uscita. I miei risultati pratici corrispondono questi calcoli.

 

Come è un pratico dispositivo costruito?

 

Utilizzando un tubo di plastica grande, abbiamo avvolgere la bobina primaria ingresso per l'uso con la sorgente esterna. Per estrarre la potenza di uscita, si usa un altro tubo posto all'interno del primo tubo, e di circa lo stesso diametro e lunghezza con un adeguato numero di spire e filo di scendere la tensione, per, per esempio, 110 VAC. Per l'oscillatore ad alta tensione della sorgente di ingresso utilizzare un circuito risonante LC preso da un trasformatore di potenza ferrite.

 

E 'molto interessante vedere il lavoro del dispositivo, e nei giorni di tempeste geomagnetiche, i livelli di potenza va troppo alto e devo usare dispositivi di protezione per evitare danni al sistema e dei carichi ad esso collegati.

 

Tutte le domande al seguente e-mail:    (che non può ancora essere operativa in quanto queste informazioni è piuttosto vecchio).

 

 

 

Generatori Elettrostatici

Generatori elettrostatici non sono affatto a differenza dei sistemi di antenna che è necessario in una conversione corrente ordinaria. Il dispositivo svizzero progettato da Paul Baumann (capitolo 13), che ha kilowatt di potenza convenzionale produzione di energia elettrica e che è autoalimentato dimostra che i sistemi molto utili possono utilizzare cariche elettrostatiche. Design Paul è costruito attorno ad una macchina Wimshurst che è auto-rotazione a causa delle inclinate carica raccolta strisce che formano un motore elettrostatico oltre a raccogliere la carica che viene trasferito al resto del circuito.

 

Un certo numero di generatori elettrostatici sono stati progettati e utilizzati. Essi utilizzano generalmente una piccola, bassa potenza del motore a modificare ripetutamente la capacità tra una serie di piastre metalliche e così, il flusso di corrente alternata creare. Alcuni di questi disegni sono realmente intelligente nel modo in cui operano. Ad esempio, il seguente brevetto da Charles Goldie ha una sorgente di tensione di ingresso che viene generato dal dispositivo stesso e la tensione utilizzata può essere regolata dall'utente, mentre il dispositivo fornisce due uscite CC separati in serie, che può essere utilizzato come un unico maggiore tensione se desiderato.

 

Il Le May brevettare illustrato di seguito ha tecniche utili che aumentano la potenza di uscita per più di cinque volte quello che sarebbe stato senza l'uso di tali tecniche. L'impressione generale di generatori elettrostatici è che sono ingombranti e generalmente inefficaci. Che può essere il caso per alcuni di essi, ma non è certamente il caso per tutti loro. Ad esempio, il progetto generatore elettrostatico di William Hyde, mostrato nel capitolo 11, ha un COP = 10 performance in cui la produzione elettrica è dieci volte superiore alla potenza meccanica necessaria per farlo funzionare, e mi hanno detto che l'uscita del generatore può essere di 10 chilowatt che è un più che rispettabile di uscita.

 

Un design particolarmente intelligente proviene da Onezime Breaux (US 4.127.804), in cui viene generata ad alta tensione di carica per breve tempo, e poi quella stessa carica è la spola avanti e indietro attraverso il carico in uscita, senza che la carica mai essere 'utilizzato' (per dirla in parole povere). Poiché nessun sistema è mai perfetto al 100%, ogni dieci minuti o giù di lì, ad alta tensione di carica è molto brevemente rinforzato. Un sistema di questo tipo deve essere in grado di essere un auto-sostenuta generatore. In un prototipo minima che non è stato perfettamente costruito con qualsiasi mezzo, la potenza necessaria per ruotare il rotore era 0,8 watt, mentre l'uscita elettrica era di 20 watt. Questo mostra chiaramente, che i generatori elettrostatici può essere seriamente utile, soprattutto se costruita nelle taglie più grandi. 

 

 

 

 

 

Il Generatore Elettrostatico di Charles Goldie.

 

Il Brevetto US 3.013.201            12 dicembre 1961             Inventore: Charles H. Goldie

 

AUTOECCITATO CAPACITANZA VARIABILE GENERATORE ELETTROSTATICO

 

 

Questa invenzione si riferisce a generatori elettrostatici in cui il meccanismo di trasferimento di carica fa uso di effetti capacitivi tra corpi carichi ed elettrodi su cui costo deve essere indotta, e in particolare, per l'auto-eccitazione di tali generatori.

 

L'invenzione può essere meglio compresa dalla seguente descrizione dettagliata, con riferimento ai disegni allegati in cui:

 

 

Fig.1 è un diagramma che illustra una forma di capacità variabile generatore elettrostatico;

 

 

Fig.2 è un altro diagramma che illustra inoltre la disposizione di Fig.1;

 

 

Fig.3 è un diagramma che illustra una modifica del dispositivo di Fig.1 e realizza l'invenzione, e

 

 

Fig.4 è un diagramma che illustra una porzione dell'apparecchio di Fig.3.

 

 

 

 

Guardando i disegni in dettaglio, Fig.1 mostra un rotore 1 e uno statore 2. Il rotore 1 ha una carica positiva su di esso. Un alimentatore 3 mantiene la carica delle rotore 1.

 

 

 

In Fig.2 si può notare che lo statore 2 è collegato a terra mediante un percorso resistivo 4 che è collegato in parallelo con almeno un raddrizzatore 5 in modo che la corrente può fluire solo in una direzione tra lo statore 2 e la massa.

 

 

 

 

Nel dispositivo mostrato in Fig.3 e Fig.4, il rotore funge da collegamento capacitivo tra un elettrodo di carica fissa e uno statore. A 11 rotore passa periodicamente vicino ad uno statore 12. Tuttavia, invece di portare la sua propria carica come nel dispositivo mostrato in Fig.1 e Fig.2, la carica necessaria induce il rotore 11 è a sua volta indotto il rotore 11 dall'elettrodo di carica 13. Così, quando una estremità del rotore 11 è vicino l'elemento statore 12, e l'estremità opposta del rotore 11 è vicino all'elettrodo di carica 13, una carica negativa è indotto tale porzione di rotore 11 che è vicino all'elettrodo di carica 13 con l'comportare che carica positiva appare all'estremità opposta del rotore 11 dal rotore 11 deve essere elettricamente neutra.

L'invenzione verrà ora descritta con riferimento al dispositivo mostrato in Fig.3 e Fig.4, ma sarà chiaro dalle osservazioni di cui sopra, che l'invenzione potrebbe anche essere utilizzato con un dispositivo del tipo illustrato in Fig.1 e Fig.2. Il vantaggio principale del dispositivo illustrato in Fig.3 e Fig.4 è il fatto che esso elimina la necessità di una spazzola sul rotore di fornirle carica, la carica sul rotore è indotta capacitivamente.

 

Facendo riferimento brevemente alla Fig.1 e Fig.2, si ricorda che l'invenzione riguarda la costruzione di un generatore autoeccitato senza energia esterna diversa potenza fornita all'albero. Vale a dire, l'obiettivo è un generatore completamente auto-ricarica. Facendo riferimento alla Fig.1 e Fig.2, si vedrà che il feedback diretto dell'uscita alla piastra ad induzione è esclusa dal commutatore di polarità insita in questo tipo di macchina. La difficoltà viene evitato dalla sezione di due unità mostrato in Fig.3 e Fig.4. Qui, una frazione della tensione di uscita di ciascuna sezione viene alimentato alla piastra induzione dell'altro.

 

 

L'azione del circuito viene meglio compresa guardando prima sezione inferiore. Rotore 11 è elettricamente isolato, ventaglio piatto rotore montato su un albero isolante 14 che è azionato da un adatto motore 15. Come rotore 11 ruota, esso copre periodicamente statore 2 e l'elettrodo di carica 13, entrambi i quali sono isolati e settore circolare. Ricarica elettrodo 13 è mantenuto ad una tensione CC positiva rispetto a massa. Come rotore 11 ruota in una posizione in cui esso copre sia l'elettrodo di carica 13 e lo statore 12, la capacità tra l'elettrodo di carica 13 e statore 12 aumenta e la carica negativa è indotto da terra tramite diodo 16 e il 12 per statore. Come rotore 11 ruota dalla statore 12 e l'elettrodo di carica 13, diminuisce accoppiamento capacitivo e la tensione sul statore 12 alzate, negativa rispetto a massa. Diodo 16 blocchi qualsiasi flusso di carica negativa da statore 12 e il potenziale negativo di statore 12 alzate, i flussi di corrente attraverso un secondo diodo 17 a carico 18. Una frazione "V2" di questo carico di tensione negativa viene applicata all'elettrodo di carica o piastra ad induzione 13 'della seconda sezione o superiore mediante il resistore variabile 19. L'azione di ricarica di questa seconda sezione è identica a quella nella prima sezione tranne polarità invertite, e l'uscita della seconda sezione viene corrispondentemente reimmessa piastra ad induzione 13 della prima sezione attraverso un secondo resistore variabile 20. Resistenze variabili 19 e 20, il controllo della tensione di uscita e la potenza regolando i rapporti di feedback.

 

Il circuito è rigenerativa e quindi è solo necessario fornire una piccola tensione di riferimento per iniziare nella giusta direzione. L'uso di statore e rotore con materiali idonei potenziali contatto è una soluzione. Un'altra soluzione utilizza una piccola batteria 21 in una linea di induzione. Opportuni dispositivi limitatori di tensione 22 sarebbe aggiunto o sulla piastra ad induzione 13, o attraverso il carico 18 per impedire un eccessivo accumulo di tensione.

 

Un certo numero di caratteristiche di questo circuito sono di interesse. Gli anelli usuali e spazzole vengono eliminati con l'uso di statore 12 e ricarica elettrodo 13 e un rotore 11 isolata piuttosto che un singolo statore 2 ed un rotore 1 mantenuto ad un potenziale di induzione costante come mostrato in Fig.1 e Fig.2.

 

Nonostante il fatto che la seconda sezione è stata aggiunta al fine di auto-eccitazione, due tensioni di uscita vengono sommati attraverso il carico 18, 18'. La disposizione mostrata in Fig.3 è solo per la spiegazione del principio di auto-eccitazione. Il terreno mostrato, per esempio, non è richiesta e per tensioni superiori, le unità possono essere collegati in cascata con un albero unico disco isolante 14. Per una data uscita tensione totale, il numero di rotore / statore insiemi è lo stesso per questo auto-carica generatore per un generatore ausiliario richiede forniture di carica.

 

Due poli sono mostrati per semplicità. In una macchina reale di un numero maggiore sarebbe più pratico. Il sistema vale anche per altre disposizioni geometriche, quali la progettazione tamburo concentrico o segmentato menzionato nella domanda di brevetto US 829.823.

 

 

 

 

Il Generatore Elettrostatico di Le May.

 

Brevetto US 3.094.653              18 giugno 1963             Inventori: D. B. Le May et al.

 

GENERATORE ELETTROSTATICO

 

 

 

La presente invenzione si riferisce ad una macchina di conversione di energia del tipo in cui un condensatore variabile viene ciclicamente guidata mentre viene caricata e scaricata in sincronismo con le variazioni cicliche di capacitanza.

 

Ci sono diversi tipi di macchine elettrostatiche che, per esempio, la funzione di generare energia elettrica da energia cinetica o energia cinetica da energia elettrica. Una ampia classificazione per queste macchine si basa su se apparecchi conduttivo o non conduttivo viene utilizzato per trasportare carica elettrica all'interno del sistema. La presente invenzione si riferisce alla classe di macchine in cui transitano carica elettrica attraverso apparecchi conduttivo. Più specificamente, la presente invenzione riguarda sistemi elettrostatici in cui una forma di condensatore variabile è azionata meccanicamente per fornire una capacità che varia ciclicamente, viene caricato durante intervalli di elevata capacità e scaricata a intervalli di bassa capacità, per fornire energia elettrica.

 

In generale, in precedenza proposto generatori elettrostatici variabile di condensatori (a volte chiamati generatori di induzione elettrostatica) sono stati in grado di efficienza molto elevati e potrebbe essere incorporato in un apparecchio relativamente leggero. Queste considerazioni derivano principalmente dal fatto che i campi elettrostatici possono essere sostenuti in aria, sottovuoto, o altro supporto molto leggero, mentre i campi elettromagnetici richiedere l'uso di materiale ferroso pesante. Inoltre, i campi elettrostatici sono causati da cariche effettuate su superfici, piuttosto che da correnti nei conduttori, in modo che i requisiti di rame relativamente pesanti di macchine elettromagnetici possono essere evitati. È stato trovato che le macchine elettrostatiche operanti nel vuoto, non hanno la perdita di ferro, rame o perdita perdita derivazione di macchine elettromagnetiche, ottenendo così la loro efficienza estremamente elevata.

 

Tuttavia, altre considerazioni hanno impedito queste macchine di venire in uso diffuso. Specificamente, macchine elettrostatiche prima di questa classe sono stati normalmente di grandi dimensioni rispetto alla loro capacità di potenza. Inoltre, l'uso pratico di macchine precedenti è normalmente richiesta un'operazione estremamente alta tensione. Entrambi questi inconvenienti risultato dalla natura del campo elettrostatico, è requisito di elevati gradienti potenziali per intensità di campo paragonabili a campi elettromagnetici e le limitazioni su gradienti potenziali imposti dalla rottura del dielettrico. Pertanto, notevoli attrezzature isolamento e di sicurezza è stato richiesto in precedenti sistemi elettrostatici, e il funzionamento a tensioni moderate non è pratico. Ancora di più, alcune forme di generatori ad induzione elettrostatici hanno richiesto sistemi di commutazione piuttosto complessi per caricare e scaricare i condensatori, questi sistemi non sono stati commercialmente fattibile.

 

In generale, la presente invenzione comprende un sistema efficiente induzione elettrostatica capace di un funzionamento economico che può essere incorporato in una unità che è di piccole dimensioni rispetto alla capacità di potenza. Il sistema comprende due serie di astiformi membri, delle quali una è ruotato rispetto all'altro, in modo che alcune delle aste relativamente-mobili forniscono una capacità variabile. Le aste altre nella struttura vengono quindi utilizzati per modellare il campo elettrostatico in modo che produce una maggiore differenza tra la capacità minima e massima del dispositivo, con conseguente aumento di potenza capacità di conversione della dimensione dell'unità. La struttura a capacità variabile è collegato a un sistema elettrico che carica e scarica della capacità in maniera ciclica-variante. Elementi reattivi vengono poi accoppiati al sistema di causare sfasamenti di tensione nel sistema relativi alla capacità variabile, per aumentare il carico applicato al, e prelevati da, la struttura di capacità durante il ciclo operativo, aumentando così ulteriormente le capacità di conversione di potenza del il sistema.

 

Un altro scopo della presente invenzione è di fornire un sistema migliorato di induzione elettrostatica.

 

Un altro scopo della presente invenzione è quello di realizzare un generatore elettrostatico ad induzione o motore che ha una maggiore capacità di conversione di potenza rispetto alla sua dimensione fisica.

 

Ancora un altro scopo della presente invenzione è di fornire un sistema di conversione di energia elettrostatica che può essere incorporato in un apparecchio economicamente dimensioni relativamente piccole.

 

Un ulteriore scopo della presente invenzione è quello di realizzare un motore elettrostatico ad induzione o generatore in cui l'energia viene più efficacemente convertito un'altra forma migliorando la forma dei campi elettrostatici nel sistema.

 

Ancora un ulteriore scopo della presente invenzione è quello di realizzare un generatore elettrostatico ad induzione o motore in cui l'energia viene effettivamente trasformata in un'altra forma dalla disposizione di elementi reattivi per sintonizzare gli elementi capacitivi che sono inerenti al sistema.

 

Un ulteriore scopo della presente invenzione è quello di realizzare un sistema perfezionato per convertire l'energia in modo efficiente da una forma ad un'altra, in cui un campo elettrostatico viene utilizzato per inter-coppia le varie forme di energia.

 

Questi, ed altri scopi della presente invenzione risulteranno evidenti dalla considerazione della seguente, considerata in unione con i disegni, in cui:

 

 

Fig.1 è un diagramma schematico che illustra il funzionamento di base di un sistema preliminare a cui la presente invenzione può essere applicata;

 

 

 

 

 

 

 

 

Fig.2 è una rappresentazione prospettica e schematica di una forma di condensatore variabile che può essere incorporato in un apparecchio della presente invenzione;

 

 

 

Fig.3 è una vista prospettica di un'altra forma di condensatore variabile che può essere incorporato in un apparecchio della presente invenzione;

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fig.4a, 4b e 4c sono rappresentazioni schematiche che illustrano un aspetto del funzionamento di un sistema che incorpora la presente invenzione;

 

 

 

Fig.5 è uno schema di circuito che incorpora una forma della presente invenzione;

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fig.6 è una serie di grafici che illustrano il funzionamento del sistema mostrato nella Fig.5;

 

 

 

Fig.7 è uno schema circuitale di un altro sistema che incorpora la presente invenzione;

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fig.8 è una serie di curve che illustrano l'efficacia dei sistemi costruiti secondo la presente invenzione;

 

 

 

 

Fig.9 è una vista in sezione verticale e rappresentazione schematica di un apparato costruito secondo la presente invenzione;

 

Fig.10 è una vista in sezione verticale lungo la linea 10 --- 10 di Fig.9;

 

Fig.11 è una vista in sezione verticale lungo la linea 11 --- 11 di Fig.9;

 

Fig.12 è una vista in sezione orizzontale secondo la linea 12 --- 12 di Fig.9.

 

 

 

Facendo inizialmente riferimento alla Fig.1, è mostrata una forma preliminare di un generatore ad induzione elettrostatica. Un condensatore variabile 20 è collegato in un loop seriale con una batteria (o altra fonte di tensione) 22 ed un diodo 24. Un circuito in serie comprendente un diodo 26 ed un resistore 28 è poi collegato attraverso il diodo 24. I diodi 24 e 26 sono collegati in un modo che consente il flusso di corrente in direzioni opposte attraverso la batteria 22. Condensatore variabile 20 è azionato da un motore a fornire una capacità variabile ciclicamente, con il risultato che l'energia meccanica utilizzata per guidare condensatore 20 viene convertita in energia elettrica fornita al resistore di carico 28.

 

Considerando il funzionamento del sistema di Fig.1 in dettaglio, il condensatore 20 viene spinto a variare tra i livelli massimo e minimo di capacitanza. A un livello massimo di capacità, condensatore 20 viene caricato in un livello di carica "Q" dalla batteria 22 attraverso il diodo 24. La tensione attraverso il condensatore 20 equivale quindi Q / C, dove C è la capacità del condensatore 20. Naturalmente, questa tensione è sostanzialmente coincidente con la tensione di batteria 22 meno la caduta di tensione del diodo 24.

 

Come la capacità C del condensatore 20 diminuisce verso il suo valore minimo, la carica Q rimane costante, quindi la tensione ai condensatore aumenta per accogliere la diminuzione della capacità come V = Q / C. L'aumento della tensione attraverso il condensatore 20 produce una corrente attraverso la batteria 22, caricare resistore 28 ed un diodo 26. Questa corrente tende a ricaricare batteria 22, oltre a fornire energia al resistore di carico 28.

 

In questo modo, l'energia meccanica utilizzata per guidare condensatore 20 ciclicamente, si manifesta sotto forma di energia elettrica passata alla resistenza di carico 28. Pertanto, in generale, questa operazione di base del generatore elettrostatico è simile a un generatore elettromagnetico, tranne che il campo che accoppia l'energia meccanica di ingresso per l'energia elettrica è uscita elettrostatica anziché elettromagnetica.

 

Un'ampia varietà di strutture può essere utilizzato come condensatore variabile in un generatore elettrostatico. Tuttavia, nella struttura selezionata, è normalmente desiderabile ridurre il rapporto dei gradienti di campo di tensione di picco per i gradienti medi arrotondati utilizzando elementi capacitivi, ad esempio tubi o barre, piuttosto che piastre del condensatore con spigoli vivi. Due strutture condensatore variabile utilizzando queste barre conduttrici sono mostrati in Fig.2 e Fig.3 e verrà ora considerato in dettaglio.

 

La struttura di Fig.2 è una configurazione radiale-bar condensatore variabile in cui sono montate le righe di barre che si estendono radialmente ad essere relativamente mobile e quindi forniscono una capacità variabile tra le file. In particolare, una prima fila di barre 30 è montato in un mozzo 32 che è portato su un albero fisso 34. Analogamente, un'altra fila di barre che si estendono radialmente 36 è supportato in un mozzo 38 che è montato sull'albero fisso 40, che riceve telescopicamente un albero concentrico 42 che è accoppiato al motore 44 e che porta mozzo 46 di supporto della fila di barre 48 che è posizionato tra le righe 30 e 36. Le barre di ciascuna delle righe 30, 36 e 48 possono essere interconnessi elettricamente da un conduttore supportato nei rispettivi hub. Tuttavia, come i mozzi singole 32, 38 e 46 sono formate in materiale isolante, le file separati non sono interconnessi elettricamente. Pertanto, una capacità variabile esistente tra le singole righe 30, 36 e 48. Questa capacità è simile ad una comune struttura di piastra rotante capacitivo, tuttavia, al fine di ridurre i picchi di gradienti di campo di tensione tra le righe, le barre o elementi capacitivi sono arrotondate per evitare spigoli vivi.

 

Nel momento in cui la fila di barre 48 è in allineamento angolare con le barre nelle righe 30 e 36, le barre sono più vicini e c'è capacità massima. Come riga 48 ruota ad una posizione di almeno allineamento delle barre nelle righe 30 e 36 (come mostrato nel disegno) e lì, la capacità tra le righe è al minimo. Così come motore 44 ruota di bar in fila 48, una capacità variabile ciclicamente è previsto tra le barre e le barre nelle righe 30 e 36. Nell'applicazione di tale struttura la presente invenzione, alcune delle barre può essere utilizzato per modellare il campo elettrostatico come descritto di seguito, mentre le barre rimanenti forniscono la capacità variabile desiderata. Naturalmente, il numero delle righe in una configurazione di questo tipo può essere variata per aumentare la capacità, come possono le dimensioni delle barre. Naturalmente, queste considerazioni sono determinate dalla particolare applicazione del sistema.

 

 

 

Fig.3 mostra un'altra forma di capacità variabile struttura che può essere utilizzato in un sistema della presente invenzione. La struttura mostrata in Fig.3 comprende due strutture cilindriche concentriche 50 e 52, che sono montati in modo da ruotare l'uno rispetto all'altro. Queste due strutture sono simili tranne per le loro dimensioni. La struttura inferiore 50 è montata telescopicamente concentricamente nella struttura più grande 52. La struttura inferiore 50 comprende una coppia di anelli isolanti 54 e 56 che sono tenute distanziate da barre conduttrici 58 e sono angolarmente sfalsati in una configurazione circolare. Una coppia di anelli isolanti 60 e 62 della struttura 52 sono montato concentricamente all'esterno gli anelli 54 e 56 rispettivamente, e sono mantenuti distanziati da sfalsati angolarmente conducendo 64 bar. La struttura 52, comprendente gli anelli 60 e 62 e l'64 bar è tenuta fissa, mentre la struttura 50, comprendente gli anelli 54 e 56 e le barre 58, viene ruotato facendo barre 58 e 64 passano tra loro in relazione parallela. Come risultato di questo movimento, una capacità variabile esiste tra le barre delle due strutture. Come nella struttura illustrata in Fig.2, le singole barre nelle strutture separate possono essere interconnessi elettricamente per fornire una capacità composito, o in alternativa alcuni delle barre può essere utilizzato per conformazione di campo, come descritto di seguito. Quindi la struttura mostrata in Fig.3, così come la struttura mostrata in Fig. 2, può essere utilizzato come capacitanza-variando ciclicamente nel sistema mostrato in Fig.1 per fornire energia elettrica da energia cinetica. In un tale sistema, l'energia verrebbe fornita da motori 44 o 66, tuttavia, la fonte di energia cinetica non è importante per la presente invenzione.

 

Nel funzionamento di un generatore elettrostatico come mostrato sopra, il rapporto di conversione di potenza per unità di dimensioni (e peso) della macchina può essere aumentata aumentando la capacità massima, o diminuendo la capacità minima del condensatore variabile. Naturalmente, è evidente che la conversione di energia avviene nei sistemi della presente invenzione da un condensatore variabile, l'efficacia della conversione dipende l'intervallo in cui il condensatore varia. In generale, l'efficacia di questi sistemi è molto elevato anche operando con una piccola gamma capacitivo, tuttavia, in tali sistemi la capacità di conversione di energia o potenza del sistema è basso rispetto alla sua dimensione fisica. Un aspetto importante della presente invenzione risiede in una struttura per aumentare la gamma di variazione capacitiva, e sarà ora considerato in dettaglio. Per scopi di illustrazione, un condensatore variabile piastra mobile sarà considerato con riferimento alle Fig. 4a, 4b e 4c. Il condensatore piastra piana fornisce un buon esempio del principio universale da descrivere a causa della presente semplice campo elettrostatico in una tale struttura.

 

 

Fig.4a mostra una coppia di distanziate piastre conduttrici 70 e 72 nella faccia opposta rapporto e individualmente collegato ai terminali di una batteria 74 o altra sorgente di tensione. Il campo elettrostatico tra le piastre 70 e 72 è indicata da linee di potenziale uguale, e le linee di flusso ortogonali che indicano la capacità tra le piastre. Fig.4b mostra piastre 70 e 72 in posizione sfalsata, dislocate su faccia opposta rapporto comportare capacità ridotta tra le piastre. Ancora, il campo elettrostatico tra le piastre 70 e 72 è indicata da linee di potenziale uguale e le linee di flusso ortogonali che indicano la capacità tra le piastre.

 

Come accennato in precedenza, qualsiasi disposizione che può risultare in una maggiore capacità per le piastre nella configurazione mostrata in Fig.4a, o capacità ridotta tra le piastre nella posizione mostrata in Fig.4b, risulta più efficace conversione di energia in un generatore elettrostatico. Il sistema della presente invenzione comprende una struttura per modellare il campo elettrostatico tra le piastre 70 e 72, per ridurre la capacità tra loro quando queste piastre sono nella loro posizione di minima capacità. Questo campo-sagomatura è realizzato aggiungendo conduttori supplementari per influenzare il campo tra le piastre.

 

Facendo riferimento alla Fig.4c, piastre 70 e 72 vengono nuovamente mostrati nella loro posizione di minima capacità, tuttavia, un'altra piastra 76 è mostrata nella faccia opposta relazione alla piastra 70. Piastra 76 è collegato a terra o altri potenziali indipendente. Come risultato di questo, e campo elettrostatico è previsto tra le piastre 70 e 76, modificando la forma del campo ed i gradienti potenziali, come mostrato in Fig.4c. Il campo elettrico e la capacità tra le piastre 70 e 72 è ridotta sostanzialmente, mentre la capacità massima fra queste piastre (quando allineato in faccia opposta relazione come mostrato in Fig.4a) rimane sostanzialmente invariata.

 

Queste stesse considerazioni valgono in modo simile alla barra conduttori o altre configurazioni di condensatori variabili. Naturalmente, la messa a terra o campo-sagomatura piastre come la piastra 76 può essere fornito sia lo statore e il rotore di un condensatore variabile, o può essere svolta da uno solo di tali strutture.

 

Facendo ora riferimento alla Fig. 5, è illustrato un sistema che incorpora campo formatura elettrodi capacitivi ed utilizzando strutture comprendenti barre che possono assumere la forma generalmente illustrata in Fig.2 e Fig.3.

 

 

 

 

In Fig.5, le barre di statore sono schematicamente rappresentate allineati in una fila 78 e le barre del rotore sono similmente dimostrato essere allineati in una fila adiacente 82. Naturalmente, una delle righe 78 e 82 può comprendere uno statore, mentre l'altro comprende il rotore dal movimento relativo è tutto ciò che è necessario. Tuttavia, nella tecnica nota è diventato piuttosto comune a termine i conduttori del rotore come induttori di carica mentre descrive gli elementi del rotore come trasportatori di carica.

Nel sistema mostrato in Fig.5, terra di campo-sagomatura elettrodi o conduttori sono forniti sia la riga 78 e la riga 82, e sono designati barre 78a e 82a ombreggiati. Gli elettrodi 82a sono collegati direttamente a terra, tuttavia i 78a elettrodi sono collegati a massa attraverso un induttore 86. La funzione di questa bobina sarà discusso più avanti.

Le barre conduttrici che servono come elementi capacitivi in
​​due righe sono designati 78b e 82b, rispettivamente. Il 78b barre (nella riga 78) e le barre 82b (nella riga 82) sono collegati in una configurazione circuitale po come mostrato in Fig.1. Specificamente, le barre 78b sono collegati in un circuito serie con un diodo 88 e una batteria 90. Il punto di giunzione 91 tra diodo 88 e la batteria 90 è collegato a massa, ed un diodo 92 collegato in serie con una resistenza di carico 94 è collegato attraverso diodo 88. Un condensatore 96 è collegato attraverso il resistore di carico 94, e serve da filtro per la corrente di carico.

Nel funzionamento del sistema, movimento relativo è previsto tra 78 riga e riga 82 producendo una capacità variabile ciclicamente impedire al sistema di funzionare come sistema mostrato in Fig.1. Cioè, durante l'intervallo di capacità elevata tra le righe 78 e 82 (come mostrato in Fig.5), la struttura capacitiva è caricato da batteria 90 attraverso il diodo 88. Poi, come le barre sono separati per ridurre la capacità, la tensione su di essi aumenta, causando un flusso di corrente nella direzione opposta tramite batteria 90, il resistore di carico 94 e il diodo 92. Come barre alternate in ciascuna delle righe 78 e 82 sono collegate a massa, il campo elettrostatico è sagomato per ridurre la capacità minima tra le barre 78b e 82b come illustrato in Fig.4. Come risultato, la variazione della capacità è maggiore e più carica viene trasferita attraverso il carico durante ogni ciclo elettrico.

Nel funzionamento del sistema mostrato in Fig.5 per convertire l'energia meccanica in energia elettrica, un sistema capacitivo generalmente elettrico è fornito. Pertanto le relazioni di fase all'interno del sistema sono generalmente quelle di un apparato capacitivo. In considerazione di ciò, la presente invenzione comprende la fornitura di induttori per produrre spostamenti di fase e amplificazioni di tensione risonanti che aumentano le effettive capacità di conversione di potenza del sistema. In Fig.5, tale induttanza 86 è collegato tra la barre 78a e terra. Il funzionamento del sistema di Fig.5, compreso l'induttore 86 è graficamente illustrato in Fig.6 che comprende appezzamenti di capacità, tensione e corrente elettrica rispetto alla posizione della struttura capacitiva
.

 

 

 

La famiglia di curve superiore sono appezzamenti di capacità, in cui, la curva C1 è un grafico della variazione di capacità tra le barre conduttrici 78b e 82b. La curva C2 ​​è un grafico della capacità tra le barre 78 bis e 82a, mentre la curva C3 è un grafico della capacità tra le barre 78 bis e bar 82b. Queste curve sono ricavate contro una variazione uniforme in posizioni relative tra la riga 78 e la riga 82, le curve parte da un punto di minima capacità per la struttura. Fig.5 illustra la posizione relativa contrassegnato come 3 in Fig.6.

 

Le curve di tensione in Fig.6 sono tracciate sulla stessa base delle curve di capacità, e comprendono una V1 curva che rappresenta la tensione ai capi della bobina 86, e un V2 curva che rappresenta la tensione sul relativo barre 78b al potenziale di terra. La curva I, illustra flusso di corrente elettrica attraverso l'induttore 86, ed è anche rappresentati considerando spostamento capacitivo.

 

Considerando il funzionamento del induttanza 86, in vista della capacità tra le barre rettificate 78a e il carico capacitivo barre 82b (collegato alla batteria 90) una carica viene depositato sulle barre 78a. Naturalmente, in assenza della induttanza 86, questa carica dovrebbe essere immediatamente passato a terra. Tuttavia, fornendo l'induttanza 86, la tensione della curva V1 è sviluppata attraverso questo elemento. Questa tensione serve a produrre ulteriore campo sagomatura tra le barre e risultati nella conversione energetica più efficiente. Cioè, la tensione V1 della curva appare sulle barre 78a in fase con la capacità C1 modo che l'influenza del campo barre 78a serve ad aumentare la carica indotta o vicino alla massima capacità C1 e serve anche, riducendo l'intensità di campo di ridurre il costo minimo terrà il bar 78 terzo e 82b a, o vicino l'istante di capacità minima. Così la variazione del campo elettrostatico, il sistema di assorbire più coppia, con conseguente aumento della potenza funzionalità di conversione per il sistema.

 

In aggiunta alla disposizione di induttore 86 come mostrato in Fig.5, configurazioni circuitali che utilizzano induttori per incidere ulteriormente risonante picchi di corrente che aumentare e diminuire le tensioni di campo in relazione di fase corretta con la variazione della capacità, e quindi aumentare l'ampiezza del condensatore corrente alternata. Una variazione di tale altro è mostrato in Fig.7 che utilizza barre simili a quelli di Fig.5 e in cui, elementi simili sono similmente identificati.

 

 

 

Nel sistema mostrato in Fig.7, un induttore 98 è collegato tra diodo 88 e il punto di giunzione tra il 99 e il diodo 92 barre 78b. Inoltre, un condensatore 100 è collegato attraverso diodo 88. In generale, il circuito risonante aggiunto fornisce ulteriori picchi di corrente in relazione di fase desiderata con la variazione di capacità. Inoltre, la risonanza tra l'induttore 98 ed il condensatore 100, tende a produrre tensioni più elevate nel campo elettrico del condensatore variabile relativa alle tensioni ai capi della sorgente di eccitazione 90 e il carico 94. La capacità della macchina di raggiungere una elevata potenza da una piccola dimensione di condensatore variabile è quindi notevolmente migliorata.

 

 

Una indicazione grafica del miglioramento di un sistema risultante dall'applicazione di alcuni principi della presente invenzione può essere visto in Fig.8 che comprende varie curve descrittivi di vari apparati e velocità in cui viene tracciato lungo l'asse orizzontale o potenza specifica che è tracciato lungo l'asse verticale. Potenza specifica è qui definita come la potenza per unità di tensione di eccitazione quadrato (P/Eo2) per una data dimensione e configurazione della macchina.

La curva E1 è indicativo della caratteristica di funzionamento del sistema semplice mostrato in Fig.1. La curva E2 (che indica un sostanziale miglioramento della capacità) è indicativo del sistema mostrato in Fig.5. Il E3 curva indica il miglioramento del sistema di Fig.7 (senza l'aspetto descritto rispetto alla Fig.5), mentre la curva E4 indica il funzionamento del sistema mostrato in Fig.7 come illustrato qui.

È evidente che le capacità di conversione di potenza del sistema di Fig.7 (indicato dalla curva E4) sono notevolmente migliorate rispetto al sistema semplice che non include questi aspetti della presente invenzione, in particolare se il generatore è azionato ad una velocità fissa , o se sono previsti mezzi per regolare i valori di induttanza e capacità di componenti 86, 98 e 100 per dare la potenza di picco sintonizzato a qualsiasi velocità della macchina è in funzione
.

 

 

Sebbene vari aspetti della presente invenzione può essere applicata in modo diverso a macchine elettrostatiche, per realizzare i risultati desiderati, una specifica illustrazione di una macchina operatrice è mostrato nelle figure 9,10, 11 e 12, e sarà ora considerato in dettaglio.

Il sistema è montato in un alloggiamento 110 che è sigillato e mantenuto evacuato da una pompa da vuoto 112. Azionando il ciclicamente variabile apparato condensatore in un vuoto relativamente alta, problemi di isolamento sono ridotti e perdite per ventilazione sono minimizzate. L'alloggiamento 110 ha una forma cilindrica e piatta consiste di una piastra circolare fissato ad una tazza membro 116 con una guarnizione anulare 118 prevista nella giunzione tra questi componenti.

Un albero meccanico 120 passa attraverso concentricamente alloggiamento 110 e viene condotto in Gazzetta cuscinetti 124 e 126, che incorporano guarnizioni vuoto 124a e 126a. L'albero 120 ha un rotore 128 coassialmente fissato su di esso ed è collegato ad un apparato meccanico 130 che è azionato dal l'albero. Albero 120 (in materiale isolante) ha una sezione conduttiva 132 formata in essa, che collega elettricamente 128 rotore attraverso una spazzola 134 e una linguetta 136 ad un terminale di una batteria 138, l'altro terminale che è collegato a massa.

In generale, il sistema elettrico di base è simile a quella di Fig 7, con gli elementi di statore essendo collegati da alette 146 e 148 ad un punto di giunzione 150 che è collegato attraverso un induttore 152 e un condensatore 154 a massa. Un diodo 156 è collegato in parallelo con il condensatore 154. Il punto di giunzione 150 è inoltre collegato attraverso il diodo 158 a un filtro 160 che è a sua volta collegato ad un carico 162. Il campo-formatura elettrodi negli elementi statorici 140 e 142, sono collegati da alette 164 e 166 attraverso un induttore 168 a massa.

Considerando la variabile ciclicamente-apparato capacitanza in maggiore dettaglio, il rotore comprende una coppia di piastre 170 e 172 (Fig. 12), che si formano con angolarmente-offset scanalature radiali 174 che sono interconnessi da punti di saldatura 176 in modo che le scanalature 174 essenzialmente formare radiante barre 175. In questa struttura, il rotore è interamente materiale conduttivo, ad esempio metallo, formata per comprendere tubi radianti 175 (Fig.11) collegati attraverso il conduttore albero 132 e la spazzola 134 per la batteria 138.

I componenti dello statore 140 e 142 sono simili e comprendono una pluralità di tubi 180 (Fig.10) radiante in un piano da una posizione assiale nell'elemento statorico e supportato in uno statore di montaggio circolare 181 essendo inserita in esso. Tubi 180 sono formati di metallo e il montaggio dei tubi di supporto 181 è formata di materiale isolante come una colata di materiale epossidico. Alternativo dei tubi 180 sono designati 180a e sono collegati elettricamente ad un terminale 184 che viene contattato da una delle alette 146 o 148 in un punto 186.

Le alette 164 e 166 sono collegati a terra attraverso l'induttore 168, con la 180a barre utilizzato come campo formanti bar mentre 180b bar sono le effettive capacità variabile elementi. In questa struttura, solo lo statore è dotato di campo modellanti elettrodi, tuttavia, è da intendere, che in varie altre realizzazioni, campo modellanti elettrodi può essere fornito sia lo statore e il rotore, o in una sola struttura, come insegnato per quanto riguarda Fig.5 e Fig.7. Inoltre, nel sistema mostrato in Fig.9, solo una singola piastra rotore è provvisto, ma essa deve essere chiaramente compreso che un gran numero di intermeshed rotore e statore piastre possono essere fornite in sistemi della presente invenzione, a seconda del nominale capacità di conversione di potenza del sistema.

Nel funzionamento del sistema mostrato in Fig.9, 128 rotore viene ruotato rispetto agli elementi statorici 140 e 142 mediante il dispositivo meccanico 130. Pertanto, le barre tubolari rotore vengono azionati in e fuori allineamento con le barre di statore 180 ter radianti. Pertanto, le connessioni a questi elementi (alette 146 e 148, e pennello 134) sperimentare una capacità corretti per il ciclo variabile. Le barre di statore 180a estendere la gamma di tale capacità nel modo descritto con riferimento alla Fig.4.

Durante gli intervalli di capacità elevata, la struttura ciclica capacitivo si ricarica batteria 138 con 152 induttore e diodo 156. Come la capacità della struttura diminuisce, la tensione aumenta in esso, fornendo una corrente attraverso il diodo 158, e il filtro 160 al carico 162. Così, l'energia meccanica dal dispositivo meccanico 130 viene efficientemente convertita in energia elettrica e forniti in questa forma al carico 162.

Mentre le discussioni precedenti riguardavano principalmente generatori elettrostatici, si deve comprendere che le caratteristiche importanti della presente invenzione si applicano ugualmente ai motori elettrostatici.

Una caratteristica importante della presente invenzione risiede nella struttura descritta in Fig.9, che possono essere economicamente prodotti ed utilizzati in pratica sistemi elettrici.

Un'altra caratteristica importante dell'invenzione risiede nell'uso di campo che formano elettrodi nello statore e rotore, o sia lo statore e il rotore di realizzare transizioni energetiche più efficaci.

Un'altra caratteristica importante dell'invenzione risiede nella fornitura di elementi di induttanza per aumentare ulteriormente l'efficacia del sistema
.

 

 

Il Generatore Elettrostatico di Onezime Breaux.

 

Brevetto US 4.127.804            28 Novembre 1978         Inventore: Onezime Breaux

 

SISTEMA DI CONVERSIONE DELL'ENERGIA ELETTROSTATICA

 

Si tratta di un progetto importante, ma come i dettagli fisici del brevetto sembra piuttosto limitato, invece di riprodurre il brevetto qui, cercherò di fornire una descrizione che dovrebbe essere più comprensibile per la persona media.

 

Il Principio

Perché ci sia una produzione di energia superiore a quella di ingresso energia necessaria per fare qualsiasi operano generatore, che l'energia in più deve venire da qualche parte. Non c'è magia su uno di questi sistemi, come noi stessi siamo immersi in un campo di energia enorme. Noi non ce ne accorgiamo più di quanto si osserva le onde radio che passano, e attraverso di noi, per tutto il tempo. Questo campo di energia è molto potente come Thomas Henry Moray dimostrato molte volte, guadagnando 50 kilowatt di energia elettrica da solo una semplice antenna e di un collegamento a terra. Non so come abbia fatto, ma ci piacerebbe molto sapere come. Tuttavia, Moray ha dimostrato che non vi è potere enorme tutto intorno a noi - il potere che è gratuito per l'assunzione se sappiamo come farlo. Purtroppo, la maggior parte del gran numero di persone che sanno come estrarre questa energia, si rifiutano di condividere tali informazioni, lasciando a noi di lavorare fuori dai principi di base, su come ottenere questa energia libera. Si noti per inciso, che già utilizzano questa energia libera quando usiamo "rete elettrica", in quanto nessuno dei dell'energia fornita dalla società elettrica locale proviene in realtà dalla vostra presa di corrente a muro in quanto tutta la corrente fornita dal Power Company fluisce direttamente a tale società. Tutti i Power Company non è quella di creare le condizioni che causano alcuni tra i free-energy nella tua località di fluire attraverso l'impianto elettrico che si inserisce in quella presa a muro. Cosa free-energy fare, è quella di creare le stesse condizioni per attirare energia elettrica dal nostro campo energetico che circonda massiccia, senza la necessità di alcun aiuto da parte della società elettrica locale.

 

 

Il Design

Quando si tenta di avviare il motore di un'automobile, di collegare la batteria del veicolo ad un motore elettrico di avviamento che gira il motore e provoca scintille da generare all'interno di ciascuno dei cilindri del motore. L'assorbimento di corrente dalla batteria passa attraverso il motorino di avviamento e si perde per sempre. Se il motore auto parte, allora una parte dell'energia contenuta nel carburante bruciato dal motore viene utilizzata per sostituire la corrente elettrica presa dalla batteria. Se il motore della macchina non si avvia, quindi dopo un tempo molto breve, tutta l'energia elettrica accumulata nella batteria dell'auto sarà alimentato al motorino di avviamento e la batteria non sarà più in grado di fornire più corrente per far girare il motore .

 

Il generatore qui descritto è un design molto intelligente di qualsiasi potenza che esso prevede, mantiene e non perde niente di tutto ciò. È alquanto simile Autovettura Starter ritorno della corrente alla batteria, permettendo un qualsiasi numero di tentativi di avvio del motore. Il modo in cui opera è passare corrente avanti e indietro tra due condensatori. Che la corrente viene fatta passare attraverso l'avvolgimento primario di un trasformatore di uscita, imitando esattamente il segnale che il Power Company vi addebita. Tuttavia, con il nostro generatore, che la corrente non è mai perso e può essere utilizzato più e più e più volte. Una batteria è utilizzato per creare tale corrente iniziale, e quando il generatore inizia a funzionare, si ricarica la batteria e, se desiderato, la batteria può essere completamente rimosso e il generatore è quindi autosufficiente. La batteria viene utilizzata solo per avviare il funzionamento del generatore e non viene utilizzato in qualsiasi altro momento.

 

Lo schema di progettazione è molto semplice e può essere visualizzato come illustrato di seguito:

 

 

Qui, il motore M segnato nel diagramma, gira un albero di metallo 23. L'albero è montato su cuscinetti a rulli ceramici (come utilizzato su skateboard) e nulla sull'albero tocca qualsiasi altra parte, il che significa che l'albero ruota molto liberamente e molto poco potere è necessario per farlo ruotare.

Albero 23 ha in metallo 'palette' o piastre 21 collegato ad esso e questi passano anche se in qualche modo simili alette metalliche 25 che sono fissati in posizione e non si muovono. Queste quattro serie di alette metalliche formano due condensatori variabili distinte.

Le palette 21 sono disposte in modo che quando un insieme raggiunge la sua capacità massima (essendo inserite completamente non-movimento palette 25 come mostrato sulla destra del diagramma), poi l'altra serie di alette è al suo capacitanza minima essendo il più lontano possibile da esso è abbinamenti di pale 25.

Inizialmente, all'avvio, entrambi i gruppi di palette 25 sono contrassegnati completamente carica ad una tensione positiva elevata di un impianto elettrico (non mostrato) e il trasformatore di uscita è collegato tra questi due insiemi di palette, producendo questa disposizione
:

 

 

Gli insiemi di palette 21 sono collegati ad una carica fortemente negativa, passata attraverso l'albero di metallo 23. Quando le piastre negative 21 sono inserite tra la carica positiva piastre 25, tutta la carica positiva sulle piastre unmeshed 25 viene risucchiato verso la carica negativa sulle piastre maglie 21, ma che carica viene forzato a fluire attraverso il trasformatore di uscita sul suo cammino . Questa disposizione fa sì che la carica positiva sulle piastre fisse a navetta avanti e indietro attraverso il trasformatore di uscita, non ricevendo 'esaurito' nel processo. Ciò significa che il generatore ha una potenza elettrica di 220 volt a 50 cicli al secondo e la potenza in ingresso è necessaria solo la piccola quantità necessaria a ruotare il rotore. La forza necessaria per ruotare il rotore non è influenzata in alcun modo l'intensità della corrente assorbita dal trasformatore di uscita, il che significa che il generatore è del tutto indipendente dal carico. Mentre questo è un disegno molto intelligente, una serie di particolari costruttivi pratici possono essere modificate per migliorare le prestazioni.

Il brevetto Breaux mostra una forma a palette che raddoppia la frequenza alla quale viene bilanciato i giri motore e che sull'albero, non produce vibrazioni dell'albero quando ruotare rapidamente. La forma a palette è mostrato qui
:

 

 

Si noterà che le pale del rotore (in grigio), sono posizionati 90 gradi l'una dall'altra, in modo da bilanciare albero ancora meglio. Tutte le pale del rotore hanno la stessa forma e tutte le palette statoriche hanno la stessa forma, che è utile per la produzione di massa. Mentre solo due pale del rotore e due palette statoriche sono mostrati in questo diagramma introduttiva, ci possono essere tante coppie di piastre di rotore / statore come desiderato. Ogni ulteriore coppia di piastre aumenta la potenza di uscita del generatore.

Questo progetto richiede le palette di essere in un vuoto, che suggerisce fortemente che questo dispositivo non è mai stato come prototipo che operano nel vuoto, a meno che tutte le superfici che effettuano un isolamento eccezionale, sarebbe un disastro, come lo scarico coronale sarebbe enorme - dopo tutto , è così che 'i tubi a vuoto "Valvole termoioniche o sono fatti e portano grandi correnti elettriche nel vuoto. Per questo motivo il corretto funzionamento, deve essere azionato in aria secca.

La potenza di uscita di un dispositivo di questo aumenta con l'aumentare della natura zona palette, e con diminuita inter-palette gap e con tensione maggiore. Conseguentemente, una tensione di lavoro considerevolmente superiore a 220 volt verrà utilizzato durante la carica delle palette. Ciò significa che la tensione di uscita sarà molto superiore è conveniente. Generatori di questo tipo generalmente mostrano un carico resistivo e solo un carico resistivo. Una realizzazione pratica richiederebbe un trasformatore riduttore in uscita in modo da raggiungere una tensione di lavoro di 220V CA. Si ritiene generalmente che la natura induttiva del primario del trasformatore di qualsiasi tale creerebbe un effetto importante soffocamento sul flusso oscillante di carica tra le palette, a causa della back-EMF di tale avvolgimento. Non è questo il caso in cui uno stile di Thane Heins del trasformatore è utilizzato (come indicato nel capitolo 3) come un trasformatore di questo tipo non ha alcun significativo back-EMF, rendendo questo un design molto interessante, soprattutto perché il tiraggio corrente di uscita non non pregiudica la potenza di ingresso che viene utilizzato unicamente per far girare il rotore.

In teoria, la carica statica inizialmente messi in palette condensatore non è esaurito. Tuttavia, in questo mondo, non è mai perfette condizioni sembrano essere incontrato. In questo caso, vi è una perdita molto lieve di carica nel tempo, e che la carica è aumentato molto brevemente dopo un tempo considerevole è trascorso. Un breve impulso ad alta tensione una volta ogni dieci minuti è probabile che sia sufficiente. Non vi è alcuna perdita di energia corona come stelle filanti corona formano solo ad alta frequenza e questo generatore non superi un massimo assoluto di 60 Hz, che è una frequenza molto bassa in effetti, in modo da evitare qualsiasi scarico corona a tutti
.

 

 

 

Patrick Kelly

http://www.free-energy-info.tuks.nl

http://www.free-energy-info.com

http://www.free-energy-info.co.uk